DIRETTA/ Salernitana Cosenza (risultato finale 1-2) streaming DAZN: decide Palmiero!

- Mauro Mantegazza

Diretta Salernitana Cosenza streaming video DAZN: probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie B per la 37^ giornata

salernitana_arechi_fumogeni
Diretta Salernitana Cosenza (repertorio LaPresse)

DIRETTA SALERNITANA COSENZA (FINALE 1-2): DECIDE PALMIERO!

Finale di partita accesissimo allo stadio Arechi. Il Cosenza continua ad attaccare e prima Micai alla mezz’ora si oppone a un tentativo di Sciaudone, poi Garritano calcia alto in girata da buona posizione. Al 40′ ancora i silani in avanti con una conclusione di Embalo che finisce sull’esterno della rete, mentre al 43′ un diagonale di Casasola per la Salernitana si spegne a lato. Match sul filo del rasoio e al 90′ arriva il gol che decide la partita: Palmiero riceve palla da Sciaudone al limite dell’area e conclude senza lasciare scampo a Micai. Arechi gelato, seguono 7′ di recupero e al 92′ Mazzarani ha la palla buona per il pareggio, ma la spara alle stelle. Salernitana ora a quota 38, quintultima col Livorno: dopo la quarta sconfitta consecutiva, per i granata lo spettro dei play out è più che mai concreto. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salernitana Cosenza sarà una sfida trasmessa solamente in diretta streaming video, in esclusiva per tutti gli abbonati alla piattaforma DAZN, che in questo campionato detiene i diritti per tutte le partite della Serie B. Bisognerà dunque collegarsi tramite pc o smart tv oppure con dispositivi mobili come tablet o smartphone per vedere il match Salernitana Cosenza via internet; non sarà dunque prevista una diretta tv sui tradizionali canali.

PARI DI ROSINA!

Il secondo tempo inizia con una sostituzione per parte. La Salernitana inserisce Mazzarani al posto di Memolla, il Cosenza Embalo al posto di Trovato. Proprio Embalo si fa subito vedere in avanti con un sinistro che finisce alto, quindi al 7′ il Cosenza deve fare i conti con l’infortunio di Legittimo, sostituito da Dermaku. Finsice alle stelle un tentativo di Casasola per la Salernitana, quindi Micai è bravo a sventare un tocco di Tutino che lo stava per scavalcare. Al 12′ un calcio di punizione di Rosina impegna Saracco, che si distende per deviare in angolo. Ma il pari granata è solo rimandato: al 18′ Saracco si oppone a una conclusione di Mazzarani, ma non può nulla sul tap-in di Rosina. Al 20′ ultimo cambio per i silani con Sciaudone che prende il posto di Tutino, mentre al 21′ viene ammonito D’Orazio per un fallo proprio sull’autore dell’1-1, Rosina. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE GARRITANO

La zampata vincente del Cosenza è arrivata al 44′ del primo tempo. I silani sono passati in vantaggio allo stadio Arechi in casa della Salernitana con una rete di Garritano, bravo a sfruttare un errore di Micai che è andato a vuoto su un cross di Tutino. Una doccia fredda per una formazione campana che ha giocato però un primo tempo poco brillante, subendo nettamente, almeno a tratti, l’iniziativa avversaria. Il vivace d’Orazio è stata una spina nel fianco per la difesa granata, con Micai che si è dovuto anche opporre, quasi alla mezz’ora, su un pericoloso destro a girare di Bruccini. Partita complicata e Cosenza al momento in vantaggio di misura e con merito. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA D’ORAZIO

Dopo 2′ Cosenza subito in avanti con D’Orazio, ma Micai fa buona guardia. Al 10′ però D’Orazio ha un’opportunità ancor più interessante, con una gran botta da fuori area di sinistro che, deviato, finisce in calcio d’angolo. Per i granata è Djuric il più attivo sul fronte offensivo, ma la difesa cosentina riesce a chiudere. Ci riprova D’Orazio al 16′, una conclusione che per poco non si trasforma in un assist per Tutino. Al 18′ Casasola è attento in chiusura difensiva su Bittante, quindi Di Tacchio e Rosina battono a rete, ma trovano entrambi la respinta della difesa. Al 24′ Saracco blocca un colpo di testa insidioso ma centrale di Djuric e a metà primo tempo il risultato tra Salernitana e Cosenza resta sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Pochi istanti ci separano dal fischio d’inizio della diretta di Salernitana Cosenza: in attesa quindi delle formazioni ufficiali della partita di Serie B, andiamo a curiosare in qualche dato segnato alla vigilia della 37^ giornata. Partendo dai padroni di casa ricordiamo che i granata sono ora appena fuori dalla zona rossa: per la Salernitana, ferma alla 14^ piazza, il tabellino ci ricorda di 10 vittorie e 8 pareggi, oltre a una differenza reti sul 40:53, ancora da sistemare. Appena più in alto e ormai aritmeticamente salvo troviamo il Cosenza, forte della 11^ posizione con 43 punti. I rossoblu ad oggi hanno infatti messo a statistica 10 vittorie e 13 pareggi, oltre a 32 gol fatti e 41 subiti. Diamo però ora la parola al campo, si gioca! SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Mantovani, Schiavi, Lopez; Casasola, Minala, Di Tacchio, Memolla; Rosina; Djuric, Calaiò. A disp.: Vannucchi, Gigliotti, Akpa Akpro, D. Anderson, Mazzarani, Migliorini, Odjer, A. Anderson, Jallow, Orlando, Vuletich, Volpicelli. All.: Angelo Gregucci. COSENZA (3-5-2): Saracco; Capela, Schetino, Legittimo; Bittante, Bruccini, Palmiero, Trovato, D’Orazio; Garritano, Tutino. A disp.: Perina, Dermaku, Embalo, Sueva, Sciaudone, Mungo, Maniero, Izco, Baez. All. Braglia (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

La storia di Salernitana Cosenza è fatta di tanti incroci e, almeno in epoca recente, pochi gol: le ultime due partite, giocate entrambe allo Scida, sono terminate 0-0 e così anche quella del dicembre 2002 nel campionato di Serie B, ultimo prima di un’interruzione di 11 anni nella speciale rivalità odierna. Considerando gli ultimi dieci episodi, troviamo quattro vittorie dei lupi che hanno vinto all’Arechi nel maggio 2003, grazie ai gol messi a segno da Gianluigi Lentini e Stefano Guidoni; la Salernitana non batte il Cosenza da oltre 17 anni e lo ha fatto per l’ultima volta in trasferta, ovvero nel marzo 2002 quando la sfida era terminata con un pirotecnico 3-2. Cosenza in vantaggio con Djibril Diawara, ribaltone calabrese con Giacomo Tedesco e Antonio Arcadio ma pareggio dei lupi (allenati dal compianto Emiliano Mondonico) con Igor Zaniolo – il papà di Nicolò, attuale giocatore della Roma: al quarto minuto di recupero Fabio Vignaroli aveva trovato la diciassettesima rete del suo campionato e vinto la partita per i granata, allenati da Zdenek Zeman e all’epoca quinti nella classifica del campionato cadetto. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

La partita di Serie B tra Salernitana e Cosenza verrà diretta quest’oggi dal fischietto della sezione aia di Albano laziale Francesco Guccini: nella 37^ giornata di campionato poi vedremo in campo tra poco anche gli assistenti Macaddino e Marchi e il quarto uomo Marini. Vogliamo ora mettere in evidenza il profilo del primo direttore di gara: numeri alla mano ecco che in stagione lo stesso Guccini ha già arbitrato 12 incontri, di cui 12 per la cadetteria, dove pure ha deciso di 49 ammonizioni, 4 espulsioni e un solo calcio di rigore. Va quindi aggiunto che, in carriera lo stesso Guccini ha pure collezionato 5 precedenti con la Salernitana, di cui gli ultimi due risalgono pure alla stagione in corso del secondo campionato e quindi quando i granata affrontarono la Cremonese (7^ turno) e il Perugia (27^ turno). Sono sempre cinque i precedenti tra il direttore di gara e il Cosenza: Guccini ha poi diretto i rossoblu due volte nel campionato in corso di Serie B e quindi in occasione della 10^ e 31^ giornata nella sfide con Pescara e Lecce. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Salernitana Cosenza, diretta dall’arbitro Francesco Guccini, sarà il posticipo serale della trentasettesima giornata del campionato di Serie B. L’appuntamento sarà infatti alle ore 21.00 di questa sera, domenica 5 maggio 2019, presso lo stadio Arechi della città campana. Salernitana Cosenza sarà una partita delicatissima per i padroni di casa, reduci da tre sconfitte consecutive, l’ultima sul campo del Foggia. La salvezza che pareva certa adesso è tornata in bilico e la Salernitana di Angelo Gregucci dovrà fare un ultimo sforzo nelle due partite che ancora mancano al termine della stagione regolare se non vorrà incappare nel rischio di bruttissime sorprese. Il Cosenza invece è ormai salvo, matematicamente dopo il pareggio contro il Venezia: per la neopromossa compagine calabrese allenata da Piero Braglia era l’obiettivo fondamentale della stagione, adesso il Cosenza può giocare con meno pressioni e più serenità. Sarà un vantaggio sul campo di una Salernitana pericolante a sorpresa?

PROBABILI FORMAZIONI SALERNITANA COSENZA

Analizziamo ora le notizie circa le probabili formazioni per Salernitana Cosenza. Il periodo è molto complicato per Angelo Gregucci, possibile qualche cambiamento nella squadra che ha perso a Foggia, anche se il modulo dovrebbe essere sempre il 3-5-2. In attacco da non sottovalutare l’esperienza dei veterani Rosina e Calaiò, che si candidano a una maglia da titolari entrando dunque in concorrenza con Mazzarani e Jallow, i due in campo dal primo minuto in Puglia. Il Cosenza è più tranquillo: modulo 3-4-1-2 per i calabresi di Piero Braglia, potrebbe esserci ancora una volta Sciaudone in posizione più avanzata rispetto agli altri centrocampisti, per agire in appoggio ai due attaccanti, presumibilmente Embalo e Tutino.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Salernitana Cosenza in base alle quote offerte sulla partita dall’agenzia di scommesse Eurobet. I padroni di casa partono favoriti forse anche più del previsto, infatti il segno 1 è proposto a 1,60. Si sale poi a quota 3,60 in caso di pareggio, naturalmente identificato dal segno X, infine un colpaccio del Cosenza varrebbe ben 5,20 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA