Diretta/ Sassari Cantù (risultato finale 87-81) streaming video e tv: Gaines 25 punti

- Claudio Franceschini

Segui Sassari Cantù in diretta streaming video: la Dinamo è già ai playoff ma vuole il fattore campo nel primo turno, l’Acqua San Bernardo sarebbe qualificata con la vittoria esterna.

Spissu Sassari Venezia lapresse 2019
Diretta Sassari Cantù, basket Serie A1 30^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SASSARI CANTU’ (87-81): GAINES 25 PUNTI

Inizia il terzo quarto tra Sassari e Cantu, Jefferson mette la bomba da tre, siamo sul 52-56. Sassari e Cantu stanno giocando una gara a viso aperto, manca pochissimo alla fine del terzo quarto, il risultato è di 61-66. Thomas la mette da due, siamo 82-76. Cinque i punti di vantaggio dei padroni di casa ad appena un minuto dalla fine, si avvia alla vittoria Sassari. Cooley da due, siamo 85-81, manca pochissimo alla fine della gara. Spissu la mette da due e chiude definitavemente la contesa. Termina 87-81 il match tra Sassari e Cantu con i padroni di casa che hanno affrontato un avversario all’altezza. Cantu, nonostante la sconfitta, esce a testa altissima dal parquet. Da sottolineare la grandissima gara di Gaines che ha messo a referto 25 punti. (agg. Umberto Tessier)

INTERVALLO LUNGO

Inizia la gara tra Sassari e Cantu, parte forte la compagine ospite, con il tiro realizzato da Jefferson siamo sul 5-14. Cooley da due, continua a spingere convinta Cantu. Gaines, con dodici punti, è per ora il miglior realizzatore della gara. Sassari e Cantu sono sul 13-18 quando manca pochissimo alla fine del primo quarto. Il primo quarto tra Sassari e Cantu è terminato sul 23-24, gara che vive sul filo dell’equilibrio. Sassari e Cantu sono tornate sul parquet, gara apertissima a qualsiasi soluzione. Schiacciata di Polonara e vantaggio Cantu, siamo sul 28-29. Stone realizza dall’area il tiro del 30-34. La gara continua a vivere sull’estremo equilibrio, partita piacevole. Spissu mette la bomba da tre e firma il momentaneo vantaggio dei padroni di casa. Pierre mette dentro due tiri liberi, 42-40. Termina il secondo quarto sul risultato di 50-44. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sassari Cantù non è una di quelle garantite per questo ultimo turno di regular season; l’appuntamento classico allora è quello con la piattaforma Eurosport Player, che fornisce tutte le partite del campionato di Serie A1 in diretta streaming video: abbonandosi al servizio sarà possibile assistere alla sfida attraverso dispositivi come PC, tablet e smartphone. Sul sito www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.

PALLA A DUE!

Eccoci al via di Sassari Cantù: ne abbiamo parlato in precedenza e approfondiamo il discorso. La partita di andata tra queste due squadre si era giocata il 12 gennaio nell’anticipo della 15^ giornata, e il Banco di Sardegna era stato in grado di espugnare il PalaBancoDesio con un 97-88. Sulla panchina isolana c’era ancora Vincenzo Esposito, che ha lasciato a metà febbraio; Sassari era partita forte con un+8 nel primo quarto, Cantù era rientrata ma il secondo tempo era terminato 51-43 in favore degli ospiti che avevano trovato la solita prova di Scott Bamforth (24 punti con il 50% dal campo, 9 rimbalzi e 4 assist). Che la Dinamo sia riuscita a vincere la Europe Cup e aprire una striscia di otto successi in campionato senza il loro leader è incredibile: grande merito a Gianmarco Pozzecco, ma anche a come tutta la squadra ha reagito dopo il periodo nero all’inizio del girone di ritorno. Adesso la parola passa al campo: mettiamoci comodi, finalmente la diretta di Sassari Cantù comincia e noi non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose! (agg. di Claudio Franceschini)

LA SITUAZIONE

Studiando la situazione in vista di Sassari Cantù, dobbiamo dire che l’Acqua San Bernardo deve naturalmente tendere l’orecchio agli altri campi per sapere se andrà a giocare i playoff. Una sconfitta di Trento, attualmente nona e fuori dai giochi, significherebbe automaticamente prendersi l’ottavo posto, anche perdendo al PalaSerradimigni; in caso contrario il ko isolano porterebbe a essere fuori. Questo perchè con l’Aquila la sfida diretta è favorevole (due vittorie), ma non è così per quanto riguarda Varese (1-1 ma differenza canestri contraria) e Trieste, con cui c’è una doppia sconfitta con un totale di 42 punti di scarto. Comunque la si giri, Cantù non beneficerebbe della classifica avulsa: vincendo sarebbe ai playoff e potrebbe addirittura salire fino al sesto posto, ma dovrebbe appunto sperare nel ko congiunto di Varese e Trieste e in un successo con almeno 10 punti di margine questa sera, considerato l’esito della partita di andata che si era giocata al PalaBancoDesio. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Sassari Cantù, partita che viene giocata al PalaSerradimigni con palla a due alle ore 20:45 di domenica 12 maggio, archivia definitivamente la 30^ giornata del campionato di basket Serie A1 2018-2019 per le due squadre, che si proiettano verso i playoff. Meglio: solo il Banco di Sardegna è sicuro di giocare la post season e, come ultimo traguardo prima di farlo, esplora la possibilità di prendersi il quarto posto e girare a suo favore il fattore campo nella serie contro Brindisi (dovrà vincere e sperare nel ko della Happy Casa). L’Acqua San Bernardo invece non sa ancora se potrà andare avanti: al momento sì per la situazione nella classifica avulsa, ma anche la vittoria su Torino non è stata decisiva per archiviare l’obiettivo con una giornata di anticipo. Situazione in assoluto divenire: la sconfitta potrebbe comunque non mettere in discussione l’ottavo posto, vincere significherebbe avercela fatta. Vediamo dunque quali sono i temi principali nella diretta di Sassari Cantù, attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Sassari Cantù è un’altra delle partite che vedono protagonista Gianmarco Pozzecco: il tecnico della Dinamo è stato un grande rivale dei brianzoli nella sua lunga militanza a Varese, e proprio il pubblico canturino gli ha dedicato uno splendido striscione nella stagione del ritiro, con lacrime da parte del playmaker. Oggi il Poz ritrova una Cantù affamata di punti per arrivare ai playoff, ma lui stesso vuole vincere: intanto per proseguire la straordinaria striscia che gli ha consentito anche di mettere in bacheca la Europe Cup (primo trofeo internazionale della società), poi perchè c’è la possibilità di avere il fattore campo nel primo turno dei playoff, infine perchè un ko potrebbe anche portare a scalare un’altra posizione chiudendo al sesto posto e incrociando Venezia (ma sarebbe così solo se Cantù dovesse vincere con almeno 10 punti di scarto, tutte le altre squadre a quota 32 punti hanno la sfida diretta contro. L’Acqua San Bernardo sarà sicuramente ai playoff con un successo esterno: sarebbe un grande risultato dopo tutti i problemi societari avuti e l’addio a metà stagione di Dimitri Gerasimenko, poi andato a rilevare Torino con tutto quel che ne è conseguito. I brianzoli ci credono, ma sanno anche che fare risultato al PalaSerradimigni di questi tempi è complicatissimo…



© RIPRODUZIONE RISERVATA