DIRETTA/ Sicula Leonzio Casertana (risultato 0-3) streaming e tv: campani ai play off

- Claudio Franceschini

Diretta Sicula Leonzio Casertana streaming video e tv: ai falchetti serve un punto per blindare la qualificazione ai playoff, dai quali i siciliani sono fuori a causa del recente crollo.

Marano Vacca Sicula Leonzio Casertana lapresse 2019
Diretta Sicula Leonzio Casertana, Serie C girone C (Foto LaPresse)

DIRETTA SICULA LEONZIO CASERTANA (0-3) CAMPANI AI PLAY OFF

Si è chiuso con un rotondo successo per 0-3 della Casertana sul campo della Sicula Leonzio il cammino nella regular season del girone C di Serie C di entrambe le squadre. La formazione di casa non aveva più nulla da chiedere in questo campionato, grazie alla doppietta di Angelo D’Angelo e al gol di Rainone la Casertana è invece ufficialmente approdata ai play off, conquistando il nono posto. La post season per i campani inizierà dal primo turno da giocare in gara secca in trasferta, sul campo della Virtus Francavilla sesta in classifica. Finale di match con poche emozioni con il triplo vantaggio che dava garanzie totali alla Casertana, che ha chiuso quindi sullo 0-3 dopo 5′ di recupero. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Sicula Leonzio Casertana: l’appuntamento consueto per seguire questa partita di Serie C è sul portale elevensports.it, aperto a tutti e fornitore delle gare di terza divisione da cinque anni. Ci si può infatti abbonare annualmente oppure di volta in volta acquistare il singolo evento – ad un prezzo fissato – per poi assistervi in diretta streaming video attraverso l’utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

LA CHIUDE RAINONE!

Forte del doppio vantaggio, la Casertana ha iniziato in scioltezza la ripresa, con la Sicula Leonzio che fa mollato un po’ di ormeggi, sotto di due reti e con le parate di Adamonis che non avevano consentito ai siciliani di rientrare in partita nel primo tempo. Solita girandola di cambi con la Sicula Leonzio che inserisce Esposito, Dubickas, Russo e Gammone richiamando in panchina D’Amico, D’Angelo, Vitale e Rossi. La Casertana sostituisce invece prima Padovan con Zito e poi Rossetti con Talarico. Ma al 27′ della ripresa la formazione campana chiude con Rainone il match, siglando lo 0-3 che mette in ghiaccio la sfida in casa della Sicula Leonzio. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SICULA LEONZIO CASERTANA (0-2) ANCORA D’ANGELO!

La Casertana in vantaggio continua ad attaccare e al 20′ del primo tempo ha una buona chance per il raddoppio con un colpo di testa di Rainone, sul quale il portiere di casa, Polverino, riesce ad arrivare respingendo in angolo. Al 24′ non è da meno il portiere lituano della Casertana, l’ex Lazio Primavera Adamonis, che vola su una punizione di D’Amico e salva la porta della formazione campana. Adamonis al 31′ si ripete su D’Angelo, arrivato al tiro da ottima posizione. La Sicula Leonzio prova ad alzare i ritmi a caccia del pareggio e la partita resta vivace e godibile. Il D’Angelo della Casertana, Angelo, è però “on fire” e al 44′ sigla la doppietta personale, che permette alla formazione rossoblu di chiudere il primo tempo in vantaggio 0-2 sul campo della Sicula Leonzio. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE D’ANGELO!

E’ iniziata la sfida allo stadio Angelino Nobile con la Casertana che è riuscita immediatamente a colpire e a portarsi in vantaggio in casa della Sicula Leonzio. Autore del gol del vantaggio della formazione campana è stato D’Angelo, quindi nella prima metà del primo tempo la formazione allenata da Pochesci ha avuto buon gioco nel gestire in vantaggio di misura, nonostante i tentativi di reazione siciliani. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. SICULA LEONZIO (4-3-3): Polverino; De Rossi, Laezza, Petta, Milesi; D’Angelo, Megelaitis, D’Amico; Rossetti, Miracoli, Vitale. A disp.: Pane, Talarico, Aquilanti, Giunta, Esposito, Cozza, Palermo, Russo, Marano, Gammone, Dubickas, Maugeri. All. Torrente. CASERTANA (3-5-1-1): Adamonis; Rainone, Pascali, Lorenzini; Blondett, Santoro, D’Angelo, Matese, Vacca; Pinna; Padovan. A disp.: Zivkovic, Zito, Ciriello, Mancino, Gonzalez, Genovese, Moccia, Leonetti, Zaccaro. All. Pochesci. ARBITRO: Fontani di Siena. (agg. di Fabio Belli)

IN CAMPO

Tutto è pronto per Sicula Leonzio Casertana, partita che si giocherà fra pochi minuti per la trentottesima e ultima giornata di Serie C nel girone C e che andiamo adesso a inquadrare con qualche numero statistico in attesa del via alla sfida. La Sicula Leonzio ha vinto 11 partite, pareggiato nove volte e perso 15 match, nelle 35 giornate di campionato disputate fino a questo momento. La squadra siciliana ha incassato gol ben 39 volte, riuscendo a timbrare il tabellino dei marcatori in 32 occasioni diverse, dunque abbiamo una differenza reti pari a -7 per la Sicula Leonzio. La Casertana invece ha vinto 12 partite, pareggiato altrettanti match e perso in 11 occasioni (quattro in casa e le restanti sette in trasferta). La differenza reti della squadra campana è positiva (+5): 43 sono le volte in cui la squadra è riuscita a timbrare il tabellino dei marcatori; 38 sono le volte in cui la difesa si è fatta trovare impreparata, incassando gol. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Sicula Leonzio Casertana!

I BOMBER

Consideriamo ora per la diretta tra Sicula Leonzio e Casertana, valida per la 38^ giornata di Serie C, quali potrebbero essere i bomber che si metteranno in luce. Per il club bianconero però la scelta è complicata: la formazione nel complesso non ha segnato molti gol e troviamo due bomber a contendersi il titolo di capocannoniere, con solo 4 reti a testa e quindi Santo D’Angelo e Luca Miracoli. Per la Casertana invece il re del gol è indubbiamente Luigi Castaldo, classe 1982. La punta centrale infatti solo in stagione per il girone C ha messo a tabella ben 17 gol in 32 partite disputate e quindi una marcatura ogni 169 minuti di gioco. Va quindi aggiunto per completare il profilo dello stesso Castaldo, che il bomber rossoblù ha poi trovato la via del gol di recente, firmato una doppietta contro il Siracusa, nel 35^ turno. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Nella breve storia della diretta di Sicula Leonzio Casertana, spicca un dato certamente molto curioso: gli unici tre precedenti ufficiali fra queste due formazioni di Serie C sono tutti finiti in pareggio. Equilibrio totale dunque nelle due partite dello scorso campionato più l’incontro d’andata del torneo in corso, reso ancora più impressionante dal fatto che pure il punteggio è sempre stato identico, cioè 1-1, per un totale logicamente di tre gol segnati per parte. Ricordiamo adesso più nel dettaglio la partita d’andata della Serie C 2018-2019 che oggi chiude la sua stagione regolare: eravamo allo stadio Alberto Pinto, casa della Casertana, ed era il 26 dicembre 2018, giorno di Santo Stefano. I due gol furono segnati prima da Stefano Padovan al 31’ minuto di gioco per la Casertana, poi da Vincenzo Vitale della Sicula Leonzio proprio al 90’, per fissare il terzo 1-1 negando alla Casertana la prima vittoria in questo equilibratissimo testa a testa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Sicula Leonzio Casertana, che è diretta dal signor Federico Fontani, si gioca per la 38^ giornata nel campionato di Serie C 2018-2019: squadre in campo alle ore 18:30 di domenica 5 maggio per chiudere la stagione regolare nel girone C, ma con i falchetti che sperano di tornare in campo per i playoff. Le possibilità ci sono tutte: ottavo posto in classifica, Rende che non giocherà più avendo il turno di riposo e dunque per uscire dalla zona di conforto dovrebbe arrivare una sconfitta con conseguente vittoria di Cavese e Viterbese, oltre a punti raccolti dal Monopoli. Chiaramente è sempre possibile che succeda- e nel caso il problema consisterebbe nelle ultime due partite con un punto e zero gol, ma anche in quattro sconfitte nelle ultime otto – ma Sandro Pochesci (che torna in panchina dopo la squalifica) confida nella tranquillità di una Sicula Leonzio che si è salvata da tempo e, perdendo quattro delle ultime cinque gare, è uscita aritmeticamente dalla corsa ai playoff. Le motivazioni dunque potrebbero fare la differenza oggi all’Angelino Nobile; vedremo se sarà così seguendo la diretta di Sicula Leonzio Casertana, intanto possiamo dare uno sguardo ravvicinato alle probabili formazioni della partita valutando le scelte dei due allenatori.

PROBABILI FORMAZIONI SICULA LEONZIO CASERTANA

Squillace salta per squalifica Sicula Leonzio Casertana, e dunque ha terminato il suo campionato due settimane fa visto il turno di riposo dei siciliani: il terzino sinistro potrebbe essere uno tra Andrea De Rossi e Talarico con l’altro schierato regolarmente a destra, poi spazio a Laezza e Ferrini davanti a Polverino. A centrocampo Vincenzo Torrente dovrebbe schierare Megelaitis nuovamente da regista basso con D’Angelo e Marano ai suoi lati a fare le mezzali, Dubickas e Gammone (con Juanito Gomez in ballottaggio) dovrebbero agire tra le linee in qualità di trequartisti, alle spalle di Miracoli che sarà la prima punta. Tegola per la Casertana che perde Castaldo e De Marco: probabilmente il bomber sarebbe stato a riposo vista la diffida, in questo modo Pochesci non avrà dubbi nel puntare su Floro Flores al fianco di Padovan mentre a prendere il posto di De Marco sarà D’Angelo, che era squalificato contro il Potenza. Vacca l’altra mezzala con Santoro davanti alla difesa, Romano e Zito dovrebbero essere gli esterni mentre Rainone, Lorenzini e Pascali proteggeranno il portiere lituano Adamonis, che è in prestito dalla Lazio e sostituisce da dicembre l’infortunato Danilo Russo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA