DIRETTA/ Siracusa Catanzaro (risultato 1-0) streaming video e tv: vincono i siculi!

- Claudio Franceschini

Segui Siracusa Catanzaro in diretta streaming video: i siciliani sono ormai salvi mentre i calabresi possono ancora provare a prendersi il terzo posto e la fase nazionale dei playoff.

Giannone Favalli Catanzaro gol lapresse 2019
Video Cavese Catanzaro (Foto LaPresse)

DIRETTA SIRACUSA-CATANZARO (1-0): FINE GARA

Corre ai ripari il tecnico del Siracusa, esce Vazquez al suo posto Di Sabatino. Continuano a premere i giallorossi, i quali beneficiano anche di un uomo in più per l’espulsione di Daffara. Cross di Maita respinto da Bertolo, conclusione di Fischnaller bloccata da Crispino. Ultima i cambi il Catanzaro, esce Statella al suo posto Eklu. Doppia sostituzione per i padroni di casa: escono Russini e Catania, entrano Tiscione e Talamo. Ultimi assalti del Catanzaro alla ricerca del pareggio, si difende tutto sommato con ordine la squadra di casa. Punizione battuta dal Catanzaro, la mette in mezzo Casoli, respinge Talamo, poi la conclusione di Fischnaller sopra la traversa. Palermo manda in profondità Souare, pescato in posizione di fuorigioco. Risultato finale: 1-1.

FISCHNALLER SBAGLIA UN RIGORE AL 65′ E DUE MINUTI DOPO PURE BIANCHIMANO SI ARRENDE A CRISPINO

Nessun cambio al ritorno dagli spogliatoi ma dopo pochi minuti il Catanzaro deve sostituire l’infortunato Riggio. Al suo posto entra Casoli. L’inserimento di quest’ultimo al posto dell’infortunato Riggio, rende il Catanzaro ancora più offensivo, i giallorossi sono passati infatti al 4-3-3. Tutto il Catanzaro riversato nella metà campo dal Siracusa, la formazione giallorossa attacca con poca velocità, favorendo le chiusure degli avversari. Chance per i padroni di casa. Palermo se ne va sulla sinistra, entra in area, il suo cross viene respinto da Furlan. Triplice cambio per il Catanzaro, escono D’Ursi, Ciccone e Iuliano, rilevati da Bianchimano, Nicoletti e Maita. AL 65esimo i giallorossi trovano un rigore ma Crispino si oppone dagli 11 metri a Fischnaller. I calabresi pressano: fallo da ultimo uomo di Daffara ed espulsione. Siracusa in 10 e altro calcio di rigore. Stavolta s’incarica della battuta Bianchimano ma ancora una volta Crispino si conferma insuperabile.

PRIMA DELL’INTERVALLO ARRIVA IL GOL DI VAZQUEZ

Tentativo di Fischnaller: ci provano ancora da fuori i calabresi, il tiro dell’attaccante giallorosso si perde alto. Souarè prova a mandare in verticale Vazquez, interviene in anticipo su di lui Figliomeni. Incursione di Palermo al 26esimo, scarico a destra per Souare, il suo cross viene respinto in angolo da Riggio. Dopo una fase tutto di marca giallorossa, da qualche minuto il Siracusa si sta facendo vedere con maggiore convinzione in avanti. Ripartenza ficcante del Catanzaro, Ciccone decide di mettersi in proprio, obbligando al fallo di Russini nei pressi dell’area. Sugli sviluppi della punizione, ci prova lo stesso attaccante, Crispino la blocca a terra. Break di Turati in campo aperto, il suo suggerimento è sbagliato, poi Catania viene fermato fallosamente da Fischnaller. Al 45esimo arriva il gol che sblocca il risultato. Proprio al tramonto della prima frazione il Siracusa si porta in vantaggio, cross teso in mezzo all’area di Souarè, stacco di testa perfetto di Vazquez con palla all’angolino opposto non lasciando scampo a Furlan.

INIZIO GARA

Raciti sceglie il 4-2-3-1. Siracusa con Crispino in porta, Daffara, Turati, Bertolo e Bruno in difesa mentre in mediana ecco Fricano e Palermo. Il reparto offensivo è invece composto dal tridente Parisi-Catania-Russini, in appoggio a Vazquez, prima punta. I giallorossi replicano con il 3-4-3. Tra i pali Furlan, difesa con Celiento, Figliomeni e Riggio. A centrocampo da destra verso sinistra Statella, Iuliano, De Risio e Favalli. In attacco D’Ursi, Fischnaller e Ciccone. Spunto di Vazquez sulla destra, interviene su di lui Riggio che spedisce in angolo. La prima occasione del match è per il Catanzaro, che si rende pericoloso al sesto minuto con Ciccione: la sventola di quest’ultimo termina sul fondo. Sul fronte opposto ci prova Catania, il suo spunto genera il secondo angolo per gli aretusei. Predominio territoriale in avvio del Catanzaro, il Siracusa è raccolto nei propri sedici metri affidandosi alle ripartenze. Intanto non ce la fa Parisi, il centrocampista degli aretusei costretto ad uscire, al suo posto Souare.

PRE-PARTITA

Siracusa Catanzaro, certamente una delle partite più interessanti nella 37^ giornata del girone C di Serie C, prenderà il via soltanto tra pochi minuti. Il Siracusa ha segnato 32 reti, il Catanzaro ha uno dei migliori attacchi del campionato con 57 gol segnati. I gol subiti dalla formazione allenata da Ezio Raciti sono 40, fa decisamente meglio il reparto arretrato dei calabresi che ha incassato 28 reti. La differenza reti del Siracusa recita -8 gol, i gol segnati dal Catanzaro sono +29. La percentuale passaggi del Siracusa è 73%, quella del Catanzaro è pari al 78%. I risultati del Siracusa sono 11 vittorie, 6 pareggi e 17 sconfitte, ha invece vinto 18 partite la squadra di Gaetano Auteri a fronte di 7 pareggi e 8 sconfitte. Siamo finalmente pronti a vedere quello che ci dirà il terreno di gioco dello stadio De Simone: non resta altro da fare che metterci comodi, la diretta di Siracusa Catanzaro comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Siracusa Catanzaro è prevista: questa infatti è una delle due partite che saranno trasmesse per la 37^ giornata. Nello specifico dovrete andare su Sportitalia, che trovate al canale 60; gli abbonati Sky potranno selezionare il canale 225 del loro decoder, tutti avranno la possibilità di assistere a questa partita anche in diretta streaming video, visitando senza costi aggiuntivi il sito www.sportitalia.com con apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone.

 I BOMBER

Manca sempre meno alla diretta di Siracusa Catanzaro, possiamo allora adesso mettere in evidenza i nomi dei bomber delle due formazioni di Serie C. Per i siciliani possiamo identificare due nomi di spicco: il migliore marcatore del Siracusa è infatti Emanuele Catania, che vanta già nove gol più tre assist nel proprio ruolino stagionale individuale, ma un contributo importante è arrivato anche dall’italo-argentino Federico Vazquez, che ha segnato sette gol e vanta pure un assist ed è l’ultimo attaccante di spicco perché nessun altro giocatore del Siracusa ha segnato più di tre gol. Anche il Catanzaro vanta una coppia di riferimento, ma bisogna precisare che per i calabresi i numeri sono decisamente migliori: infatti abbiamo innanzitutto i tredici gol più quattro assist all’attivo di Eugenio D’Ursi, ma non è certamente da meno Manuel Fischnaller, che “risponde” al compagno con dodici gol e sei assist, dunque in due assommano 25 gol e 10 assist, numeri di lusso nel girone C di Serie C. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Per la diretta tra Siracusa e Catanzaro è tempo ora di considerare pure lo storico che interessa ai due club del girone C d Serie C, dato che pure i dati utili non ci mancano alla vigilia della 37^ giornata. Contiamo infatti per tale scontro ben 9 precedenti, registrati dal 1946 a oggi e tra secondo e terzo campionato italiano: il bilancio complessivo inoltre ci ricorda tre successi per il Siracusa e 5 affermazioni del Catanzaro nello scontro diretto, con solo un pareggio. Va quindi aggiunto che risale al turno di andata del campionato di Serie C ancora in corso l’ultimo testa a testa segnato tra le due squadre e quindi alla 18^ giornata. Segnaliamo che in tale occasione fu successo pieno dei giallorossi con il risultato di 3-1, firmato da Giannone, e Fischnaller. Solo Tiscione andò in rete per gli aretusei. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Siracusa Catanzaro sarà diretta dal signor Marco Acanfora, e si gioca alle ore 15:00 di domenica 28 aprile: per la 37^ giornata del campionato di Serie C 2018-2019 viene garantita la contemporaneità delle sfide, qui siamo nel girone C dove ormai soltanto i calabresi sono interessati a questa sfida. Il Siracusa, avendo vinto tre partite consecutive (tra cui quella a tavolino contro il Matera) si è salvato in anticipo: il ko di Caserta è stato indolore, la certezza di rimanere in categoria era già stata archiviata grazie al vantaggio nella doppia sfida diretta contro il Bisceglie, destinato a giocare i playout. Il Catanzaro invece può ancora strappare il terzo posto al Catania e andare direttamente alla fase nazionale dei playoff: anche i calabresi non hanno giocato la scorsa settimana perché erano la squadra che affrontava il Matera, l’ultima partita resta il 2-2 di Viterbo ma il vantaggio nel doppio confronto con gli etnei aumenta le possibilità giallorosse, anche se l’ultima giornata prevede la partita contro il Trapani. Vediamo allora in che modo i due allenatori intendono disporre le loro squadre sul terreno di gioco, mentre aspettiamo la diretta di Siracusa Catanzaro.

PROBABILI FORMAZIONI SIRACUSA CATANZARO

In Siracusa Catanzaro, ai padroni di casa mancherà lo squalificato Ott Vale: a prenderne il posto in mezzo al campo sarà uno tra Fricano e Del Col, con Palermo che si occuperà della regia e una linea di trequartisti che prevede Parisi e Russini da esterni con Catania che invece appoggerà Federico Vazquez, tornato a segnare con regolarità. In difesa invece Ezio Raciti dovrebbe dare spazio a Turati e Bertolo come centrali a protezione di Crispino, Di Sabatino e Luca Bruno saranno invece i terzini. Due squalificati nel Catanzaro, ovvero Signorini e Maita: al centro della difesa dovrebbe operare Figliomeni con Celiento e Riggio, in porta andrà Furlan mentre a centrocampo sarà eventualmente Eklu a fiancheggiare De Risio. Casoli e Nicoletti giocheranno sugli esterni in mediana, poi D’Ursi e Fischnaller saranno come sempre gli esterni di un tridente che sarà completato dalla prima punta Bianchimano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA