DIRETTA/ Teramo Ternana (risultato finale 0-0) streaming video e tv: Pari senza reti

- Claudio Franceschini

Segui Teramo Ternana in diretta streaming video: entrambe le squadre hanno raggiunto la salvezza in anticipo e non hanno più nulla da chiedere nell’ultima giornata del girone B di Serie C.

Mantini Pobega Teramo Ternana lapresse 2019
Diretta Bari Ternana, Serie C girone C (Foto LaPresse)

DIRETTA TERAMO TERNANA (0-0) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Gaetano Bonolis le squadre di Teramo e Ternana non vanno oltre allo 0 a 0. Gara davvero poco emozionante che non ha saputo regalare grande spettacolo sia nel primo che nel secondo tempo. Nel finale di partita, i padroni di casa hanno fallito un paio di buone opportunità per raggiungere la vittoria. Il punto guadagnato oggi consente rispettivamente al Teramo di portarsi a quota 44 nella classifica del girone B mentre la Ternana raggiunge i 43 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Teramo Ternana: l’appuntamento consueto per seguire questa partita di Serie C è sul portale elevensports.it, aperto a tutti e fornitore delle gare di terza divisione da cinque anni. Ci si può infatti abbonare annualmente oppure di volta in volta acquistare il singolo evento – ad un prezzo fissato – per poi assistervi in diretta streaming video attraverso l’utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Teramo e Ternana è sempre fermo sullo 0 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di tutti e due gli allenatori, sono gli ospiti ad avere la prima chance per spezzare l’equilibrio al 48′, quando Paghera spara largo di pochissimo. Lo stesso giocatore non trova poi maggior fortuna incontrando poi la respinta di Pacini al 52′.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Teramo e Ternana sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. La partita tarda ad accendersi e ad entrare nel vivo, tanto che la prima vera occasione arriva soltanto al 38′ con il tentativo di Infantino, parato dall’estremo difensore avversario Iannarilli. Ammoniti finora rispettivamente Proietti da un lato, Palumbo e Marilungo dall’altro.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Teramo e Ternana è di 0 a 0. All’11’ gli ospiti provano a passare in vantaggio quando Fiordaliso spara alto sul calcio d’angolo battuto da Ventola. I padroni di casa rispondono quindi al 13′ tramite la conclusione di Palumbo, anch’essa terminata fuori dallo specchio della porta avversaria. Le emozioni scarseggiano mentre si gioca soprattutto a centrocampo.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Abruzzo la partita tra Teramo e Ternana è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due compagini si danno battaglia a centrocampo senza riuscire a prevalere l’una sull’altra. Le formazioni: TERAMO (4-3-1-2) Pacini; Altobelli, Caidi, Polak, Fiordaliso; Ventola, Proietti, Cappa; De Grazia; Sparacello, Infantino. A disp.: Lewandowski, D’Aniello, Celentano, Piacentini, Ragozzo, Spinozzi, Pezone, Bregasi, Zecca, Armeno. All. Maurizi. TERNANA (4-3-3) Iannarilli; Fazio, Russo, Bergamelli, Giraudo; Paghera, Palumbo, Pobega; Furlan, Nicastro, Marilungo. A disp.:Vitali, Gagno, Diakité, Callegari, Castiglia, Boateng, Vantaggiato, Frediani, Rivas, Bifulco, Mazzarani, Defendi. All.: Gallo.

IN CAMPO

Tra pochi minuti avrà inizio Teramo Ternana, partita valida per la trentottesima giornata di campionato di Serie C girone B, andiamo allora adesso a leggere alcuni dati statistici sulle due formazioni, per avvicinarci al fischio d’inizio. Due sconfitte e una vittoria per i padroni di casa del Teramo, che equilibra pareggi a sconfitte e vittorie in casa, con sei risultati per entrambe le parti. Nel 44% dei casi la formazione padrona di casa riesce a bloccare le azioni degli avversari, chiudendo la partita a reti inviolate, seppur il vantaggio nel primo tempo venga conseguito nel 42% delle gare domestiche. La Ternana torna alla vittoria dopo una serie di pareggi, ma nelle gare in trasferta le percentuali di ottimi passaggi si abbassa drasticamente, con un 24% contro il 45% in casa, mentre il possesso di palla si aggira al 40%, in linea con quanto accade nelle gare domestiche. Ternana che spesso va in rete nelle gare in trasferta nella prima parte della gara, con una percentuale di questo avvenimento pari al 30%, ma che poi si chiude eccessivamente in difesa e concede troppi spazi nella seconda fase di gara. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Teramo Ternana!

I TESTA A TESTA

Per la diretta tra Teramo e Ternana diamo uno sguardo pure allo storico segnato tra questi due club, chiamati protagonisti in campo oggi per la 38^ giornata della Serie C. A dir il vero però i dati in nostro possesso non sono poi tanti: ne contiamo appena tre segnati dal 2006 in avanti e sempre per il terzo campionato italiano, per un bilancio complessivo che ci ricorda di due successi degli umbri e una sola affermazione dei biancorossi. Va quindi aggiunto che risale naturalmente al match di andata del campionato di Serie C in corso l’ultimo testa a testa segnato tra Teramo e Ternana e per la precisione alla 19^ giornata. In tale occasione ricordiamo che la vittoria andò alla squadra rossoverde, padrona di casa al Liberati, con il risultato di 2-1, ottenuto con le reti di Frediani e Pobega: solo Fiordaliso trovò il gol per il Teramo. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Teramo Ternana, partita diretta dal signor Stefano Lorenzin, si gioca alle ore 15:00 di domenica 5 maggio presso lo stadio Bonolis: siamo arrivati all’ultima giornata nel girone B del campionato di Serie C 2018-2019. Ormai le due squadre non hanno più nulla da chiedere al loro campionato: sono entrambe salve ma d’altro canto non si possono iscrivere alla corsa ai playoff. La stagione si conclude in maniera contrastante riguardo le sensazioni: gli abruzzesi, che hanno perso di misura a Trieste ma nel girone di ritorno sono riusciti a vincere sei partite con quattro pareggi, hanno sempre disputato campionati di rincorsa da quella promozione svanita per illecito sportivo, e forse quest’anno sono riusciti a porre le basi per un campionato da protagonisti nel 2019-2020. La Ternana ha deluso: partita in ritardo ma con propositi di promozione, la squadra rossoverde ha rischiato addirittura di retrocedere con un girone di ritorno pessimo. La vittoria di domenica scorsa, contro il Ravenna, ha spezzato un digiuno che durava da un interno girone, vale a dire dal 2-1 sullo stesso Teramo che risaliva a quattro mesi prima. Confermata la categoria, il prossimo anno dovrà esserci la svolta; intanto noi vediamo come andranno le cose nella diretta di Teramo Ternana, di cui ora presentiamo le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI TERAMO TERNANA

Agenore Maurizi in Teramo Ternana rinuncia a Spighi che, squalificato per tre giornate, dovrà saltare eventualmente le prime due del prossimo campionato: per l’ultima giornata potrebbe esserci qualche cambio per l’ultima partita della stagione, dunque Mattia Altobelli si candida per un posto in difesa eventualmente con Caidi in panchina, conferma per Polak e Fiordaliso a protezione di Pacini che potrebbe ridare la maglia a Michal Lewandowski. A centrocampo Zecca e Armeno possono giocare da esterni, De Grazia in mezzo al campo a fare da regista stretto tra Spinozzi e Proietti, con Cappa che può agire da mezzala. Davanti, Barbuti prova a insidiare Sparacello e Infantino. Alla Ternana mancherà Daniele Altobelli: Fabio Gallo punta su Pobega in mezzo, poi Russo e Bergamelli davanti a Iannarilli con Pasquale Fazio e Giraudo da laterali bassi. In mediana possono giocare Rigoberto Rivas e Callegari, nel tridente offensivo sono candidati Kingsley Boateng e Frediani che sperano di avere una possibilità nell’ultima giornata della stagione, eventualmente potrebbe avere campo anche Mazzarani mentre Marilungo contende il posto a Nicastro come centravanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA