Diretta/ Ternana Ravenna (risultato 1-0) streaming video e tv: è finita!

- Claudio Franceschini

Segui Ternana Ravenna in diretta streaming video: la squadra rossoverde rischia seriamente la retrocessione in Serie D e non ha ancora vinto nel 2019, serie negativa di 18 partite.

Papa_Costantino_Ravenna_Sudtirol_lapresse_2018
Diretta Ternana Ravenna, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA TERNANA RAVENNA (1-0) SECONDO TEMPO

Doppia sostituzione per il Ravenna: escono Siani e Selleri, entrano Raffini e Galuppini. Traversa colpita da Simone Raffini al 48esimo. Proprio il neo entrato colpisce una clamorosa traversa, a tu per tu con Iannarilli. Poi c’è un fallo per il Ravenna al limite dell’area. Ravenna in attacco: calcio di punizione. Sul pallone va Esposito. Tiro potente, Iannarilli devia sopra la traversa. Ternana pericolosa. Cross di Marilungo per Nicastro, che manca la deviazione aerea. Conclusione di Francesco Galuppini: parata. Tiro centrale dal limite, facile la parata di Iannarilli. Sostituzione Ternana: esce Daniele Altobelli ed entra Tommaso Pobega. Cambio a centrocampo per Gallo. Grandissima occasione per il Ravenna: tiro ravvicinato di Raffini e grandissima parata di Iannarilli che chiude benissimo lo specchio e salva la porta. Sostituzione Ternana: esce Francesco Nicastro ed entra Alfredo Bifulco. Poco dopo fuori Esposito e dentro Martorelli per gli ospiti. Al 77esimo altra buona chance di Raffini, che di testa spedisce il pallone di poco a lato. Fuori Palumbo e dentro Diakitè per gli umbri. Grande occasione per la Ternana: numero di Marilungo che salta un avversario sulla destra, mette in mezzo il pallone ma Bifulco non arriva alla conclusione. Ammonito Furlan. La Ternana torna a vincere a 4 mesi dall’ultimo successo e conquista la matematica salvezza con una giornata di anticipo. Basta il gol di Marilungo al 3′ del primo tempo a regalare i primi tre punti a Gallo, ma nella ripresa il Ravenna sfiora la rete più volte. Solo la traversa e un grande Iannarilli evitano il peggio.

FINE PRIMO TEMPO

Conclusione di Francesco Nicastro: fuori. Grande azione personale di Palumbo, scambio con Nicastro, il cui tiro termina abbondantemente a lato al 21esimo minuto. Ammonito intanto Daniele Altobelli, entrata in ritardo su Eleuteri. Cross pericoloso di Giraudo sulla sinistra, Nicastro sbaglia la scelta di tempo e non riesce ad impattare la sfera di testa. Sostituzione Ravenna: esce Stefano Pellizzari ed entra Riccardo Barzaghi. Non ce la fa il numero 5, che è costretto al cambio. Tiro cross di Palumbo, smanaccia Spurio. Insiste la Ternana. Cross di Marilungo dalla sinistra, colpo di testa di Furlan fuori di poco. Buon primo tempo della Ternana nei primi 45 minuti. Il gol arriva subito con Marilungo, che ribatte in rete dopo un’azione infinita cominciata proprio con un tiro dell’attaccante marchigiano. Le Fere hanno avuto un altro paio di occasioni, contro un Ravenna apparso non troppo motivato.

MARILUNGO LA SBLOCCA SUBITO

Ternana in campo con il 4-3-3. Tra i pali Iannarilli, in difesa Fazio, Russo, Bergamelli e Giraudo. A centrocampo Altobelli, Palumbo e Paghera mentre in avanti ci sono Furlan, Marilungo e Nicastro. Il Ravenna replica con il 3-5-2. In porta Spurio, difesa con Boccaccini, Jidayi e Pellizzari. A centrocampo da destra verso sinistra Eleuteri, Esposito, Papa, Maleh e Selleri. In avanti Nocciolini e Siani. Ternana in vantaggio dopo 3 minuti. Prima Marilungo si divora il gol a tu per tu con il portiere dopo essere scattato sul filo del fuorigioco, poi Spurio compie un altro miracolo sul tiro di Furlan. Il pallone torna sulla testa del numero 19 che stavolta mette in rete: 1-0. Poco dopo ci prova Giraudo. Altra ripartenza con Furlan, cross sul secondo palo per Giraudo, che si vede rimpallare il pallone rinviato da un difensore giallorosso, palla che sfiora il palo. Conclusione di Salvatore Papa: parata. Tiro velleitario dalla lunga distanza, para senza problemi Iannarilli.

IN CAMPO

Aspettando l’ormai imminente fischio d’inizio della partita Ternana Ravenna del girone B per la trentasettesima giornata, possiamo dare uno sguardo alle statistiche delle due squadre di questo gruppo del campionato di Serie C 2018-2019. La Ternana ha segnato 38 gol, il Ravenna ha messo a segno invece 36 reti. D’altro canto i gol subiti dalla Ternana sono 40, quelli subiti dal Ravenna sono 34. In totale, la differenza reti della Ternana è pari al -2, quella del Ravenna è di +2. La percentuale di precisione dei passaggi della Ternana è invece pari al 74%, quella del Ravenna è del 76%. I risultati della Ternana sono otto vittorie, sedici pareggi e dodici sconfitte in questo campionato, quelli del Ravenna sono invece quattordici vittorie, dodici pareggi e dieci sconfitte. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Ternana Ravenna!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Ternana Ravenna non sarà disponibile: come sempre infatti, al netto di qualche partita selezionata giornata per giornata, le sfide del campionato di Serie C sono un’esclusiva del portale elevensports.it, che per il quinto anno consecutivo fornisce agli appassionati la diretta streaming video degli incontri. Armandovi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone potrete dunque assistere a questa partita abbonandovi al servizio oppure acquistandola singolarmente, ad un prezzo stagionale precedentemente fissato – salvo eccezioni.

I TESTA A TESTA

Non sono certo pochi i precedenti di Ternana Ravenna, ma sono “soltanto” otto quelli che si sono disputati nel nuovo millennio: da allora due pareggi arrivati nei primi due incroci (in Serie B), poi gli umbri e i romagnoli hanno portato a casa tre vittorie a testa con un bilancio che dunque è in equilibrio dal 2000 a oggi. Dobbiamo tornare al novembre 2006 per trovare l’ultima vittoria del Ravenna al Liberati: il campionato era quello di Serie B e il gol decisivo lo aveva segnato Vincenzo Chianese, i rossoverdi invece hanno colto l’ultimo successo interno nel novembre 2009 e cioè nell’ultimo torneo in cui le due squadre sono state avversarie prima di ritrovarsi in questo girone B. Nove anni e mezzo fa la partita era stata risolta da Giorgio Noviello in un pomeriggio in cui la Ternana era rimasta in dieci dopo 2 minuti (espulso Matteo Bertoli) ma con parità numerica ristabilita al 45’ grazie al doppio giallo comminato a Lorenzo Rossetti; lo scorso dicembre nella partita di andata i romagnoli si erano imposti con un 3-2 in una partita che era stata davvero bella e ricca di emozioni. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Ternana Ravenna verrà diretta dal signor Luca Zufferli: siamo nella 37^ giornata del campionato di Serie C 2018-2019 e tutte le partite del girone B vengono disputate alle ore 18:30 di domenica 28 aprile. Obiettivo centrato per i romagnoli, che hanno già ottenuto la qualificazione ai playoff: nella peggiore delle ipotesi, dopo il terzo 0-0 nelle ultime quattro partite, la posizione sarà l’ottava mentre si potrebbe ancora andare a caccia della quinta piazza occupata dal Sudtirol, più complicato sorpassare Imolese e Feralpisalò perchè servirebbero due vittorie a fronte di un forte stop di entrambe. Al Ravenna comunque questo traguardo sta bene, perchè era quello che la società si era prefissata all’inizio della stagione; la Ternana invece lotta ancora per salvarsi, deve difendere appena due punti sulla coppia Renate-Virtus Verona e non si può permettere passi falsi. Il problema è che i rossoverdi non hanno mai vinto nel 2019: clamorosa striscia di 18 partite senza successi, se non altro i cinque pareggi consecutivi (serie aperta dopo lo 0-0 di Gorgonzola) hanno permesso a Fabio Gallo di rimanere ancora fuori dalla zona playoff ma si tratta di una magra consolazione, e oggi bisognerà per forza vincere. Andiamo a studiare dunque le probabili formazioni della sfida, mentre aspettiamo che la diretta di Ternana Ravenna abbia inizio.

PROBABILI FORMAZIONI TERNANA RAVENNA

Possibile conferma del 4-3-3 per Fabio Gallo, che affronta Ternana Ravenna pensando a Furlan e Frediani (o Bifulco) come laterali del tridente in appoggio a Marilungo, che si gioca il posto con Vantaggiato; a centrocampo invece Callegari dovrebbe rappresentare il playmaker stretto tra Altobelli e Paghera con Rigoberto Rivas pronto eventualmente ad avere una maglia, Russo e Diakité proteggeranno il portiere Iannarilli avendo in Pasquale Fazio e Pobega un supporto sulle corsie esterne. Conto pesantissimo quello che il Giudice Sportivo ha presentato al Ravenna: sono squalificati Venturi, Lelj e Ronchi. In porta gioca dunque Spurio, mentre l’unico difensore titolare resta Boccaccini che sarà supportato eventualmente da Pellizzari e Scatozza. Martorelli e Selleri saranno chiamati ad un lavoro extra sulle fasce; Maleh e Papa dovrebbero affiancare Salvatore Esposito che gioca in cabina di regia, davanti non cambia il tandem offensivo che sarà composto da Galuppini e Nocciolini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA