Diretta/ Vibonese Reggina (risultato finale 0-2) streaming video e tv: bis granata

- Claudio Franceschini

Segui Vibonese Reggina in diretta streaming video: derby di Calabria con il quale gli amaranto possono blindare la loro qualificazione ai playoff, ormai irraggiungibili per i rossoblu.

vibonese gruppo
I giocatori della Vibonese (Foto LaPresse)

DIRETTA VIBONESE REGGINA (0-2) BIS ESTERNO DEI GRANATA!

E’ appena terminata la partita del Razzi tra Vibonese Reggina. La formazione granata vince e convince in trasferta, con un tondo due a zero che non lascia spazio ad interpretazioni. Gli ospiti passano in vantaggio con un po’ di fortuna attorno alla mezzora del primo tempo, grazie ad un’autorete di Maciucca che spiana la strada alla squadra allenata da Roberto Cevoli. Nei cinque minuti successivi la Reggina accelera e chiude la contesa con la giocata di Doumbia che mette la firma sul raddoppo dei suoi. La Vibonese prova a scuotersi ma non punge. Vince dunque la Reggina, che conquista l’accesso ai playoff e chiude la regular season con una bella vittoria. La Vibonese, invece, chiuderà l’annata la prossima settimana contro il Potenza. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

DOUMBIA FIRMA IL RADDOPPIO

E’ appena terminato il primo tempo di Vibonese Reggina. Al Luigi Razza i granata stanno conducendo per due reti a zero. Ospiti avanti già al trentesimo, sugli sviluppi di un traversone basso di Salandria che Maciucca devia oltre la linea di porta. La Reggina acquisisce autostima e appena può colpisce la Vibonese con la rete del raddoppio: Doumbia si porta a tu per tu con Mangoni e non perdona. La sua conclusione supera l’estremo difensore di casa e si insacca alle sue spalle. La reazione dei locali viene affidata a Scaccabarozzi con un traversone che De Falco respinge. Squadre ora negli spogliatoi per l’intervallo, tra poco si ricomincia.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CI PROVA ALLEGRETTI!

Siamo al decimo minuto della diretta di Serie C tra Vibonese Reggina e il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. Primo squillo al terzo con Allegretti che si crea spazio in chiave offensiva e va al tiro, trovando la respinta di Confente. Poco dopo Salandria prova ad innescare Doumbia in contropiede ma il pallone arriva direttamente tra le braccia di Mengoni. Al sesto Strambelli colpisce di mancino su punizione ma la difesa avversaria respinge il pericolo. Tre minuti dopo il primo corner della partita in favore della Reggina, con Bellomo che fa partire un traversone che la retroguardia di casa allontana senza grossi problemi. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

IN CAMPO

Mancano solo pochi minuti al calcio d’inizio di Vibonese Reggina: analizziamo allora il derby di Calabria anche attraverso i principali numeri messi insieme da queste due squadre. Differenza reti al passivo per i padroni di casa, che hanno segnato lo stesso numero di gol incassati dalla Reggina (33) mentre sono sotto in termini di reti al passivo, avendone infatti subiti 34. Gli amaranto invece si presentano a questa partita del Luigi Razza con un buon dato di 40 marcature in campionato;. la percentuale dei passaggi della Vibonese è del 74% e anche in questo caso gli ospiti fanno meglio, con il 76%. I risultati raggiunti fino a questo momento in campionato dalla Vibonese sono 10 vittorie, 12 pareggi e 12 sconfitte. I risultati raggiunti dalla Reggina sono invece 14 vittorie, 8 pareggi e 12 sconfitte. Adesso lo spazio va al campo, perché è arrivato il momento di giocare: mettiamoci comodi per valutare quello che succederà nella diretta di Vibonese Reggina, che finalmente si può giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Vibonese Reggina non è una di quelle che vengono trasmesse per questo turno di campionato: l’appuntamento per tutti è comunque sul solito portale elevensports.it, fornitore dell’intera gamma delle partite di Serie C per il quinto anno consecutivo. Dotandovi di apparecchi come PC, tablet e smartphone potrete seguire la sfida in diretta streaming video, abbonandovi al servizio oppure acquistando il singolo evento ad un prezzo precedentemente fissato.

I BOMBER

La diretta di Vibonese Reggina metterà in evidenza i bomber delle due formazioni calabresi? In attesa di scoprirlo, vediamo chi sono stati i migliori finora. Nella Vibonese il nome di riferimento è Leonardo Taurino: di ruolo sarebbe un trequartista, ma segna più delle punte e infatti ha nove gol personali già al proprio attivo nel campionato in corso, meglio dei sei gol del centravanti italo-argentino Nicolas Bubas. Taurino però non segna da fine gennaio, saprà raggiungere una doppia cifra che sembra maledetta? Nella Reggina si mette in evidenza una distribuzione abbastanza variegata dei gol segnati, la citazione di spicco va comunque fatta per Salvatore Sandomenico che ha segnato fin qui sette gol ai quali aggiunge pure quattro assist. Gli ultimi gol però risalgono a dicembre e nelle ultime giornate spesso è stato in panchina: vale dunque anche per Sandomenico una domanda, saprà il numero 11 della Reggina tornare al gol nelle ultime giornate? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Diamo ora un occhio pure allo storico che unisce Vibonese e Reggina, in campo quest’oggi per disputare la 37^ giornata del campionato di Serie C. I numeri in nostro possesso sono infatti ben interessanti: ecco 7 precedenti segnati dal 2015 in avanti e in occasione del quarto e terzo campionato italiano, oltre che nella Coppa Italia di lega. Il bilancio complessivo quindi ci ricorda che sono due le vittorie degli amaranto allo scontro diretto e una sola affermazione dei rossoblu: si contano perciò ben 4 pareggi finora. Possiamo infine aggiungere alla nostra analisi che risale alla 18^ giornata del campionato di Serie C in corso l’ultimo testa a testa segnato tra Vibonese e Reggina, occorso lo scorso 23 dicembre. Allora furono gli amaranto a trovare la vittoria nello scontro diretto e pure con il risultato di 2-0, ottenuto con i gol di Sandomenico. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Vibonese Reggina, che viene diretta dal signor Ilario Guida, si gioca per la 37^ giornata del campionato di Serie C 2018-2019: allo stadio Luigi Razza squadre in campo alle ore 15:00 di domenica 28 aprile. Derby calabrese molto interessante anche per i risvolti della classifica: la Vibonese avrebbe potuto essere ampiamente in zona playoff ma ha perso le ultime tre partite non riuscendo a tenere il passo che aveva trovato in precedenza, e così adesso è fuori dalla corsa. Questo perché la stessa Reggina, che è decima in classifica e ha un vantaggio di 4 punti, deve ancora “affrontare” il Matera: i lucani sono stati radiati dal campionato e dunque arriverà una vittoria a tavolino grazie alla quale gli amaranto, che hanno vinto le ultime due partite per 1-0, saranno quasi certi del loro posto negli spareggi per la promozione nonostante i punti di penalità. Possiamo allora vedere, mentre aspettiamo che la diretta di Vibonese Reggina prenda il via, in che modo i due allenatori intendono disporre le loro squadre sul terreno di gioco del Razza, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di questa sfida.

PROBABILI FORMAZIONI VIBONESE REGGINA

Per Vibonese Reggina Nevio Orlandi deve rinunciare allo squalificato Taurino: sulla trequarti potrebbe esserci spazio per Rezzi che giocherà in appoggio a Bubas e Allegretti. Scaccabarozzi e Collodel saranno le due mezzali che supporteranno la regia di Kenneth Obodo, come sempre schierato da playmaker davanti alla difesa; per quanto riguarda invece la line arretrata, la Vibonese dovrebbe disporre Luigi Silvestri e Camilleri a protezione del portiere Mengoni (se sarà ancora preferito a Zaccagno) con Finizio e Maciucca sugli esterni. La Reggina sarà schierata con il 3-5-2: Tulissi e Bellomo davanti, Kirwan e Franchini sulle corsie ma il rientro di Sandomenico potrebbe far cambiare modulo a Roberto Cevoli, che eventualmente destinerebbe Salandria a regista con De Falco e Strambelli da interni di centrocampo. Davanti al portiere Confente, la difesa sarà comandata da Conson che sarà affiancato da Solini e Gasparetto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA