Diretta/ Virtus Verona Albinoleffe (risultato finale 1-2) streaming: non basta Danti

- Claudio Franceschini

Segui Virtus Verona AlbinoLeffe in diretta streaming video: al Gavagnin-Nocini si gioca una partita delicatissima per la salvezza, i siriani con una vittoria sarebbero di fatto al sicuro.

albinoleffe gruppo festa lapresse 2018 640x300
Diretta Albinoleffe Alessandria (Foto LaPresse)

DIRETTA VIRTUS VERONA ALBINOLEFFE (1-2): NON BASTA DANTI

Inizia la ripresa tra Virtus Verona e Albinolffe, decide al momento la rete di Sibilli. Sbaffo calcia a botta sicura da posizione ravvicinata ma Giacomel salva il risultato. Fallo di mano di Giorico, sul dischetto va Sbaffo che non sbaglia, raddoppia l’Albinoleffe. Corner per la Virtus. La palla arriva in mezzo ma la difesa respinge. Domenico Danti con una pennellata sopra la barriera ripare la gara, grandissimo gol. Virtus Verona che attacca a testa bassa, difende bene l’Albinoleffe. La Virtus Verona perde per 2-1 in casa la sfida salvezza con l’Albinoleffe. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA SIBILLI!

Inizia il match tra Virtus Verona e Albinoleffe. Prima azione pericolosa degli ospiti, con Sibilli che riceve un bel pallone a centro area e di sinitro batte Giacomel in diagonale. Partita che inizia davvero in salita per la Virtus. Squillo della Virtus con Ferrara che entra in area e con il sinistro calcia sul primo palo. Cortinovis è attento e devia in corner. La palla arriva poi in mezzo ma la difesa libera l’area. Punizione per l’Albinoleffe. La palla arriva sulla testa di Mondonico che però non riesce ad inquadrare la porta. Ci prova la Virtus Verona con Grbac che scende da solo palla al piede e dal limite calcia però con poca potenza non creando pericolo. Si chiude qui il primo tempo. Virtus in svantaggio per 1-0 in virtù del goal al 2′ di Sibilli. (agg. Umberto Tessier)

SI GIOCA

Aspettando l’ormai imminente fischio d’inizio della partita Virtus Verona AlbinoLeffe del girone B per la trentasettesima giornata, possiamo dare uno sguardo alle statistiche delle due squadre di questo gruppo del campionato di Serie C 2018-2019. La Virtus Verona ha segnato 35 reti, contro i 29 gol dell’AlbinoLeffe. Invece i gol subiti dalla Virtus Verona sono 47, quelli dell’AlbinoLeffe sono 33. La differenza reti delle due squadre recita dunque -12 Virtus Verona e -4 Albinoleffe. La percentuale di precisione dei passaggi è invece la stessa, con entrambe le squadre ferme al 74%. I risultati della Virtus Verona in questo campionato sono dieci vittorie, otto pareggi e diciotto sconfitte, mentre i risultati raggiunti dall’Albinoleffe in campionato fino a questo momento sono otto vittorie, sedici pareggi e dodici sconfitte. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Virtus Verona AlbinoLeffe!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Virtus Verona AlbinoLeffe non sarà disponibile: come sempre infatti, al netto di qualche partita selezionata giornata per giornata, le sfide del campionato di Serie C sono un’esclusiva del portale elevensports.it, che per il quinto anno consecutivo fornisce agli appassionati la diretta streaming video degli incontri. Armandovi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone potrete dunque assistere a questa partita abbonandovi al servizio oppure acquistandola singolarmente, ad un prezzo stagionale precedentemente fissato – salvo eccezioni.

I TESTA A TESTA

La sfida salvezza Virtus Verona AlbinoLeffe conta un solo precedente: quello che naturalmente fa riferimento alla partita di andata disputata lo scorso 22 dicembre. Prima, le due squadre non erano mai state avversarie: conta soprattutto il fatto che i seriani abbiano visitato costantemente il campionato di Serie B e che siano anche andati vicini alla promozione nella massima serie, mentre la Virtus Verona ultimamente è stata più che altro in Serie D con qualche breve incursione nella Lega Pro dei tempi. Dunque, a dicembre queste due formazioni si sono incrociate per la prima volta all’Atleti Azzurri d’Italia: sulla panchina dell’AlbinoLeffe sedeva già Michele Marcolini che però era arrivato da poche settimane, ad ogni modo era stato lui a festeggiare una preziosissima vittoria che era maturata in pieno recupero in un finale assolutamente da film thriller o giallo, un finale deciso e risolto dal rigore che Alessandro Sbaffo aveva trasformato battendo il portiere avversario Gianmarco Chironi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Virtus Verona AlbinoLeffe, delicata sfida salvezza nel girone B della Serie C 2018-2019, sarà diretta dal signor Gianpiero Miele: alle ore 18:30 di domenica 28 aprile si gioca al Gavagnin-Nocini, e si parte da una situazione nella quale i seriani difendono due punti di vantaggio sui veneti. All’andata la vittoria ha sorriso ai rossoblu, che dunque potrebbero operare un doppio colpo: sorpasso e, virtualmente, due punti di vantaggio. La Virtus Verona però non vince da quattro partite, nelle quali ha raccolto 3 punti; pesa soprattutto il pareggio di Fano, una sfida che avrebbe potuto chiudere qualunque discorso in anticipo e che invece lascia tutto virtualmente aperto. L’AlbinoLeffe ha fatto il colpo grosso domenica scorsa, rifilando un 3-0 al Monza con un primo tempo scintillante: si è trattato della terza vittoria nelle ultime sei partite, la classifica è sensibilmente migliorata e adesso la squadra bergamasca può veramente sognare in grande, perchè la sensazione è che con un successo oggi la salvezza sarà sostanzialmente archiviata (eventualmente la si dovrà ottenere ospitando il Vicenza). Vediamo allora in che modo le due squadre intendono disporsi sul terreno di gioco del Gavagnin-Nocini con le probabili formazioni della partita, mentre rimaniamo in attesa della diretta di Virtus Verona AlbinoLeffe.

PROBABILI FORMAZIONI VIRTUS VERONA ALBINOLEFFE

Per Virtus Verona AlbinoLeffe Luigi Fresco pensa al 4-3-1-2 che ha pareggiato a Fano: davanti a Giacomel giocheranno allora Jacopo Rossi e Sirignano, con Lavagnoli e Manfrin che saranno i due terzini. A centrocampo ci sarà la regia di Giorico con le due mezzali che ancora una volta saranno Onescu e Casarotto, in competizione con Rubbo; Grbac come sempre avrà fascia di capitano e posizione da trequartista, davanti a lui ci saranno Vincenzo Ferrara (autore del pareggio domenica scorsa) e Danti. Michele Marcolini ritrova Davide Mondonico (che giocherà in difesa con Riva e Gavazzi, davanti a Cortinovis) ma deve valutare le condizioni di Cori e Gusu: difficilmente i due ci saranno, pertanto a destra giocherà Gonzi (con Gelli che si sposta a sinistra) mentre a fare coppia offensiva con Sibilli sarà presumibilmente Kouko, che torna titolare. In mezzo al campo Giorgione organizza la manovra con il supporto di Romizi e Sbaffo; giocano naturalmente i migliori, vista l’importanza della partita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA