Formula 1 GP Abu Dhabi/ Ecco i risultati che servono ad Alonso per laurearsi campione del mondo

- La Redazione

Nonostante non parta in prima fila, il terzo posto conquistato da Fernando Alonso nelle qualifiche del GP di Abu Dhabi è comunque importante per le speranze dell’asturiano della Ferrari di conquistare il titolo piloti. Gli scenari in cui Fernando si laurerebbe campione del mondo

Alonso20AbuDhabi_R400
Fernando Alonso dovrà ripartire dalla delusione di Abu Dhabi

Sebbene due vetture siano davanti al pilota spagnolo, il fatto che solo una di loro sia una Red Bull, e per giunta quella di Sebastian Vettel è già una buona cosa. Secondo miglior tempo, invece, per Lewis Hamilton con la McLaren. Fernando, quindi, si ritrova tra due McLaren, considerando che Jenson Button è stato il quarto più veloce della sessione, relegando il rivale di Alonso più pericoloso nella lotta al titolo, Mark Webber, in quinta posizione. L’australiano partirà accanto a Felipe Massa afflitto da problemi di traffico nelle qualifiche. L’ultima gara della stagione, quindi, promette di essere dura, in un finale affascinate di un’emozionante stagione. Numerosi gli scenari che potrebbero vedere Alonso portare a Maranello il titolo piloti.

Eccoli:

Fernando è campione del mondo Se vince o termina la gara in seconda posizione, Fernando è campione a prescindere dal risultato degli altri piloti in lizza per il Mondiale.

 

Può finire terzo o quarto se Vettel vince la gara. Se entrambe le Red Bull non vincono, Fernando conquista il Mondiale con un quinto posto.

 

Alonso è ancora campione con un sesto posto, se Webber non va oltre la terza posizione e Vettel non vince. Se il pilota Ferrari è settimo o ottavo, conquista il titolo con Webber non nei primi tre e Vettel non vincente.

 

La regola relativa al più alto numero di vittorie in una stagione entra in gioco se Fernando terminasse la gara in nona posizione, con Webber non oltre il quinto posto e Vettel non oltre il terzo.

 

Fernando vincerebbe il Mondiale anche nel caso Webber non terminasse la gara nelle prime cinque posizioni e Vettel non oltre il terzo posto.

 

Alonso si laureerebbe campione anche se non terminasse in zona punti. In questo caso, però, Vettel non dovrebbe occupare una delle due primi posizioni, Webber non dovrebbe vedere il traguardo in una delle prime cinque, e Hamilton non centrasse la vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori