Formula 1/ Raggiunto l’accordo tra la FIA e Flavio Briatore: potrà tornare in F1 nel 2013

- La Redazione

L’accordo mette fine al contenzioso aperto tra Flavio Briatore e la FIA. Il maneger non dovrà ricoprire alcun incarico operativo all’interno della F1 fino al 31 gennaio 2012. Stessa sorte per Pat Symonds

Flavio-Briatore-FIA_R375

Alla fine, dunque, si è pensato bene di salvare capra e cavoli. Flavio Briatore, radiato con una sentenza della FIA dalla Formula 1 dopo lo scandalo del Granpremio di Singapore del 2008, potrà tornare, ma solo a partire dal 2013.

Per arrivare a tale accordo, dopo le sentenza sportiva che aveva sancito la radiazione dei due imputati e il successivo ricorso, da parte del manager italiano, al tribunale delle grandi istanze di Parigi che aveva definito irregolare tale sentenza, Briatore e Symonds, a fronte della parziale marcia indietro della FIA, hanno riconosciuto le proprie responsabilità nel crash gate e hanno presentato le proprie scuse alla Federazione.

Briatore e Symonds, inoltre, si asterranno dal ricoprire alcun ruolo operativo all’interno del mondo della Formula 1 fino al 31 dicembre 2012 e in tutti gli altri eventi elencati nel calendario Fia per il resto della stagione sportiva nel 2011. Hanno anche rinunciato a tutte le pubblicità e disposizioni finanziarie della sentenza del 5 gennaio 2010, e a qualsiasi altra azione nei confronti della Fia sulla questione”. In cambio, sia Briatore sia Symonds “hanno chiesto alla Fia di rinunciare all’appello nei loro confronti e a ulteriori azioni contro di loro su questo argomento”.

“Il presidente della FIA ha considerato che sia nel miglior interesse della Federazione di non permettere il protrarsi di queste dispute legali che sono state alimentate da una grande risonanza mediatica e, senza badare al risultato, sono pregiudiziali nei confronti dell’immagine della FIA stessa e degli sport motoristici, e perciò vuole accettare questo accordo risolutivo, con lo scopo di porre fine alla questione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori