Formula 1/ Jenson Button: voglio difendere il titolo

- La Redazione

Il campione del mondo Jenson Button a Shanghai per cercare di ripetere il risultato della Malesia, dove vinse la gara. Di sicuro l’obiettivo stagionale per il pilota inglese è bissare il successo dello scorso anno

Button-prew-Shanghai_R375

Jenson Button, approdato quest’anno alla McLaren dopo aver vinto il titolo mondiale la scorsa stagione al volante della BrawnGP ora Mercedes GP, non nasconde le sue ambizioni mondiali. La classifica parla chiaro: Jenson è quarto ma a soli quattro punti dalla vetta, dietro a Massa, Alonso e Vettel. Inoltre la sua McLaren MP4-25 ha dimostrato di essere veloce e di avere una buona affidabilità e il pilota inglese ha fatto vedere, andando a vincere in Malesia, di essersi adattato perfettamente alla nuova monoposto. E tra coloro che lotteranno per contendergli la corona mondiale, ci sarà sicuramente anche il suo compagno di scuderia Hamilton.

Jenson Button:

“L’anno scorso, hanno spostato la gara dalla fine della stagione all’inizio, e il fine settimana era un po’ più freddo e umido di quanto non fosse prima. Le previsioni del tempo attualmente non suggerire l’evento di quest’anno sarà diverso – ma io sono ottimista sul fatto che avremo un weekend asciutto e una gara più semplice di quella dello scorso anno. Tuttavia, è un circuito che mi piace: è un tipico tracciato moderno – ha un vero e proprio mix con alcune curve veloci e lunghi rettilinei. E’ un circuito dove devi avere una vettura ben bilanciata. Penso di aver fatto dei buoni progressi in questo campo, anche se non ero del tutto contento del bilanciamento della vettura in Malesia, quindi ho trascorso un giorno al McLaren Technology Centre per vedere cosa avremmo potuto fare di diverso per Shanghai. Insieme con i miei ingegneri, abbiamo lavorato per migliorare lo sviluppo della MP4-25. Sappiamo come ottimizzare il bilanciamento della vettura e come svilupparlo nel corso di un weekend di gara. Certo, è un processo continuo, ma la sensazione complessiva è che stiamo facendo passi in avanti. Qualsiasi pilota di McLaren, Mercedes, Red Bull e Ferrari ha buone chance di vincere il Mondiale, ma è ancora presto per potere indicare il favorito n.1. Voglio difendere il titolo, dopo le prime tre gare, mi sembra un sogno realizzabile.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori