Formula 1/ Lewis Hamilton: volevamo al pole ma non so cosa sia successo

- La Redazione

Terza fila con il sesto tempo per Lewis Hamilton, partito nelle qualifiche con l’intento di fare la pole

Hamilton-qualifiche-Shanghai_R375

Lewis Hamilton non nasconde che dopo le libere pensava che la pole era una cosa alla sua portata. Poi, nelle qualifiche, qualcosa non ha funzionato e il pilota britannico ha dovuto accontentarsi del sesto tempo, alle spalle anche del suo compagno Jenson Button. Ora l’inglese spera in una gara in rimonta delle sue, magari con un aiutino del meteo.

Lewis Hamilton:

“Sono un po’ deluso, volevamo la pole oggi ma non so cosa è successo in Q3. Le gomme le sentivo bene, più o meno come in Q1 e Q2, quando la macchina andava benissimo – ma nel Q3 la macchina ha cominciato a muoversi molto di più. Sono stato veloce per tutto il weekend, il sesto posto è stato il meglio che potessi fare in Q3. Penso che avrei potuto essere più avanti in griglia, ma combatteremo come sappiamo fare per recuperare terreno. Sono sicuro che sarà una bella gara.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori