FORMULA 1/ La nuova Ferrari sarà presentata il 28 gennaio. Domenicali: sarà affidabile e supercompetitiva

- La Redazione

Stefano Domenicali ha annunciato al Wrooom 2011 che la nuova Ferrai sarà presentata il 28 gennaio a Maranello.

Domenicali_FerrariR400

Stefano Domenicali ha annunciato al Wrooom 2011 che la nuova Ferrai sarà presentata il 28 gennaio a Maranello.

Oggi Stefano Domenicali, responsabile della gestione sportiva della Ferrari, ha ufficializzato, nel primo giorno del Wrooom 2011 dedicato alla casa automobilistica di Maranello, la data di presentazione del nuovo gioiello del Cavallino. Sarà presentata a Maranello il 28 gennaio e promette di essere l’arma del riscatto, con la quale assicurarsi entrambi i titoli nel 2011. Nel giorno in cui si apre la stagione sportiva della Ferrari, Domenicali parla dei suoi piloti: «Per Alonso e Massa le motivazioni sono le stesse di sempre», dice. «Fernando è supermotivato, anche perché viene da una stagione dove purtroppo non è riuscito a conquistare il titolo nonostante un girone di ritorno straordinario», mentre «Felipe ha voglia di far bene dopo una stagione difficile e noi puntiamo molto su di lui. Per vincere il Mondiale costruttori abbiamo bisogno di due piloti vincenti».

In particolare, spiegando gli obiettivi del 2011, Domenicali afferma: «Nel 2010 abbiamo sfiorato il titolo Piloti conFernando Alonso e siamo giunti terzi nel campionato Costruttori: l’obiettivo per il 2011 è molto semplice da dire quanto difficile da raggiungere, vale a dire fare un passo avanti nella classifica Conduttori e due in quello per le squadre».

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
Per riuscire nell’impresa, «vogliamo avere una macchina supercompetitiva da subito e che sia anche affidabile». Sulla nuova automobile, poi, che disporrà di una livrea con il nuovo logo che, da quest’anno, contraddistingue tutte le attività sportive della Ferrari, precisa: «la macchina che vedrete in occasione del lancio a Maranello sarà molto diversa da quella che debutterà il 13 marzo in Bahrain. Noi, come del resto penso faranno anche gli altri, continueremo a sviluppare la vettura fino all’ultimo giorno disponibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori