FORMULA 1/ Gran Premio d’Australia: le qualifiche, griglia di partenza tempi e distacchi

- La Redazione

Un Sebastian Vettel imprendibile fa la pole position e il record della pista nelle qualifiche del Gp d’Australia di Melbourne. Webber e le McLaren si spartiscono il resto del piatto

alonso_ferrari_2011_R400
Foto: Ansa

25 MAR. 2011 (IlSussidiario.net) – Le qualifiche del Gran Premio di formula 1 d’Australia hanno incoronato Sebastian Vettel (pole-man) e la sua RedBull come la macchina più veloce del circuito. La pole per il campione del mondo in carica poteva essere nei pronostici, ma il nuovo record della pista, quello no, è una gradita sorpresa per il campioncino tedesco e il team del Toro. 1:23:529 è da questa mattina il nuovo record del circuito di Melbourne e le prime quattro posizioni fanno ben capire come saranno gli equilibri di forza – se non del campionato – almeno di questa gara.La RedBull e la McLaren si spartiscono le prime due file e Alonso è solo al quinto posto, staccato di un secondo e quattro decimi buoni. Un po’ troppo.  Anche se c’è da dire che Sebastian Vettel ha fatto davvero il bello e il cattivo tempo. Hamilton e Webber sono separati da meno di un decimo, ma sono ben otto (abbondanti, sia chiaro) quelli che li separano dal primo in griglia di partenza.

 – Nel Q1 è stato sempre Sebastian Vettel ad essere il più veloce, tuttavia i tifosi che più si sono dovuti preoccupare sono stati quelli della Ferrari. La macchina non performava, non aveva un ritmo adeguato e solo rifugiandosi in un treno di gomme morbide Alonso e Massa hanno potuto scongiurare quello che sarebbe stato un clamoroso flop nella prima parte delle qualificazioni, quantomeno nei riscontri cronometrici – se non peggio. Massa in particolare ha piazzato proprio sul finire del tempo un giro che gli ha fatto fare un balzo di sette posizioni, dalla diciottesima, all’undicesima in griglia. Disastro per le HRT-Cosvorth di Liuzzi e Karthikeyan, eliminati in Q1 anche Trulli, Glock, Kovaleinen e Heidfeld.

– Nel Q2 siamo stati spettatori del “fuoriprogramma” di Rubens Barrichello che dopo un testacoda è finito nella ghiaia in curva 3. Impegolato in una situazione grottesca il pilota non riusciva a districarsene e ha costretto molti piloti a rientrare ai box a causa delle bandiere. Gomme morbide anche per RedBull e McLaren che hanno sfoggiato ottime prestazioni, ma si è capito subito che il mezzo secondo di vantaggio di Vettel su Hamilton poteva solo aumentare. Eliminati quindi Barrichello, Sutil, Maldonado, di Resta, Perez, Alguersuari, e Michael Shumacher, che ben aveva figurato nelle libere di ieri.

– L’epilogo del Q3 finale è quello annunciato e lo strapotere di Vettel spicca su tutti. Sul compagno di squadra Webber come sugli avversari. Semplicemente di un’altra categoria. La macchina di sicuro, ma evidentemente anche il pilota, capace di interpretare guida e vettura da vero campione. Non è da tutti fare il record della pista, soprattutto quando il secondo in griglia è dietro di otto decimi. Tanto di cappello. Le Ferrari si dibattono piuttosto indietro. Quinto Alonso, ottavo Felipe Massa, a sei decimi dal compagno. Il distacco del brasiliano dalla testa dello schieramento lo lasciamo calcolare a voi, da italiani non vogliamo deprimerci troppo.

Pos No Driver Team Q1 Q2 Q3 Laps
1 1 Sebastian Vettel RBR-Renault 1:25.296 1:24.090 1:23.529 16
2 3 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1:25.384 1:24.595 1:24.307 19
3 2 Mark Webber RBR-Renault 1:25.900 1:24.658 1:24.395 15
4 4 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:25.886 1:24.957 1:24.779 18
5 5 Fernando Alonso Ferrari 1:25.707 1:25.242 1:24.974 19
6 10 Vitaly Petrov Renault 1:25.543 1:25.582 1:25.247 18
7 8 Nico Rosberg Mercedes GP 1:25.856 1:25.606 1:25.421 17
8 6 Felipe Massa Ferrari 1:26.031 1:25.611 1:25.599 18
9 16 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1:25.717 1:25.405 1:25.626 17
10 18 Sebastien Buemi STR-Ferrari 1:26.232 1:25.882 1:27.066 15
11 7 Michael Schumacher Mercedes GP 1:25.962 1:25.971   13
12 19 Jaime Alguersuari STR-Ferrari 1:26.620 1:26.103   11
13 17 Sergio Perez Sauber-Ferrari 1:25.812 1:26.108   9
14 15 Paul di Resta Force India-Mercedes 1:27.222 1:26.739   16
15 12 Pastor Maldonado Williams-Cosworth 1:26.298 1:26.768   17
16 14 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:26.245 1:31.407   15
17 11 Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1:26.270     12
18 9 Nick Heidfeld Renault 1:27.239     10
19 20 Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1:29.254     10
20 21 Jarno Trulli Lotus-Renault 1:29.342     12
21 24 Timo Glock Virgin-Cosworth 1:29.858     10
22 25 Jerome d’Ambrosio Virgin-Cosworth 1:30.822     8
23 23 Vitantonio Liuzzi HRT-Cosworth 1:32.978     11
24 22 Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1:34.293     11

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori