DIRETTA/ Formula 1, Gran Premio d’Australia (Melbourne): segui e commenta la gara in tempo reale. La Ferrari di Alonso cerca la rimonta

- La Redazione

Prima gara quest’oggi del campionato di Formula 1 2011. Si comincia dal Gran Premio d’Australia. Le Ferrari devono già inseguire Red Bull e McLaren

Alonso_AustraliaR400
Fernando Alonso (Foto: ANSA)

Prima gara quest’oggi del campionato di Formula 1 2011. Si doveva partire dal Bahrain, ma la situazione di instabilità nel piccolo stato del Golfo hanno convinto il circus della Formula 1 a tornare ai vecchi tempi, quando si partiva appunto dall’Australia.

Purtroppo per i tifosi della Ferrari, le rosse di Maranello non hanno ben figurato nelle qualifiche: Alonso è quinto, mentre Massa è ottavo. Entrambi i piloti non riescono a spiegarsi il gap rispetto a Red Bull e McLaren, che occupano le prime due file. Davanti a tutti c’è il campione in carica, Sebastian Vettel, seguito da Hamilton, Webber e Button. Il pilota tedesco della RedBull ha fatto segnare il record della pista con la sua pole position, e con Hamilton e Webber potrebbe fermare un terzetto da podio, se il passo gara sarà pari a quello fatto vedere nelle prove di qualificazione di questo gran premio di Formula 1. Tra le due Ferrari ci sono Petrov e Rosberg. Schumacher parte dall’undicesima posizione. 

Particolare attenzione quest’anno verrà dedicata alle soste ai box (ne sono previste tre o quattro addirittura e i ferraristi sanno che – seppur negli ultimi anni di formula 1 il box Ferrari non è stato impeccabile – i meccanici potrebbero davvero fare la differenza). Infatti i pneumatici sono Pirelli, mentre fino all’anno scorso erano Bridgestone, e la loro mescola è più morbida e quindi più soggetto al deterioramento rispetto alle coperture giapponesi. Questo però è risultato uno dei maggiori handicup per la Ferrari in queste qualifiche del gran premio di Formula 1 d’Australia. La difficoltà della Ferrari a mandare subito in temperatura le gomme e il precoce deterioramento delle mescole hanno “sfasato” la possibilità di centrare un giro buono con il grip giusto e le gomme ancora in condizione di performare. Tuttavia Fernando Alonso è fiducioso per la gara: “sappiamo come è questa gara, qui la cosa fondamentale è arrivare in fondo – ha detto Alonso dopo le prove -: ricordo il 2009 quando arrivai quarto dopo aver fallito l’ingresso nei primi dieci che si sono dati battaglia per la pole… Anche l’anno scorso Vettel era partito davanti a tutti e poi alla fine siamo andati via da qui, guadagnando dei punti su di lui. Ci aspettano 58 giri e sappiamo che il nostro punto di forza sono il ritmo di gara e l’affidabilità. Speriamo di riuscire a tirar fuori il 100% del nostro potenziale“.

I piloti debuttanti nella Formula 1 sono: Pastor Maldonado (su Williams), Sergio Perez (Sauber), Paul Di Resta (Force India), Jerome d’Ambrosio (Virgin). Il campionato parte senza uno dei suoi sicuri protagonisti, Robert Kubica, ancora in via di guarigione dopo il terribile incidente in rally.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori