DIRETTA/ Formula 1, prove libere 3 (FP3) del Gran Premio di Spa in Belgio: segui e commenta live in temporeale

- La Redazione

Tanta l’attesa per l’inizio di queste prove libere 3 del Gran Premio di Spa di Formula 1. Sarà la volta buona per la Ferrari? E la Red Bull saprà resistere?

Alonso_AustraliaR400
Fernando Alonso (Foto: ANSA)

Tanta l’attesa per l’inizio di queste prove libere 3 del Gran Premio di Spa di Formula 1. La Ferrari dopo una prima sessione in sostanza deludente, si è presa una bella rivincita e ha dimostrato di essere altamente competitiva. Ma bisogna stare attenti, perchè siamo ancora alle prove libere e pretattica, test e colpi di genio dell’ultimo minuto possono ribaltare speranze e pronostici di commentatori e scuderie, la parola d’ordine è equilibrio. Equilibrio come sinonimo di “bilanciamento” che è la cosa su cui la Ferrari ha più lavorato portando una vettura da molti giudicata “nata male” ad essere tra le migliori nel mix prestazioni-usura gomme anche se ancora si deve lavorare sulla temperatura. Equilibrio come “nervi saldi” di una Red Bull non più dominatrice assoluta e “ammazza Gran Premi” come a inizio stagione. Con una McLaren Mercedes che se si conferma…
La seconda sessione di libere, pur condizionata ancora da un meteo pazzerello, ha visto imporsi Mark Webber con la sua Red Bull. L’australiano nel dopo-libere non ha lesinato qualche stoccatina agli sviluppatori della monoposto che se pure resti la migliore del circus gli ha praticamente sempre impedito di usare il KERS e il pilota qualche mal di pancia l’ha manifestato. Roba che però puoi fare solo stando davanti se vuoi che abbia peso. Sebastian Vettel, decimo, ha tenuto un profilo più basso ma si sa che il tedeschino campione del mondo da tutto il bailamme del week-end pregara si “degna” solo di tirare fuori un giro buono o due giusto per partire dalla Pole Position. Basta e avanza. Siamo d’accordo. Le McLaren Mercedes sono arrivate terza e quarta, ottimo risultato con quasi 4 decimi sparati alla seconda Ferrari di Felipe Massa, ma staccate rispettivamente di 3 e 4 decimi da quella di Alonso, che invece è a una incollatura da Webber. Insomma siamo lì, ma non troppo. Attenzione però, ci vuole “equilibrio” anche in queste considerazioni perché i piloti delle Frecce d’Argento hanno fatto solo 9 giri, contro i circa 20 delle altre. Insomma si potrà lavorare ancora e i margini si assottiglieranno. E ora, se la pioggia delle Ardenne lo permette, è tempo di motori: le prove libere 3 del Gran Premio di Spa di Formula 1 stanno per avere inizio…

Risorsa non disponibile



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori