FELIPE MASSA/ La Ferrari conferma il pilota brasiliano anche per il 2013

- La Redazione

Felipe Massa e la Ferrari hanno comunicato di avere rinnovato il loro contratto per il 2013: sarà ancora il brasiliano il compagno di squadra di Alonso, con sua grande soddisfazione

massa
Felipe Massa (Infophoto)

Ormai la notizia era nell’aria già da diversi giorni, ma ora dal sito Internet della Ferrari è arrivata l’ufficialità: Felipe Massa guiderà una monoposto di Maranello anche nel Mondiale di Formula 1 2013. Nel sintetico comunicato ufficiale si legge infatti che “la Scuderia Ferrari comunica di aver rinnovato l’accordo di collaborazione tecnico-sportiva con il pilota Felipe Massa fino al termine della stagione sportiva 2013”. Anche nella prossima stagione dunque i due piloti della Ferrari saranno Fernando Alonso e il brasiliano. Felipe si è conquistato la conferma grazie alla brillante serie di risultati iniziata a Spa: negli ultimi cinque Gran Premi, solo Vettel ha fatto più punti del brasiliano, che sembra rinato e ha convinto la Ferrari a confermargli la fiducia anche per il 2013. Certo, il rinnovo è annuale, e questo lascia aperta ogni ipotesi per il futuro più a lunga scadenza: il 2014 sarà davvero l’anno della coppia Alonso-Vettel in rosso? Per ora, comunque, l’unica certezza è la gioia di Massa per questa avventura che prosegue. La sicurezza definitiva per lui è giunta oggi, quando il pilota sudamericano ha avuto un incontro a Maranello con il presidente Luca di Montezemolo, il quale ha  fatto i complimenti a Massa per le ottime prestazioni degli ultimi tempi, soprattutto quelle in Estremo Oriente. A quel punto, l’accordo sul rinnovo del contratto è arrivato in tempi brevissimi: Felipe è sportivamente cresciuto a Maranello, fin da quando faceva il collaudatore durante l’epopea di Schumacher oppure andava in “prestito” alla Sauber, prima di diventare un pilota titolare della Rossa nel 2006. Dunque è più che comprensibile la sua felicità, espressa con queste parole al sito ufficiale della squadra: “Sono felicissimo per questo accordo. La Ferrari è la mia famiglia sportiva e io ho sempre corso in Formula 1 guidando dei motori costruiti a Maranello: non riesco a vedermi al volante di una monoposto spinta da alti propulsori! Voglio ringraziare innanzitutto il Presidente Montezemolo e Stefano Domenicali, che mi hanno dato fiducia e mi hanno sempre sostenuto, anche nei momenti più difficili. Entrambi, la squadra e tutti i tifosi possono essere certi che farò tutto quello che è nelle mie possibilità per aiutare la Scuderia a raggiungere i traguardi che si pone ogni anno”.

Dal 2006 ad oggi, la carriera di Massa in Ferrari è stata caratterizzata da 11 vittorie, 34 podi e un secondo posto nel Mondiale del , quando il titolo sfumò all’ultimo giro dell’ultima gara a Interlagos. Negli ultimi anni, però, il suo rendimento è drasticamente calato: nessun podio l’anno scorso, solo il secondo posto di Suzuka quest’anno. Anche Stefano Domenicali manifesta la sua soddisfazione per la conferma: “Siamo lieti di aver prolungato il rapporto con Felipe per un’ulteriore annata. E’ parte della nostra famiglia da oltre un decennio e ha dimostrato, soprattutto in quest’ultimo scorcio di stagione, di essere di nuovo competitivo ai massimi livelli, come ci aspettiamo che sia ogni pilota al volante di una Ferrari. Abbiamo sempre supportato Felipe, anche nei momenti più difficili della sua carriera, e siamo certi del suo valore e che saprà ripagare la fiducia che gli è stata rinnovata”. Ora, tutte le energie vanno alle quattro gare finali del 2012: c’è un Mondiale da vincere.

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori