DIRETTA LIVE/ Formula 1 (F1), le qualifiche del Gran Premio del Bahrain in temporeale

- La Redazione

Eccoci arrivati alle qualifiche del Gran Premio di Formula 1 del Barhain. Un GP tosto con le McLaren e le Mercedes protagoniste, ma… La diretta delle qualifiche del Gran Premio del Bahrain

Rosberg_R400
Nico Rosberg, sarà ancora protagonista in queste qualifiche di Formula 1? (Foto: Infophoto)

Eccoci arrivati alle qualifiche del Gran Premio di Formula 1 del Bahrain. Un Gran Premio tosto, anche e soprattutto per il contorno e il fermento sociale del paese, ma arrivati nel circuito l’atmosfera torna ad essere quella di sempre: c’è un GP di Formula 1 da vincere, non è facile fare previsioni, ma le caratteristiche della pista e i verdetti delle tre sessioni di prove libere incoronano ancora la Mercedes di Nico Rosberg e le McLaren come le favorite di giornata con un ritorno “d’orgoglio” delle RedBull che però potrebbe rivelarsi un fuoco di paglia in attesa della gara. Normalmente abituate a nascondersi nelle prove, le RedBull hanno voluto dare un segnale al circus, che la macchina c’è ancora e la stoffa dei piloti è ancora quella buona, anzi buonissima, dello scorso anno. Probabile che anche nelle prossime prossime sessioni di prove libere nei Gran Premi che verranno, l’atteggiamento della scuderia “con le ali” rimanga mutato rispetto alla scorsa stagione (dominata) di Formula 1: Webber e Vettel mostreranno i muscoli, ma se questo potrebbe dare più fiducia al team non è necessariamente un segnale di forza. Male le Ferrari, purtroppo non è una novità i questo inizio di stagione: la casa di maranello soffre tremendamente questo tipo di circuiti e questa volta nemmeno la danza della pioggia del miglior shamano navajo potrebbe schiodare dai 40 gradi con cielo terso il clima desertico del Bahrain. S’ha da bere l’amaro calice.
E un assaggio di questa amara bevanda l’ha certamente fatto Pastor Maldonado, punito come nello scorso Gran Premio Lewis Hamilton per aver sostituito il cambio. Partirà con una penalizzazione di 5 posti in griglia, per lui quindi poche attese di far bene in questo Gran Premio, ma attenzione: lui è di per sé un pilota estremamente coraggioso, questa penalità potrebbe spingerlo a prendere qualche rischio ulteriore, bisognerà essere cauti. In ogni caso qualche verdetto l’ultima sessione di prove libere lo ha dato: Nico Rosberg si conferma il più veloce davanti alle Red Bull di Vettel (staccato non di molto, un decimo e 47 millesimi) e Webber (lui si è beccato 4 decimi) Dopo arrivano le due McLaren e Schumacher (quarto Hamilton, quinto Schumi, sesto Button) e solo decimo si piazza Fernando Alonso che rischia davvero tantissimo di non entrare facilmente in Q3. Sarebbe clamoroso, ma il valore aerodinamico di questa Ferrari è davvero scarso, in attesa che modifiche e migliorie imbocchino la strada giusta per il team italiano serve una “ideona”, ma pare che i tecnici non siano in grado di farsene venire una (strane analogie con la politica?). Massa si dibatte nell’acquitrino del fondo classifica con un sedicesimo posto tutt’altro che rassicurante, ma se per le qualifiche pare non ci siano speranze ci si può sempre aggrappare a qualche imprevisto in gara. Potrebbe anche arrivare. Discreta la prestazione delle Lotus, ma pare che non possano essere outsider in qualifica, mentre da Schumacher ci si aspetta decisamente di più vista la bontà della vettura e la classe cristallina del pilota. Insomma le qualifiche del Gran Premio di Formula 1 del Bahrain stanno per cominciare, seguiamole insieme. 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori