DIRETTA LIVE/ Formula 1, prove libere 3 (FP3) del Gran Premio del Bahrain (Sakhir): le prove in temporeale

- La Redazione

Stamattina il fine-settimana del gran premio del Bahrain di Formula 1 a Sakhir riprende con la terza sessione (FP3) di prove libere: seguile in diretta live. Ieri il migliore è stato Rosberg

Rosberg_R400
Nico Rosberg, sarà ancora protagonista in queste qualifiche di Formula 1? (Foto: Infophoto)

Questa mattina riprendono le prove libere del Gran Premio del Bahrain: fra poco è infatti il momento della terza sessione (FP3), ultimo momento di test prima di scendere in pista questo pomeriggio per le prove ufficiali e domani per il Gran Premio. Lo sport cerca dunque di ritornare al centro dell’attenzione di tutti, sul circuito di Sakhir e fra tutti gli appassionati di Formula 1 del mondo, dopo che alla vigilia di questo appuntamento iridato si è parlato solamente delle precarie condizioni di sicurezza nel Paese del Golfo Persico e delle proteste di chi chiede riforme e maggiore giustizia sociale. Non è però una corsa normale, e lo si capisce facilmente dalle rigidissime misure di sicurezza. I controlli sono impressionanti, compresi i blindati dell’esercito, i metal detector e controlli rigidissimi su chi entra nel paddock. Dal punto di vista tecnico, invece, le prime tre gare hanno emesso verdetti contrastanti e in classifica c’è grande equilibrio, per cui la curiosità di capire un po’ meglio le gerarchie attuali è davvero forte.

Nelle prove libere 2 che sono state disputate ieri pomeriggio, abbiamo potuto assistere a una supremazia piuttosto netta di Nico Rosberg, che ha scalzato Lewis Hamilton, il migliore nella sessione mattutina. Grande prestazione da parte del tedesco già vincitore a Shanghai, che ha guidato la lista dei tempi praticamente per l’intera sessione e ha chiuso con il tempo di 1’32”816, quasi mezzo secondo meglio di Mark Webber, che ha chiuso in seconda posizione (1’33”262) davanti al compagno di squadra e campione del Mondo Sebastian Vettel (1’33”525). L’altra notizia di giornata  è stata dunque il ritorno della Red Bull ai massimi livelli: la grande sfida a Mercedes e McLaren è lanciata. Scende in quarta posizione Lewis Hamilton: l’inglese della McLaren subisce quasi un secondo di distacco e precede di poco Michael Schumacher, positivo ma troppo staccato dal compagno di scuderia. Sesto è Button, che completa lo schieramento delle tre migliori scuderie, e poi troviamo Kobayashi che precede Alonso, costretto in ottava posizione (1’34”449). La Ferrari guadagna qualche posizione rispetto al mattino ma di certo non può essere soddisfatta. La Force India non aveva partecipato alla seconda sessione per rientrare in anticipo in albergo ed evitare situazioni rischiose come quelle in cui era stata coinvolta nei giorni scorsi: riprova che questa non è una gara come le altre. Ma ora la parola deve tornare al circuito di Sakhir, perché stanno per cominciare le prove libere 3 (FP3) del Gran Premio del Bahrain 2012 di Formula 1.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori