FORMULA 1/ La griglia di partenza del Gran Premio d’Ungheria 2012 (Budapest) e la cronaca delle qualifiche. Hamilton in pole position

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position nelle qualifiche del Gran Premio di Ungheria a Budapest: leggi la cronaca e la griglia di partenza della gara di domani. Sesto Alonso.

28.07.2012 - La Redazione
Hamilton_McLarenR439
Infophoto

Nessuna sorpresa a Budapest nelle qualifiche del Gran Premio d’Ungheria che si disputerà domani: Lewis Hamilton – già dominatore delle varie sessioni di prove libere sul circuito dell’Hungaroring – ha ottenuto la pole position con il fantastico tempo di 1’20”953. Il vantaggio su tutti gli avversari, a partire da Romain Grosjean (Lotus) che ha chiuso al secondo posto, è stato davvero molto ampio, e quindi il pilota inglese si candida ad essere il grande favorito per la gara di domani. Terzo posto per Sebastian Vettel, più indietro invece le due Ferrari: sesto posto per Fernando Alonso e settimo per Felipe Massa. Il vero sconfitto di queste qualifiche però è Mark Webber, undicesimo ed eliminato in Q2: Alonso può tirare un sospiro di sollievo pensando che il suo rivale più diretto partirà dietro di lui.

Le qualifiche sul circuito di Budapest partono con il sole e gran caldo, condizioni che non cambieranno. Come al solito, rimangono subito fuori i sei piloti delle scuderie minori, ma le emozioni non sono mancate: Fernando Alonso e le due Red Bull sono stati a rischio fino agli ultimi minuti. Lo spagnolo ha deciso di montare le gomme morbide per non avere problemi, le Red Bull invece hanno azzardato e gli è andata bene: sono stati il penultimo e l’ultimo dei piloti qualificati. Davanti invece nessun problema per Hamilton, che subito mette le cose in chiaro.

Le emozioni vere cominciano nella Q2, quando il gioco comincia a farsi davvero duro. Al termine ci saranno ben tre vittime eccellenti, cioè le due Mercedes (che d’altronde già nelle prove libere avevano mostrato di non essere in forma) e appunto Mark Webber, a dimostrazione del fatto che la Red Bull non è proprio nel suo momento migliore. Le Ferrari sono state relativamente tranquille, entrando nelle prime dieci senza soffrire, ma certamente ancora una volta è stato Hamilton a dimostrarsi nettamente superiore a tutti gli altri. Quasi quattro decimi di vantaggio su Vettel (secondo) è stato il margine del pilota inglese. Massa – come già in Q1 – fa meglio di Alonso.

Nella Q3 la prima cosa da segnalare è che le Ferrari e Vettel hanno un solo treno di gomme morbide nuove a disposizione, quindi di fatto con un solo giro per fare il tempo. Hamilton mette subito le cose in chiaro, dietro sembrano lottare Button e le due Lotus; Vettel però sfrutta abbastanza bene il suo unico tentativo e si porta in terza posizione. Meno brillanti invece le Ferrari, con Alonso che riesce almeno a tornare davanti a Massa, ma saranno sesto e settimo. L’unico a dare fastidio a Hamilton è invece Grosjean, che conquista un ottimo secondo posto, ma la pole position dell’inglese non è mai davvero in discussione.

Pos No Driver Team Q1 Q2 Q3 Laps
1 4 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1:21.794 1:21.060 1:20.953 18
2 10 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:22.755 1:21.657 1:21.366 26
3 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:22.948 1:21.407 1:21.416 18
4 3 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:22.028 1:21.618 1:21.583 22
5 9 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:22.234 1:21.583 1:21.730 22
6 5 Fernando Alonso Ferrari 1:22.095 1:21.598 1:21.844 19
7 6 Felipe Massa Ferrari 1:22.203 1:21.534 1:21.900 19
8 18 Pastor Maldonado Williams-Renault 1:22.475 1:21.504 1:21.939 22
9 19 Bruno Senna Williams-Renault 1:22.271 1:21.697 1:22.343 24
10 12 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:22.176 1:21.653 1:22.847 19
11 2 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:22.829 1:21.715   17
12 11 Paul di Resta Force India-Mercedes 1:21.912 1:21.813   15
13 8 Nico Rosberg Mercedes 1:22.079 1:21.895   16
14 15 Sergio Perez Sauber-Ferrari 1:22.110 1:21.895   17
15 14 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1:22.801 1:22.300   17
16 17 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:22.799 1:22.380   10
17 7 Michael Schumacher Mercedes 1:22.436 1:22.723   17
18 16 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:23.250     8
19 20 Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1:23.576     8
20 21 Vitaly Petrov Caterham-Renault 1:24.167     7
21 25 Charles Pic Marussia-Cosworth 1:25.244     9
22 24 Timo Glock Marussia-Cosworth 1:25.476     10
23 22 Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1:25.916     9
24 23 Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1:26.178     11


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori