FORMULA 1/ Maria De Villota in pericolo di vita: incidente durante i test della Marussia a Duxford

Maria De Villota, collaudatrice spagnola della Marussia di Formula 1, è stata vittima di un incidente questa mattina durante un test a Duxford, e ora sta lottando per la vita in ospedale.

03.07.2012 - La Redazione
devillota
Maria De Villota (Infophoto)

Maria De Villota sta lottando per la vita. Il mondo della Formula 1 è in ansia per le condizioni di salute della collaudatrice della Marussia Virgin, che questa mattina è stata vittima di un incidente nel corso del collaudo della sua vettura. La 32enne pilota spagnola stava effettuando per la prima volta dei collaudi in un test nella base aerea di Duxford, in Inghilterra, in vista del prossimo Gran Premio che si correrà domenica a Silverstone: la De Villota ha perso il controllo della monoposto ed è andata a sbattere contro un mezzo parcheggiato a lato del tracciato. Immediato è stato il ricovero in ospedale, e le notizie sulla sua salute sono subito apparse preoccupanti. La De Villota è stata ricoverata all’Addenbrookes Hospital di Cambridge, ma ha riportato nell’incidente ferite gravi che ne mettono in pericolo la vita: secondo quanto riferito da un addetto del servizio ambulanze dell’East of England, intervenuto per soccorrere la pilota spagnola, la situazione è preoccupante. Inoltre un altro testimone ha dichiarato che i servizi di soccorso hanno impiegato molto a estrarla dalla monoposto, e che non si è mossa per 10-15 minuti: sicuramente su questi aspetti verrà aperta una indagine. La Marussia ha confermato l’incidente attraverso un comunicato ufficiale: “Intorno alle 9.15 di questa mattina (ora locale), la pilota test driver del team Marussia, Maria De Villota, ha avuto un incidente mentre guidava la monoposto MR-01 sulla pista dell’aerodromo di Duxford, dove stava provando l’auto per la prima volta. L’incidente è avvenuto al termine del primo giro di installazione percorso dalla pilota, la cui monoposto è andata a urtare un veicolo di supporto del team. Maria è stata trasportata in ospedale. Un nuovo comunicato sarà emesso una volta stabilite le sue condizioni mediche”. La De Villota aveva già avuto un ingaggio per i test di F.1 della Renault lo scorso anno e ha corso nella F.3 spagnola e nella 24 ore di Daytona, ma non aveva la super-licenza della Fia per guidare una Formula 1. Ufficialmente infatti la Marussia non ha alcun test driver. Sono già iniziate le polemiche su questo punto, e c’è ovviamente chi sostiene che questi test dovessero essere una manovra pubblicitaria, visto che al volante c’era una donna.

Ma la domanda davvero inquietante è cosa ci facesse a bordo pista un veicolo del team: la F.1, così attenta alla sicurezza nei Gran Premi, cade ancora in questi problemi nei test, soprattutto quelli dei team minori. La Marussia – i cui piloti titolari sono Timo Glock e Charles Pic – è l’erede a partire da questa stagione, della Virgin, a sua volta nata soltanto nel 2010, e mai ha ottenuto punti iridati. Ora però tutti attendono notizie su Maria De Villota.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori