FORMULA 1/ Gran Premio Belgio (Spa), Romain Grosjean squalificato per l’incidente in partenza: salta Monza

Romain Grosjean è stato squalificato per un Gran Premio per avere causato il grave incidente alla partenza del Gran Premio del Belgio a Spa, e salterà la gara di Monza.

02.09.2012 - La Redazione
Alonso_OcchialiR439
Fernando Alonso (Infophoto)

La Fia ha deciso di punire Romain Grosjean per il grave incidente che il pilota francese della Lotus-Renault ha causato alla partenza del Gran Premio del Belgio che si è disputato oggi pomeriggio sul circuito di Spa-Francorchamps: il compagno di squadra di Kimi Raikkonen è stato squalificato per un Gran Premio, e dunque non correrà domenica prossima a Monza. Le immagini della spaventosa carambola hanno già fatto il giro del mondo (clicca qui per vedere il video dell’incidente): Grosjean ha colpito la Mc-Laren di Lewis Hamilton, e da qui si è innescato un ‘domino’ di vetture che ha messo fuori gioco anche la Ferrari di Fernando Alonso e la Sauber-Ferrari di Sergio Perez, oltre a penalizzare fortemente Kamui Kobayashi, costretto a uno ‘slalom’ tra le altre vetture. C’è stata grande paura soprattutto per Fernando Alonso, il quale per alcuni interminabili momenti è rimasto immobile all’interno della propria Ferrari. Fortunatamente, però, la Lotus-Renault di Grosjean – dopo essere decollata – ha soltanto sfiorato la testa del campione spagnolo. Nessun problema fisico invece per Hamilton, che infatti era schizzato fuori come una furia dalla propria macchina per andare a dirne quattro al colpevole collega francese. Alla fine possiamo dire che tutto è andato per il meglio, a parte le conseguenze sulla classifica piloti di Alonso – che interrompe una lunghissima serie di gare a punti – ed Hamilton, che vedono complicarsi la loro rincorsa al titolo iridato, e senza dimenticare l’enorme delusione della Sauber, che ha visto vanificato in pochi secondi lo straordinario risultato ottenuto sabato nelle qualifiche da parte dei suoi piloti.

Dunque, nell’occhio del ciclone è finito Romain Grosjean. Il giovane pilota francese si è dimostrato in questa prima parte di stagione un ottimo talento, ma con un grave difetto: la tendenza costante a combinare qualche disastro in partenza. Su dodici Gran Premi, questa è la sesta volta – esattamente la metà – in cui Grosjean viene coinvolto in un incidente al via, e di solito causato proprio da lui. Questa volta però è stato superato ogni limite: l’incidente è stato davvero grave, e si è sfiorata una tragedia. Per questo motivo, la Fia ha deciso di intervenire in modo drastico nei confronti del pilota della Lotus.

I giudici di gara di Spa hanno considerato l’incidente “una violazione gravissima che poteva causare gravi danni ad altri piloti”, e la sanzione comminata a Grosjean è stata esemplare. Il francese dovrà guardare da casa il Gran Premio d’Italia a Monza: la Lotus ha comunicato che non presenterà ricorso, e ha già annunciato che sul circuito lombardo gareggerà Jerome D’Ambrosio al posto di Grosjean.

A Monza sarà una gara difficile anche per Pastor Maldonado. Il pilota della Williams sarà penalizzato di dieci posizioni sulla griglia di partenza: cinque per la falsa partenza e altrettante per un contatto con Timo Glock.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori