FORMULA 1/ Test Barcellona, Alonso quinto con la Ferrari, Perez (McLaren) il più veloce

- La Redazione

Sergio Perez (McLaren) ha ottenuto il miglior tempo nella seconda giornata dei test di Formula 1 a Barcellona: la lista dei tempi. Fernando Alonso quinto con la sua Ferrari

sergio_perez
Sergio Perez (Infophoto)

E’ terminata la seconda giornata di test della Formula 1 a Barcellona, sul circuito di Montmelò. Giornata lunga quella catalana, con le varie monoposto che hanno lavorato per sistemare le monoposto a circa un mese dall’inizio della stagione ufficiale. Come sempre nei test non è semplice confrontare i tempi, perché ogni scuderia lavora in modo diverso, ma certo basandoci sulla pura analisi dei tempi cronometrati non è stata una buona giornata per Fernando Alonso e la Ferrari, che hanno chiuso al quinto posto, ultimi dei top team. Per il pilota spagnolo tempo di 1’23”247, a circa un secondo e quattro decimi dalla migliore prestazione, che è stata fatta segnare dalla McLaren di Sergio Perez in 1’21”848. Bel segnale da parte del talento messicano, che in questa stagione deve raccogliere l’eredità di Lewis Hamilton, passato in Mercedes e oggi quarto, davanti ad Alonso, ma alle spalle di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Il campione del Mondo ha chiuso al secondo posto con la sua Red Bull, ma anche oggi è apparso il può costante e consistente, mentre il finlandese della Lotus ha rialzato la testa nel pomeriggio dopo una mattina difficile a causa di problemi meccanici della sua monoposto. Da segnalare anche il sesto posto del debuttante Bottas con la sua Williams, primo tra le scuderie di seconda fascia. Domani terza giornata di prove, sempre a partire dalle ore 9.00.

1. PEREZ (McLaren) 1.21.848 
2. VETTEL (Red Bull) 1.22.197 
3. RAIKKONEN (Lotus) 1.22.697 
4. HAMILTON (Mercedes) 1.22.726 
5. ALONSO (Ferrari) 1.23.247 
6. BOTTAS (Williams) 1.23.561 
7. RICCIARDO (Toro Rosso) 1.23.718 
8. DI RESTA (Force India) 1.23.971 
9. HULKENBERG (Sauber) 1.24.205 
10. CHILTON (Marussia) 1.25.115 
11. PIC (Caterham) 1.26.243

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori