FORMULA 1/ Raikkonen (Lotus): siamo veloci e vogliamo migliorare. Noi da titolo? Si capirà più avanti

- La Redazione

Kimi Raikkonen e la Lotus sono, secondo molti addetti ai lavori, candidati al titolo di Formula 1 2013. Il pilota finlandese è cauto nelle dichiarazioni, ma pronto a dare battaglia in pista.

RaikkonenLotus
Kimi Raikkonen in azione (Infophoto)

È stato una delle sorprese della stagione 2012 di Formula 1. Certo la Lotus era accreditata come una delle possibili outsider, ma la regolarità del pilota finlandese, capace di stare sempre al passo con i migliori anche in classifica, ha fatto spalancare gli occhi a molti, anche perchè l’ex campione del mondo era lontano dal circuito da un paio di anni e c’erano molti dubbi circa la sua tenuta in pista. Ora invece Raikkonen inizia il 2013 in modo diverso: gli avversari non lo guarderanno più come dodici mesi fa, saranno pronti a dargli battaglia. Anche perchè la Lotus ha rotti gli indugi: si candida per il titolo. “E’ difficile dirlo”, ha detto il finlandese a Sky Sport F1 alla vigilia dell’apertura delle danze a Melbourne. “Si capirà meglio dopo due o tre gare. Per ora abbiamo ancora dei problemini che potrebbero aver bisogno di molto tempo per essere risolti, ci snoo sempre alcune cose che possono andare storte. Più o meno però credo che siamo veloci come lo scorso anno. Domani, forse cominceremo a capire qualcosa di più”. E sulla possibilità di migliorare le sue prestazioni rispetto alla scorsa stagione ecco quello che Raikkonen pensa: “Non credo sia cambiato granchè, ma certo spero di ottenere risultato migliori: è un anno nuovo, cercheremo tutti di fare meglio”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori