QUALIFICHE RINVIATE/ Formula 1, Gran Premio d’Australia: Q2 e Q3 si svolgeranno domenica all’una di notte (ora italiana)

- La Redazione

Le qualifiche del Gran Premio d’Australia di Formula 1 a Melbourne sono state rinviate a domani a causa di un vero e proprio nubifragio: disputato soltanto il Q1, poi lo stop

ferrari_pioggia
Foto Infophoto

A Melbourne vince la pioggia. Anzi, il nubifragio. Incidenti, testacoda, emozioni a non finire ma poi ha vinto la ragione: le prove ufficiali del Gran Premio d’Australia, prima gara del Mondiale 2013, sono state rinviate alle ore 11.00 di domani (cioè l’1.00 di questa notte in Italia). Si è disputato solo il cosiddetto (partito con oltre 20 minuti di ritardo), cioè la prima delle tre fasi in cui sono suddivise le qualifiche, su una pista allagata da un’acquazzone estivo: il miglior tempo era stato ottenuto da Nico Rosberg davanti a Fernando Alonso, ma le condizioni erano già francamente proibitive. Le vetture “galleggiavano” sull’acqua, e persino le gomme da pioggia pesante (blu) sembravano non bastare. Tra le vittime anche Lewis Hamilton, che ha sbattuto per un testacoda, tornando in pista con l’ala posteriore danneggiata, e Felipe Massa, che ha distrutto il muso della sua vettura. Innumerevoli gli errori e i fuoripista, con vari danni per molte monoposto. Poi l’asfalto è migliorato, e nel finale appunto Rosberg ha stabilito il miglior tempo in 1’43”380 davanti ad Alonso, staccato di circa mezzo secondo, con Romain Grosjean terzo e Felipe Massa sesto. Nelle ultime sei posizioni si piazzano Maldonado (Williams), Gutierrez (Sauber), Bianchi (Marussia), Chilton (Marussia), Van der Garde (Caterham) e Pic (Caterham): per loro le qualifiche finiscono qui, e domani disputeranno solo la gara partendo appunto dalle ultime sei posizioni in griglia di partenza. La pioggia però continua con grande insistenza: il Q2 viene ulteriormente rinviato, poi si manda in pista la Safety Car per verificare le condizioni ed infine viene presa la decisione di rinviare tutto a domani mattina. Sarà una domenica intensissima, con le qualifiche e poi naturalmente la gara, che scatterà alle ore 17.00 locali, quando in Italia saranno le 7.00 di domani mattina. Le previsioni sono rassicuranti, il cielo dovrebbe essere poco nuvoloso e tutto dovrebbe svolgersi regolarmente. Nella mattina australiana si era invece disputata regolarmente la terza sessione di prove libere (FP3), che aveva visto Romain Grosjean ottenere il miglior tempo in 1’26”929 con la sua Lotus davanti alle due Ferrari (Alonso secondo e Massa terzo). Buon segnale per Maranello, anche se va detto che la Red Bull si era nascosta, visto che Vettel e Webber non erano entrati nemmeno nei primi 10.

(Mauro Mantegazza)

Pos No Driver Team Time/Retired Gap Laps
1 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:26.929   14
2 3 Fernando Alonso Ferrari 1:27.000 0.071 7
3 4 Felipe Massa Ferrari 1:27.241 0.312 10
4 14 Paul di Resta Force India-Mercedes 1:27.533 0.604 9
5 7 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:27.625 0.696 12
6 19 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:27.849 0.920 19
7 18 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:27.860 0.931 16
8 15 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:28.069 1.140 15
9 11 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 1:28.253 1.324 18
10 12 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:28.253 1.324 20
11 9 Nico Rosberg Mercedes 1:28.486 1.557 13
12 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:29.808 2.879 9
13 2 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:30.073 3.144 16
14 22 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:30.388 3.459 17
15 21 Giedo van der Garde Caterham-Renault 1:30.598 3.669 20
16 20 Charles Pic Caterham-Renault 1:30.959 4.030 19
17 5 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:33.236 6.307 7
18 6 Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:33.527 6.598 8
19 16 Pastor Maldonado Williams-Renault 1:39.232 12.303 13
20 17 Valtteri Bottas Williams-Renault 1:39.779 12.850 13
21 23 Max Chilton Marussia-Cosworth 1:42.872 15.943 13
22 10 Lewis Hamilton Mercedes 1:47.246 20.317 9


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori