FORMULA 1/ La classifica mondiale piloti e costruttori dopo il Gran Premio d’Australia 2013

- La Redazione

Il Gp di Australia, che si è corso sul circuito di Melbourne, ha fornito i primi punti per determinare la classifica piloti e costruttori del mondiale 2013. La Ferrari può sorridere

Ferrari_diretta
Foto Infophoto

Il Gran Premio di Australia, che si è corso sul circuito di Melbourne, ha fornito i primi punti per determinare la classifica piloti e costruttori del mondiale 2013. E c’è da sorridere per la Ferrari. Ricordiamo anzitutto che finiscono a punti i primi dieci classificati della gara e che al vincitore ne vengono attribuiti 25, contro i 18 del secondo e i 15 del terzo. La prima corsa del mondiale ha visto quattro piloti ritirati: Daniel Ricciardo, Nico Rosberg, Pastor Maldonado e Nico Hulkenberg. Tra le scuderie minori c’è quindi una certa delusione per le prestazioni delle Williams (ricordiamo infatti che Maldonado l’anno scorso era persino riuscito a vincere una gara) e delle Sauber (su cui correva il combattivo Sergio Perez). Ma di certo non può dirsi soddisfatta la McLaren: Jenson Button, vincitore qui l’anno scorso, stavolta è arrivato solamente nono e Perez è finito fuori dalla zona punti. La scuderia inglese sembra irriconoscibile dopo l’addio di Lewis Hamilton, approdato alla Mercedes, cui ha portato il quinto posto sul traguardo. Ovvia e scontata la soddisfazione della Lotus e soprattutto di Kimi Raikkonen, che l’anno scorso ha sfiorato diverse volte la vittoria prima di riuscire a piazzarsi davanti a tutti ad Abu Dhabi. Peccato solo per il decimo posto di Romain Grosjean, che porta alla scuderia solo un punto.

Per questo, come si diceva all’inizio, la Ferrari può gioire, non solo per il secondo posto di Fernando Alonso, ma anche perché sommando i punti dello spagnolo con quelli di un ottimo Felipe Massa, quarto sul traguardo, le rosse si portano in testa nel mondiale costruttori. Le Red Bull, nonostante il dominio nelle libere e in qualifica, in gara non sono andate benissimo. Se Sebastian Vettel è riuscito in ogni caso ad agguantare il podio, Mark Webber si è dovuto accontentare del sesto posto: sembra proprio che all’australiano il circuito di casa non piaccia proprio. Buona anche la prova delle Force India, con Adrian Sutil giunto settimo (ma che ha lottato per posizioni più nobili durante la gara) e Paul Di Resta ottavo, che si tengono dietro un top driver come Button. Vediamo ora le classifiche, pronte a essere stravolte tra una settimana, quando si correrà in Malesia.

Pos Team Points
1 Ferrari 30
2 Lotus-Renault 26
3 Red Bull Racing-Renault 23
4 Mercedes 10
5 Force India-Mercedes 10
6 McLaren-Mercedes 2

Pos Driver Nationality Team Points
1 Kimi Räikkönen Finnish Lotus-Renault 25
2 Fernando Alonso Spanish Ferrari 18
3 Sebastian Vettel German Red Bull Racing-Renault 15
4 Felipe Massa Brazilian Ferrari 12
5 Lewis Hamilton British Mercedes 10
6 Mark Webber Australian Red Bull Racing-Renault 8
7 Adrian Sutil German Force India-Mercedes 6
8 Paul di Resta British Force India-Mercedes 4
9 Jenson Button British McLaren-Mercedes 2
10 Romain Grosjean French Lotus-Renault 1


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori