FORMULA 1/ Ferrari, Fry: buon passo gara ma dobbiamo ancora capire bene le gomme (Gran Premio d’Australia)

- La Redazione

La Ferrari ha disputato ieri un ottimo Gran Premio d’Australia a Melbourne: ecco il commento del direttore tecnico Pat Fry sulle qualifiche e sulla gara

Ferrari_F138
Infophoto

La Ferrari lascia Melbourne con il sorriso. Il Gran Premio d’Australia si è concluso con il secondo posto di Fernando Alonso, sempre al top, il quarto di un Felipe Massa competitivo fin dalla prima gara e il primato per la scuderia di Maranello nella Classifica costruttori. Un inizio davvero positivo, che lascia ben sperare per una stagione che veda ancora una volta la Ferrari competitiva sino alla fine. Il direttore tecnico Pat Fry ha analizzato così l’intensa domenica australiana, che ha visto la disputa prima delle qualifiche e poi della gara: “Al mattino le qualifiche sono state molto impegnative, era necessario scegliere le gomme giuste al momento opportuno e ci siamo riusciti senza troppe esitazioni. Non è stato semplice capire quale fosse il distacco reale dai primi, in certe condizioni non è sempre chiaro. Al pomeriggio abbiamo avuto un buon passo di gara ed entrambi i piloti hanno guidato bene senza commettere errori, ma siamo consapevoli di dover lavorare ancora molto se vogliamo continuare a migliorare. Forse potevamo azzardare una strategia a due soste ma considerando le incognite legate al degrado degli pneumatici abbiamo preferito non rischiare. Nelle prossime gare sarà fondamentale comprendere al meglio il comportamento delle gomme per scegliere le strategie migliori”, ha detto al sito ufficiale della Ferrari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori