FORMULA 1/ Gran Premio del Bahrain 2013 a Sakhir: caratteristiche del circuito, orari della gara e delle prove, dirette tv

- La Redazione

Domenica sul circuito di Sakhir si disputa il Gran Premio del Bahrain 2013 di Formula 1: ecco le caratteristiche e i dati del circuito, i record, orari di prove e gara, diretta tv, meteo

Ferrari_F138
Infophoto

Torna il Mondiale di Formula 1, che questa domenica proporrà il Gran Premio del Bahrain 2013 sul circuito di Sakhir, quarta prova della stagione iridata. Sul circuito sorto alla periferia della capitale Manama si corre a partire dal 2004, quando il Circus sbarcò per la prima volta mondo arabo. Negli ultimi anni purtroppo questa corsa ha fatto notizia soprattutto per motivi extra-sportivi, che hanno portato all’annullamento della gara nel 2011, mentre l’anno scorso e pure in questa stagione si gareggia pur tra le polemiche e in un clima di tensione. Uno degli aspetti da considerare è il fatto che il caldo (il meteo prevede tre giorni soleggiati con temperature di circa 35°) e la sabbia del deserto incidono molto sul grip della pista e sul consumo delle gomme, che quest’anno sembra essere la variabile più importante. La Pirelli ha portato le mescole dura e media proprio per evitare un eccessivo degrado delle coperture. L’albo d’oro sorride alla Ferrari, che finora ha vinto ben quattro delle otto edizioni disputate: la prima con Michael Schumacher nell’anno del debutto, e poi la doppietta di Felipe Massa nel 2007 e 2008 e il successo di Fernando Alonso nel 2010 nella sua prima gara con la Rossa. Se si aggiunge che il pilota spagnolo è il pluri-vittorioso in Bahrain grazie ai due trionfi ottenuti con la Renault nel 2005 e nel 2006, possiamo ben dire che ci sono tutti i presupposti per bissare il successo ottenuto da Fernando a Shanghai domenica scorsa. Restano poi i successi di Jenson Button nel 2009 e di Sebastian Vettel l’anno scorso, l’unico successo nel Golfo per il campione tedesco e per la Red Bull. Da ricordare – fuori dalla pista – che il paddock sembra un’oasi con le torri d’avvistamento, un tocco di colore locale anche se la Formula 1 resta sostanzialmente estranea alla popolazione locale. Il fuso orario tra Italia e Bahrain è di una sola ora, in virtù del fatto che da quelle parti non usa l’ora legale, quindi gli orari di prove e gara saranno sostanzialmente identici a quelli europei, però in diretta tv le qualifiche e il Gran Premio saranno visibili solamente su Sky, perché questa è una delle gare che la Rai può trasmettere solamente in differita.

 

Lunghezza: 5412 m

Numero di giri della gara: 57

Distanza della gara: 308,238 km

Curve totali: 16 (a destra 8, a sinistra 8)

Record sul giro in prova: 1’29”848 (Alonso 2005)

Record sul giro in gara: 1’31”447 (De La Rosa 2005)

 

PREVISIONI METEO

Venerdì: sereno, 34°C

Sabato: sereno, 36°C

Domenica: sereno, 35°C

 

 

Venerdì 19 aprile

Prove libere 1: ore 9.00-10.30 (diretta tv Sky Sport F1 HD)

Prove libere 2: ore 13.00-14.30 (diretta tv Sky Sport F1 HD)

 

Sabato 20 aprile

Prove libere 3: ore 10.00-11.00 (diretta tv Sky Sport F1 HD)

Qualifiche: ore 13.00 (diretta tv Sky Sport F1 HD, differita su Rai Sport 1 alle ore 17.50)

 

Domenica 21 aprile

Gara: ore 14.00 (diretta tv Sky Sport F1 HD, differita su Rai Due alle ore 21.00)

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori