FORMULA 1/ Alonso: la Ferrari non è ancora la macchina migliore

- La Redazione

Fernando Alonso in Bahrain ha parlato di numerosi argomenti: il livello della Ferrari F138, la classifica e la situazione dei rivali per il Mondiale, le gomme e la cena con Webber…

alonso_commossoR400
Alonso Infophoto

Chiuso con una battuta il “caso” della cena con Mark Webber (“Abbiamo parlato di bici… Ci conosciamo da tredici anni. Sono i disonesti a pensare sempre male, se io vedo due persone che vanno a cena penso solo che vanno a cena”), Fernando Alonso ha parlato diffusamente del Gran Premio del Bahrain, del livello della sua Ferrari e delle prospettive per il Mondiale 2013. Lo spagnolo descrive così la situazione: “Le prime gare servono a capire il potenziale e a capire come affrontare le novità. Quest’anno siamo molto impegnati a capire come lavorare con le gomme. La classifica non è ancora importante, anche se ci dice che le Red Bull sono sempre molto forti, che Raikkonen ha avuto un inizio fantastico e che Hamilton sta facendo bene anche in Mercedes. Sono stato molto felice per la vittoria a Shanghai, anche perché era da diverse gare che mi mancava. Però abbiamo anche imparato che la cosa importante è salire costantemente sul podio”. Alonso rifiuta comunque per la il ruolo di macchina da battere: “Non penso che la nostra sia la macchina migliore, le tre gare finora ci hanno dato risultati differenti. Anche in Cina come passo gara Vettel era probabilmente il più veloce. Noi dobbiamo migliorare ed essere un po’ più veloci. Spero che ci riusciremo nelle prossime gare, con le novità che porteremo sia qui sia a Barcellona e a Monaco, così da essere al livello dei migliori”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori