Formula 1 / Vettel-Red Bull, rinnovo di contratto fino al 2015

- La Redazione

Sebastian Vettel ha rinnovato il contratto che lo lega alla Red Bull fino al 2015: continua dunque il sodalizio che ha già vinto tre titoli Mondiali consecutivi dal 2010 ad oggi

Vettel_AbuDhabi
Vettel Infophoto

Continuerà a lungo ancora il matrimonio vincente fra Sebastian Vettel e la Red Bull. Infatti il pilota tedesco e il team anglo-austriaco hanno rinnovato il contratto che li lega, e la cui durata ora è stata prolungata fino al termine della stagione 2015. Un sodalizio che finora ha portato a tre Mondiali consecutivi (2010, 2011 e 2012) sia per Vettel fra i Piloti sia per la Red Bull fra i Costruttori. Il giovane Vettel fu soffiato dalle ‘lattine’ alla Bmw nel 2007, e fu mandato al team satellite italiano, la Toro Rosso, con la quale corse l’ultima parte di quella stagione iridata e poi per l’intero 2008, nobilitato dal trionfo sotto il diluvio di Monza, primo (e ancora unico) successo per la scuderia di Faenza, erede della Minardi. Fu così inevitabile il passaggio in ‘prima squadra’ per il 2009: al primo anno fu subito vice-campione del Mondo, poi dal 2010 è iniziata l’epopea che lo ha portato ad essere il grande erede del connazionale Michael Schumacher. Con la Red Bull sono arrivate altre 28 vittorie, l’ultima delle quali proprio domenica scorsa a Montreal (primo successo per Seb nel continente nordamericano), e anche in questo 2013 Vettel è per il momento in vetta alla classifica del Mondiale Piloti. Il grande rivale di Fernando Alonso e della Ferrari ha dunque scelto la continuità, naturalmente con grande soddisfazione anche per la sua scuderia. Ora si attende la decisione su Mark Webber: il pilota australiano rimarrà ancora a fare di fatto lo scudiero al plurititolato – e più giovane – tedesco?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori