Formula 1 / Le gomme Pirelli per i prossimi tre Gran Premi, non cambia la struttura

- La Redazione

La Pirelli ha scelto quali mescole portare ai prossimi tre Gran Premi di Formula 1 a Silverstone, Nurburgring e Budapest, e non modificherà la struttura degli pneumatici

gomme_pirelli
Pirelli Infophoto

Attraverso un comunicato ufficiale, Pirelli ha annunciato due importanti notizie per i prossimi Gran Premi: quali saranno le mescole P Zero da asciutto che saranno utilizzate in Gran Bretagna (30 giugno), Germania (7 luglio) e Ungheria (28 luglio) e l’ufficialità del fatto che la struttura degli pneumatici rimarrà invariata, a differenza di quanto previsto inizialmente. La decisione è dovuta al fatto che le nuove gomme, a causa della pioggia, non sono state testate sufficientemente nel corso delle prove libere di venerdì scorso in Canada; ciò non ha permesso di trovare l’unanimità da parte dei Team necessaria per deliberare cambiamenti. Tuttavia, sono stati introdotti cambiamenti in sede produttiva in risposta al problema della delaminazione, che era alla base delle esigenze di sicurezza che avrebbero portato al cambiamento della struttura. Tornando alle mescole, per la gara di Silverstone sono stati scelti gli pneumatici P Zero Orange hard (le gomme dure) e P Zero White medium (le gomme medie), cioè i due più duri della gamma Pirelli, che meglio si adattano alle elevate richieste di carico imposte dal tracciato. Per il Nurburgring invece la scelta è caduta sui P Zero White medium e sui P Zero Yellow soft (le gomme morbide). Il circuito tedesco presenta aree di forte frenata e rugosità dell’asfalto molto bassa, di conseguenza alle gomme è richiesto grip meccanico. A Budapest Pirelli porterà le mescole P Zero Orange hard e P Zero White medium. Quello dell’Ungheria è il tracciato permanente più lento in calendario, che impegna molto le gomme a causa del suo disegno tortuoso. Se a ciò si aggiungono temperature ambientali spesso elevate, le mescole dura e media sono le più indicate. Naturalmente a ogni gara Pirelli porterà anche gli pneumatici Cinturato Green intermediate per le condizioni di pista umida e i Cinturato Blue rain.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori