Formula 1 / In streaming e in diretta tv le qualifiche del Gp del Canada

- La Redazione

Alle 19.00 ore italiane prenderanno il via sul circuito di Montreal le qualifiche del Gran Premio del Canada di Formula 1: ecco come seguirle in diretta tv e streaming video con Rai e Sky

gp_canada
La partenza di un Gran Premio del Canada (Infophoto)

La Formula 1 si appresta a vivere il settimo appuntamento con il Mondiale 2013. Siamo a Montreal, sul circuito intitolato all’indimenticabile Gilles Villeneuve, e in programma c’è il Gran Premio del Canada. Si tratta di una pista cittadina semi-permanente, con continue accelerazioni e brusche frenate. Dunque dal punto di vista tecnico saranno importanti la trazione, la velocità di punta e l’impianto frenante delle vetture. Sebastian Vettel tenta la fuga nella classifica iridata, mentre Kimi Raikkonen e Fernando Alonso vorranno riscattarsi dopo il brutto risultato di due settimane fa a Montecarlo. La Ferrari a Montreal ha un’ottima tradizione, ma non vince dal 2004, quando arrivò il settimo e ultimo successo canadese di Michael Schumacher. I risultati delle prove libere di ieri sono confortanti per la Rossa, che ha piazzato lo spagnolo in prima posizione davanti a Lewis Hamilton su Mercedes, la scuderia più chiacchierata in questo periodo. Naturalmente bisognerà tenere presente il fuso orario di sei ore, per cui le qualifiche che determineranno la griglia di partenza e la pole position avranno inizio quando in Italia saranno le ore 19.00. Le prove ufficiali si potranno seguire sul canale Sky dedicato alla Formula 1 (per l’appunto Sky Sport F1) disponibile anche in HD; inoltre per i possessori di PC e tablet c’è anche la possibilità del servizio streaming su Sky Go, disponibile per tutti gli abbonati Sky (tramite iscrizione dal sito skygo.sky.it). Da sottolineare inoltre il fatto che questo è uno dei Gran Premi che sarà trasmesso in diretta anche dalla Rai, e l’appuntamento per tutti gli appassionati di Formula 1 è quindi anche su Rai Due e in streaming video sul sito ufficiale della Rai (www.rai.tv).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori