Live / Formula 1, in diretta le qualifiche e le prove libere 3 del Gran Premio del Canada 2013 (Montreal)

- La Redazione

La diretta delle prove libere 3 e le qualifiche del Gran Premio del Canada 2013 di Formula 1 sul circuito di Montreal: segui e commenta live in tempo reale questi eventi con noi

gp_canada
La partenza di un Gran Premio del Canada (Infophoto)

Oggi torna in pista la Formula 1: alle ore 16.00 è in programma la terza sessione di prove libere (FP3) e alle ore 20.00 italiane invece le qualifiche (QP) del Gran Premio del Canada 2013. E in attesa di conoscere la composizione della griglia di partenza di questo Gran Premio di Formula 1 del Canada, c’è un “tentativo di sorpasso” che appassiona i tifosi italiani. Quello di Davide Valsecchi, ventiseienne collaudatore della Lotus, che potrebbe prendere presto il posto del talentuoso “sfasciacarrozze” Romain Grosjean. Uno che va veloce, ma che non ha ancora preso le distanze, dagli avversari come dai muretti, in senso figurato e non. Il francesino sa di aver infastidito il team con i suoi incidenti, ma la prende con l’ironia di uno che sa che sta giocando un gioco pericoloso “che bello sfiorare i muretti qui a Montreal” ha dichiarato con un sorrisetto. L’impressione è che il pilota accetti la sfida e voglia sfoderare una prestazione maiuscola in questo Gran Premio del Canada, ma staremo a vedere cosa succederà. La prima due giorni di prove libere ha dato risultati interessanti, soprattutto nell’evoluzione delle strategie in gioco. I team stanno cercando di lavorare ai prorpi punti deboli senza snaturarsi, e in particolare la Ferrari di Alonso è parsa competitiva e veloce, anche se ha perso qualcosina sul passo gara (su cui peraltro il Cavallino è sembrato essere decisamente competitivo quest’anno). Viceversa più coperto Sebastian Vettel che ha cercato di effettuare long run con risultati confortanti. Troppo confortanti dicono dalle parti della Rossa. La RedBull sta crescendo e se non ha proprio messo le ali, rimane un bruttissimo cliente per la Ferrari visti i tempi ottenuti a pieno carico: decisamente competitivi. 
La seconda sessione di prove libere, in ogni caso ha visto grande protagonista Fernando Alonso e la sua Ferrari, che di un soffio ha tenuto dietro un Lewis Hamilton che sta esaltando le caratteristiche di velocità della sua Mercedes. Un test più probante di quello visto nella prima sessione di prove che ha visto un mix di condizioni dell’asfalto (bagnato, umido e asciutto) che certo non ha aiutato la lettura dei tempi. Tante squadre hanno girato con le gomme-prototipo messe a disposizione da Pirelli e che saranno introdotte per il Gran Premio di Silverstone. Tendenzialmente positive le impressioni. Con tredici vetture nello spazio di un secondo si preannunciano grandi colpi di scena nelle qualifiche di questa sera, ma tutti gli occhi sono puntati verso la terza sessione di prove libere del pomeriggio. I test proseguono, stiamo a vedere come finirà. Sono ancora a secco in Canada sia Sebastian Vettel sia la Red Bull, che tenteranno di sfatare il tabù anche per lanciare la fuga in classifica. Infatti, la classifica iridata dice che il campione in carica occupa la prima posizione nel mondiale Piloti con 107 punti e con un margine di vantaggio sugli inseguitori che è cresciuto molto dopo la gara di Montecarlo, che è stata pessima per i suoi principali avversari. Il primo inseguitore è Kimi Raikkonen con 86 punti, seguito da Fernando Alonso con 78. Per quanto riguarda la Ferrari, la vettura del 2013 ha dimostrato di essere più competitiva rispetto a quella della passata stagione, tuttavia i troppi alti e bassi stanno penalizzando il campionato di Alonso, che si trova a dover recuperare da Vettel un distacco già piuttosto pesante, anche se certamente nulla è compromesso dopo solo un terzo della stagione (clicca qui per leggere l’opinione di Giancarlo Minardi nell’intervista sul Gran Premio di Formula 1 del Canada). Velocità di punta e frenata sono punti di forza della F138, quindi le prospettive sulla carta sono positive. Inutile però negare che la scuderia al centro dell’attenzione di tutti è la Mercedes: il caso del test a Montmelò con le gomme Pirelli ha fatto tornare tribunali, regolamenti e polemiche al centro dell’attenzione nel Circus. Il team tedesco sarà processato dalla Fia nelle prossime settimane, e le conseguenze sull’intera Formula 1 delle decisioni che saranno prese potrebbero essere molto importanti. Ma ora – finalmente, dovremmo dire – è giunto il momento di passare la linea alla pista, sperando che il meteo possa essere più favorevole rispetto a ieri, perché a Montreal le prove libere 3 del Gran Premio del Canada 2013 di Formula 1 stanno per cominciare…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori