Formula 1/ Gran Premio d’Italia (Monza): biglietti e viabilità, come vivere la gara

- La Redazione

Le informazioni utili su biglietti e viabilità per tutti i tifosi che andranno a Monza per seguire dal vivo il Gran Premio d’Italia 2013 di Formula 1: come vivere la gara nel modo migliore

monza_rettilineo
Infophoto

Siamo arrivati all’appuntamento più atteso del Mondiale di Formula 1. Domenica infatti a Monza si correrà il Gran Premio d’Italia 2013, e come da tradizione fin da venerdì l’Autodromo Nazionale regalerà spettacolo ed emozioni sulla pista più veloce rimasta in calendario, una delle poche sulle quali si può respirare ancora una storia quasi centenaria. Naturalmente il fascino di questa gara è ulteriormente accresciuta dal fatto che si tratta del Gp di casa per la Ferrari, con i tifosi del Cavallino che sono pronti a riversare tutto il loro sostegno su Fernando Alonso e Felipe Massa. Ecco allora alcuni preziosi consigli per vivere al meglio l’evento per tutti gli appassionati che lo seguiranno dal vivo. Ne sono attesi circa 150mila, per un indotto stimato di 31 milioni di euro.

Rimangono a disposizione ancora alcuni abbonamenti tre giorni per le gradinate numerate di fronte ai box, al prezzo di 150 euro, oppure per il settore Laterale Parabolica (160 euro) e alla Roggia (290 euro). Naturalmente queste sono le soluzioni indicate per chi non vorrà perdersi nulla di prove libere, qualifiche e gara, e darà pure alcuni vantaggi, come il libero accesso alla sessione di autografi di giovedì pomeriggio dalle ore 16.00 fino alle 17.00. Per chi invece vuole limitarsi ad una singola giornata, per venerdì il prezzo è unico (45 euro) per tutti i settori, mentre per sabato e domenica i biglietti più convenienti sono naturalmente quelli per il prato (60 euro sabato, 80 euro domenica), con ingresso gratis per i bambini fino a 11 anni. Per chi può permetterselo, e desidera un’esperienza indimenticabile, sono ancora disponibili alcuni tagliandi in settori come la Laterale Parabolica e la Laterale destra del rettilineo dei box.

L’accesso all’Autodromo sarà vietato ad auto e moto private nei giorni del Gran Premio. Diventeranno quindi fondamentali i parcheggi esterni, collegati al circuito con bus navetta (4 euro andata e ritorno). La soluzione consigliata dagli organizzatori è però quella di sfruttare il trasporto pubblico. Dal parcheggio di Monza Stadio – ideale per chi arriva da Milano oppure dalle autostrade A1 e A4 – sarà attiva la Linea blu (parcheggio e navetta 15 euro). Per chi arriva da nord, ecco l’area parcheggio di Monza Rondò (in prossimità dell’uscita Lissone Centro/Muggiò della SS36) dalla quale partirà la Linea verde verso l’autodromo (parcheggio e navetta 15 euro). Per chi invece arriverà a Monza in treno, ecco che dalla stazione Fs partirà la Linea nera. Infine, segnaliamo che nella giornata di domenica saranno attivi treni speciali per Monza provenienti dalle stazioni di Milano Centrale e Porta Garibaldi. E buon divertimento!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori