Formula 1/ Gran Premio di Abu Dhabi, il pronostico di Jean Alesi (esclusiva)

- int. Jean Alesi

Formula 1 Gran Premio di Abu Dhabi 2014 sul circuito di Yas Marina: il pronostico di JEAN ALESI sulla gara che assegnerà il Mondiale a Lewis Hamilton oppure Nico Rosberg

HamiltonRosberg_champagne
Lewis Hamilton e Nico Rosberg (Infophoto)

Chi sarà il campione del mondo 2014 di Formula 1, Lewis Hamilton oppure Nico Rosberg? L’inglese ha 334 punti mentre il tedesco 317 alla vigilia del Gran Premio di Abu Dhabi sul circuito di Yas Marina, ultimo atto della stagione. Ciò significa che, se anche Rosberg vincesse la gara, ad Hamilton basterà arrivare secondo. Il doppio punteggio darà un piccolo vantaggio a Rosberg, la cui rimonta sarebbe stata altrimenti ancora più difficile, ma il figlio d’arte avrà comunque bisogno che qualcuno si inserisca fra le due Mercedes, non semplice se non ci saranno imprevisti. L’ultima gara chiuderà una stagione molto difficile per la Ferrari, che ormai pensa al futuro. Per presentare il Gran Premio di Abu Dhabi abbiamo sentito Jean Alesi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Hamilton-Rosberg, quanto conterà nella gestione del Gran Premio essere in testa per il pilota inglese? Hamilton avrà questo vantaggio, che però comporterà anche il fatto che la pressione sarà tutta su di lui. Rosberg proverà ad approfittarne per sorpassarlo in classifica. Di certo ci sarà grande pressione su tutto il team.

Chi dei due merita il Mondiale? Hamilton ha vinto tanto quest’anno, ma Rosberg più di una volta si è dimostrato un pilota molto valido. Meriterebbero tutti e due il Mondiale, entrambi i piloti sono molto competitivi, molto forti.

La Pirelli porterà gomme più morbide rispetto all’anno scorso: cambierà qualcosa? Secondo ma non cambierà molto. Già in Brasile la Pirelli voleva portare mescole di gomme più dure, ma poi ha dovuto accontentare le case che hanno chiesto gomme più morbide. Quindi la scelta delle mescole più morbide mi sembra giusta per Abu Dhabi.

Potrebbero inserirsi altri piloti nel duello fra i due contendenti? Se lo augura Rosberg, che pure in caso di vittoria avrà bisogno che almeno un pilota si inserisca fra lui ed Hamilton. Ci sono diverse scuderie che potrebbero provarci, dalla Red Bull alla Williams fino alla McLaren, anche se non sarà facile per loro perché la Mercedes è naturalmente la macchina più forte e lo sarà anche su questo circuito.

Cosa si aspetta dalla Ferrari? Dico solo che questo è stato uno degli anni peggiori alla Ferrari, mi ricorda il 1991 quando c’ero io. Lo sviluppo della macchina era partito bene, poi tutto si è fermato. Bisognerà aspettare la prossima stagione.

Chi sarà campione del mondo secondo lei? Non lo so, è una domanda troppo difficile. Dico solo che spero che vinca il migliore. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori