Formula 1/ Fernando Alonso: ultimatum dalla McLaren? Lo spagnolo nega

- La Redazione

Formula 1: per Fernando Alonso ultimatum dalla McLaren? Il pilota della Ferrari da Interlagos nega questa ipotesi e parla solo del presente, ma le voci sul suo futuro proseguono

alonso_box
Fernando Alonso ai tempi della Ferrari (Infophoto)

Giallo sul futuro di Fernando Alonso. Si parla infatti di un ‘ultimatum’ al pilota spagnolo da parte della McLaren, sua probabile destinazione per la prossima stagione, ma alla vigilia del primo giorno di prove a Interlagos il pilota della Ferrari smentisce tutto. “Non ho dead line per fare alcunché; una settimana vengo dato in McLaren, la scorsa invece ero alla Lotus. Se ci ho parlato? Sì, ma per il futuro, per un progetto che non ha a che fare con la Formula 1. Oggi, poi leggo che ho comperato la Marussia per un dollaro…. Come ho detto in Giappone ho preso una decisione e la continuo a seguire, spero di farvela sapere presto. Se scelgo una direzione è perché credo che sia la migliore, anche se non è detto”. Alonso dunque mantiene il massimo riserbo e non svela nulla sul suo futuro, parlando solo del presente, cioè di un Gran Premio del Brasile che si annuncia ancora una volta difficile per Maranello: “È stato un anno frustrante per me e la squadra. Chance di vittoria qui? Nessuna, nemmeno se dovesse piovere…”. Se Fernando cerca di sviare l’attenzione, tutti però desiderano sapere cosa farà nella prossima stagione il pilota che molti considerano ancora il più forte in circolazione, anche se il suo ultimo titolo iridato risale al 2006. La notizia del giorno è dunque che ci sarebbe stato un ultimatum da parte della McLaren ad Alonso, che fu pilota della scuderia inglese già nel 2007, anno che finì con la memorabile vittoria di Kimi Raikkonen proprio in Brasile che valse il sorpasso del pilota finlandese ai danni proprio di Alonso e anche di Lewis Hamilton. La McLaren dunque vorrebbe sapere al più presto, certamente prima di Abu Dhabi, quali sono le intenzioni del campione del Mondo 2005 e 2006. La situazione è paradossale, a dire il vero, perché tutti danno per scontato che l’anno prossimo in Ferrari ci sarà Sebastian Vettel al posto di Alonso destinato appunto alla McLaren, ma a dire il vero l’unico annuncio ufficiale fino ad oggi è che il pilota tedesco lascerà la Red Bull. Eric Boullier, team principal della McLaren, ha detto di avere avuto “buoni colloqui” con Alonso, che aveva espresso il suo interesse per il team britannico, che in effetti sarebbe l’unica opzione praticabile per Fernando in caso di addio al Cavallino Rampante. Il problema però è la durata del rapporto: lo spagnolo avrebbe chiesto un solo anno, nella speranza magari di approdare in Mercedes fra un anno al posto di Hamilton, ammesso e non concesso che il 2015 sia l’ultimo anno dell’inglese con le Frecce d’argento, ma la McLaren e il suo potente partner Honda (che l’anno prossimo torna in pista come motorista appunto del team inglese) vorrebbero un legame più lungo – tre anni – per costruire qualcosa di solido. Se alla fine tutto andrà per il meglio, il compagno di squadra di Alonso a Woking sarebbe il giovane danese Kevin Magnussen, che secondo Boullier si integrerebbe meglio con Alonso rispetto a Jenson Button, per il quale il futuro potrebbe essere nel Campionato del Mondo Endurance. (Mauro Mantegazza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori