Formula 1/ In streaming video su Rai.tv la seconda sessione. Prove libere Gp Malesia (Sepang): risultati, tempi e classifiche (venerdì 28 marzo 2014)

- La Redazione

Formula 1, le prove libere del Gran Premio della Malesia 2014 da Sepang: la cronaca e i risultati delle due sessioni FP1 e FP2. La classifica dei tempi: Ferrari protagonista con Raikkonen

Rosberg_champagne
Foto Infophoto

La Formila 1 in streaming video e in tv torna sulla Rai. Tra pochi minuti la seconda sessione di prove libere di Formula 1 in Malesia tornerà in streaming video e in tv su Raisport 2 e su Rai.tv. Sarà quindi possibile rivivere le emozioni di questa sessione cliccando qui. –

Mentre si sono concluse ormai da qualche ore le due sessioni di prove libere del venerdì del Gran Premio della Malesia, anche a Sepang tiene banco la polemica sul rumore dei motori (anzi, delle power unit), simbolo di una Formula 1 completamente diversa rispetto al passato. Nelle ultime ore hanno fatto molto rumore – è proprio il caso di dirlo – le parole in proposito di Sebastian Vettel, che si è sfogato attaccando queste novità che in effetti sembrano piacere a pochi: “Il suono dele nuove Formula 1 è una vera m… C’è più frastuono in un bar che su una pista. Non è affatto bello per gli appassionati, perché l’urlo dei motori è una parte dello spettacolo. Ricordo quando mio padre mi portò la prima volta su un circuito in Germania. Avevo 6 anni e nella mente mi è rimasto il suono delle macchine che faceva vibrare tutto. Indimenticabile. E’ un peccato che non sia più così”. Per darvi la possibilità di giudicare, ecco un video girato dalla tribuna sul lungo rettilineo che precede l’ultima curva. Vedete (e sentite) quale è il rumore delle monoposto in pieno rettilineo…

Torna la Formula 1 con il secondo appuntamento del Mondiale 2014, il Gp Malesia a Sepang. Questa mattina alle 03:00 si è tenuta la prima sessione di prove libere (FP1) che hanno visto in prima posizione la Mercedes di Lewis Hamilton, ma pure una Ferrari competitiva, soprattutto con Kimi Raikkonen (clicca qui per la classifica e tempi FP1). Per tutti gli appassionati di Formula 1 è possibile rivivere le emozioni della prima sessione di prove libere in streaming video a partire dalle 11:30 grazie alla differita sul sito di rai.tv cliccando qui.

E la Mercedes di nuovo davanti a tutti, maFerrari in grande crescita. Questo in sintesi è quanto abbiamo potuto vedere nella prima giornata di prove libere a Sepang, in vista del Gran Premio della Malesia che si correrà domenica. si è risvegliata. Attenzione anche alla Red Bull, che sta tornando molto competitiva, ma certamente la notizia più importante di questo venerdì è il ritorno ai massimi livelli di Kimi Raikkonen, secondo sia al mattino nella sia al pomeriggio nella , nel primo caso alle spalle di Lewis Hamilton e nel secondo dietro appunto a Rosberg, che globalmente è risultato il pilota più veloce della giornata perché, come di consueto, nella seconda sessione si è andati più veloci rispetto alla prima. Per il tedesco il miglior tempo è stato di , meglio del finlandese per pochi centesimi dato che Kimi ha fermato i cronometri sul tempo di in occasione della sua migliore prestazione, a sua volta per pochissimo meglio della Red Bull di Sebastian Vettel (1’39″970). In quarta posizione Lewis Hamilton in 1’40″051, anche lui più veloce rispetto al mattino, quando però era stato il più veloce in 1’40”691, un decimo e mezzo meglio di Raikkonen. E Fernando Alonso? Per lui al mattino un testacoda che ha danneggiato il fondo della , sostituito nella pausa pranzo, e al pomeriggio il quinto posto in 1’40″103. Eppure, nemmeno la giornata dello spagnolo è stata negativa, perché il passo gara è risultato ottimo sia con le gomme dure sia con le medie. Certamente però può essere ancora più soddisfatto Raikkonen, che in Australia aveva sofferto per problemi di assetto: le modifiche preparate dalla Ferrari sembrano funzionare. Altro dato molto interessante è la sensibile riduzione dei distacchi fra i top team rispetto al dominio Mercedes di Melbourne. I primi sei piloti, compreso Felipe Massa su una sempre competitiva Williams, sono racchiusi in appena due decimi di secondo. Troviamo poi Daniel Ricciardo settimo a circa tre decimi e mezzo da Rosberg, mentre poi si deve salire ad oltre sette dcimi per trovare Jenson Button all’ottavo posto. La McLaren dunque è un passo indietro rispetto alle altre, ma attenzione perché al mattino con le gomme dure sia Button sia Kevin Magnussen erano andati molto bene: certamente in gara saranno competitivi, anche se è difficile immaginare un doppio podio come due settimane fa. Continua invece la crisi nera della Lotus, sprofondata ormai nelle ultime posizioni: Pastor Maldonado ha completato due giri nell’intera giornata, mentre Romain Grosjean ha chiuso al diciassettesimo posto al pomeriggio dopo che al mattino non aveva completato nemmeno un giro cronometrato. (Mauro Mantegazza)

Nico Rosberg è il grande personaggio del l’inizio del Mondiale di Formula 1. Ora il pilota tedesco della Mercedes si pres enta a Sepang per il Gran Premio della Malesia di cui oggi potremo seguire le prove libere in streaming video e diretta tv. Ecco cosa ha detto Rosberg ieri nell a conferenza stampa ufficiale: “È stata senz’altro una partenza di stagione fant astica, il team ha fatto un lavoro straordinario con queste nuove regole sul mot ore e la macchina. È stato grandioso vincere la prima gara e ora siamo qui. Ho fatto una piccola vacanza dopo la gara, ma ora sono pienamente concentrato nell’o ttenere il migliore risultato. Una battaglia movimentata all’interno del team sa rebbe grandiosa perché ci sono delle opportunità che questa battaglia sia davanti. Sembra che abbiamo un vantaggio rispetto agli altri, ma chiaramente l’Austral ia non può essere indicativa rispetto alle altre gare. Dobbiamo stare attenti, m a ci aspettiamo comunque di fare un ottimo risultato anche qui. Dopo l’anno scor so c’era bisogno di un cambiamento e credo che sia positivo per tutti. Le macchi ne sono grandiose da guidare, quindi per me è tutto positivo. Io non penso tropp o ai paragoni con mio padre, sono fiero di quello che ha fatto ma ora sono conce ntrato sul mio lavoro, sul cercare di tirare fuori il meglio. Sono senz’altro ot timista per il weekend ed è possibile vincere. Al momento sembriamo i più veloci , è fantastico ma bisogna stare attenti, i piloti non dormono e stanno spingendo di brutto”.

La Formula 1 riaccende i motori e propone il Gran Premio della Malesia sul circuito di Sepang, che sorge non lontano dalla capitale Kuala Lumpur. Appuntamento ormai tradizionale, visto che nel Paese del Sud-Est asiatico si corre fin dal 1999. Oggi l’attesa è grande per gli esiti di questa corsa che ci darà responsi importanti sulle nuove monoposto: vero che il Mondiale è già iniziato, ma è altrettanto vero che questa sarà la prima gara che si disputerà su un circuito permanente, e pure in un clima piuttosto ostile come quello tropicale, caratterizzato da gran caldo, umidità altissima e forti probabilità di temporali. Di certo la macchina più attesa sarà ancora una volta la Mercedes, che ha iniziato l’anno alla grande, mentre bisognerà vedere se Ferrari e Red Bull saranno in grado di migliorare rispetto all’Australia. Quello che tutti, comunque, si augurano è di poter parlare solo di sport, competizione e spettacolo. Ci riusciremo? Non sarà facile, perché la nuova era del Circus sembra piacere a pochi, tra un regolamento poco comprensibile e le minacce di Dieter Mateschitz – patron della Red Bull – che minaccia addirittura di lasciare la Formula 1, mentre la Ferrari a Melbourne ha avuto problemi con la centralina fornita dalla Fia. Dettagli che rendono difficile analizzare davvero la gara per lo spettatore comune, alle prese con tante variabili spesso incomprensibili. Con queste premesse non sempre molto positive si è dunque arrivati in Malesia, dove bisognerà evidentemente tenere conto anche del fuso orario per seguire il programma delle prove. L’appuntamento con la prima sessione sarà alle ore 3.00 italiane e fino alle 4.30. La seconda sessione () avrà invece inizio alle ore 7.00, per finire quando in Italia saranno le 8.30. Come l’anno scorso, solo Sky potrà trasmettere in diretta tv tutti i Gran Premi della stagione, e quello della Malesia è uno di quelli che la tv satellitare trasmetterà in esclusiva. Dunque l’appuntamento sarà su Sky Sport F1 HD (numero 206), canale che gli appassionati di automobilismo conoscono ormai molto bene. La telecronaca sarà affidata come sempre a Carlo Vanzini, affiancato dal commento tecnico di Jacques Villeneuve e di Marc Gene dal box Ferrari, mentre gli inviati nel paddock saranno Mara Sangiorgio e Antonio Boselli e la conduzione della rubrica Paddock Live sarà affidata a Federica Masolin. Ricordiamo però che le prove libere saranno visibili anche sulla Rai in differita: alle ore 11.30 su Rai Sport 2 (canale 58) potremo seguire la FP1, alle ore 22.00 sempre su Rai Sport 2 ci sarà la FP2, entrambe raccontate dalla collaudatissima coppia formata da Gianfranco Mazzoni (telecronista) e Ivan Capelli (commento tecnico). Entrambe le emittenti garantiscono anche la possibilità di seguire le prove in streaming video. In particolare, per gli abbonati alla tv satellitare bisogna sottolineare il servizio offerto da Sky Go, che è accessibile agli abbonati previa registrazione su skygo.sky.it, mentre per uno streaming gratuito ed accessibile a tutti ci potremo affidare al sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), che però trasmetterà le differite. Da segnalare anche il live timing sul sito ufficiale della Formula 1 (www.formula1.com) e la possibilità di seguire le prove libere del Gran Premio della Malesia da Sepang anche tramite le pagine ufficiali di Sky Sport F1 su Facebook e Twitter.

Pos No Driver Team Time/Retired Gap Laps
1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:40.691   19
2 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:40.843 0.152 20
3 6 Nico Rosberg Mercedes 1:41.028 0.337 19
4 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:41.111 0.420 20
5 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:41.274 0.583 18
6 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:41.402 0.711 15
7 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:41.523 0.832 9
8 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:41.642 0.951 19
9 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:41.686 0.995 23
10 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:41.830 1.139 22
11 14 Fernando Alonso Ferrari 1:41.923 1.232 14
12 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:42.117 1.426 20
13 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:42.365 1.674 21
14 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:42.869 2.178 21
15 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:42.904 2.213 23
16 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:43.825 3.134 18
17 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:45.775 5.084 24
18 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:46.911 6.220 10
19 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:51.180 10.489 5
20 11 Sergio Perez Force India-Mercedes No time   2
21 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault No time   2
22 8 Romain Grosjean Lotus-Renault No time   4

Pos No Driver Team Time/Retired Gap Laps
1 6 Nico Rosberg Mercedes 1:39.909   30
2 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:39.944 0.035 30
3 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:39.970 0.061 30
4 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:40.051 0.142 32
5 14 Fernando Alonso Ferrari 1:40.103 0.194 29
6 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:40.112 0.203 34
7 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:40.276 0.367 29
8 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:40.628 0.719 28
9 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:40.638 0.729 35
10 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:40.691 0.782 34
11 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:40.777 0.868 33
12 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:41.014 1.105 20
13 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:41.257 1.348 28
14 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:41.325 1.416 32
15 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:41.407 1.498 34
16 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:41.671 1.762 25
17 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:42.531 2.622 14
18 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:43.638 3.729 20
19 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:43.752 3.843 29
20 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:45.703 5.794 31
21 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault No time   0
22 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault No time   0



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori