Formula 1/ Gran Premio della Cina, il pronostico sulla gara di Stefano Modena (esclusiva)

- int. Stefano Modena

Formula 1, Gran Premio della Cina 2014 sul circuito di Shanghai: il pronostico di STEFANO MODENA sulla gara. Ancora favorito Hamilton, che parte dalla pole position. La Ferrari…

hamilton_auricolari
Lewis Hamilton ha già vinto quattro volte in Cina (Infophoto)

Quarta gara del Mondiale di Formula 1. A Shanghai domani si disputerà il Gran Premio di Cina, che oggi nelle qualifiche ha visto Lewis Hamilton ottenere per l’ennesima volta la pole position, grazie ad un giro perfetto sull’asfalto bagnato (clicca qui per la griglia di partenza), che ha certamente favorito la Red Bull, che ha piazzato Daniel Ricciardo secondo e Sebastian Vettel terzo, ancora una volta alle spalle del nuovo compagno di squadra. Quarto Rosberg, posizione che avrebbe potuto essere migliore ma che è stata dovuta a due errori. Quindi Mercedes e Red Bull partiranno con il favore del pronostico, ma il grande favorito è uno solo: Lewis Hamilton. Discreta la posizione di Fernando Alonso, quinto nella griglia di partenza, mentre in casa Ferrari preoccupa Kimi Raikkonen, solo undicesimo. Il pilota finlandese non sta vivendo un buon inizio di stagione. Per presentare il Gran Premio della Cina, abbiamo sentito l’ex pilota Stefano Modena. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Hamilton primo, nessuna sorpresa? Direi di no, visto pure che Hamilton è molto bravo nel giro di pista, ha sempre fatto bene nelle qualifiche nel corso della sua carriera.
Buona la prova della Red Bull, con Ricciardo secondo e Vettel terzo? Sì, nonostante abbia dei problemi col motore, la Red Bull in queste prove ha sfruttato le sue qualità telaistiche sul bagnato.
Vettel però è ancora dietro Ricciardo… Anche in passato Vettel ha fatto fatica quando non aveva la macchina giusta. Non credo che si tratti di rivalità con Ricciardo, che però forse si è adattato meglio alla Red Bull. Succedeva anche con Webber gli anni scorsi.
Rosberg quarto con due errori: delusione? No, perchè può capitare di fare degli errori sul bagnato. Non gli addosserei particolare colpe quindi.
Alonso quinto, buona la sua posizione? C’è stato un piccolo miglioramento e questo deve essere considerata una cosa positiva. Anche Alonso del resto è molto bravo sul bagnato.
Molto male però Raikkonen, solo undicesimo… Non lo so, preferisco non dire niente. Non so cosa pensare di questa stagione di Raikkonen!
Ferrari comunque non ancora all’altezza dei migliori, giusto? Non si poteva pretendere di fare cose incredibili e secondo me non era Domenicali il responsabile della situazione della Ferrari. Forse il suo errore è stato quello di cambiare responsabile tecnico ogni anno, oltre a quello di non aver scelto un pilota giovane al posto di Raikkonen.
Il suo pronostico per il Gran Premio di Cina? Mercedes favorita naturalmente, ma saranno anche importanti le condizioni atmosferiche, che potrebbero determinare l’esito di questa gara. Vedo bene anche Red Bull, Williams e Ferrari dopo la macchina tedesca.
Mondiale già deciso? Aspetterei a dare delle sentenze, bisognerà vedere cosa farà la Renault con la sua power unit: questo sarà molto importante. Di certo sarà fondamentale aspettare le gare europee per capire meglio come andrà veramente questo Mondiale. (Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori