Formula 1, Gran Premio del Bahrain/ La presentazione di Vitantonio Liuzzi (esclusiva)

- int. Vitantonio Liuzzi

Gran Premio del Bahrain 2014 di Formula 1 sul circuito di Sakhir: la presentazione e il pronostico di VITANTONIO LIUZZI. Mercedes sempre al top, Red Bull in ripresa, la Ferrari…

alonso_bahrain
Infophoto

Terza prova del Campionato del Mondo di Formula 1, che questa domenica proporrà il Gran Premio del Bahrain sul circuito di Sakhir. Finora abbiamo assistito al dominio della Mercedes, che ha vinto una gara con Nico Rosberg e una con Lewis Hamilton, domina già nella classifica del Mondiale Costruttori ed occupa le prime due posizioni nel Mondiale Piloti: difficile pensare che in pochi giorni le gerarchie possano cambiare, quindi tutti si aspettano che pure in Bahrain sia ancora la Mercedes a dettare legge, con Hamilton che vorrà recuperare parte del distacco che lo separa dal compagno di squadra a causa del ritiro di Melbourne. Tra gli altri, la Red Bull appare in grande crescita e Sebastian Vettel si candida a primo rivale delle ‘Frecce d’argento’ per un posto sul podio. La Ferrari non sembra essere così competitiva e quindi Fernando Alonso e Kimi Raikkonen anche stavolta dovranno puntare soprattutto ad ottenere il massimo numero possibile di punti, sperando che le modifiche previste per le prossime gare, in particolare da Barcellona, possano riportare la scuderia di Maranello a lottare per le vittorie. Per presentare questa gara in Bahrain, dove si corre dal 2004, abbiamo sentito il pilota Vitantonio Liuzzi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che cosa si aspetta da questa gara? Mi aspetto una conferma della Mercedes, che come in Australia e Malesia dovrebbe essere la più forte. Le cose potrebbero cambiare da Barcellona.
Meglio Hamilton o Rosberg? Hamilton mi sembra un pilota più vincente, più forte di Rosberg che mi sembra più calcolatore, non allo stesso livello del pilota inglese.
Cosa potrà fare la Red Bull? La Red Bull sicuramente da Barcellona diventerà la macchina favorita per vincere il titolo mondiale. Ha più risorse, ha anche un grande progettista come Newey che fa sempre la differenza…
E la Ferrari? E’ una buona macchina, ma non la vedo competitiva per vincere il Mondiale. Potrà fare cose interessanti, ma le manca ancora qualcosa.
Alonso quindi non potrà lottare per vincere il Mondiale? La Ferrari non è partita col piede giusto e questa già potrebbe essere una cosa negativa. Quindi no, non vedo un Alonso da Mondiale.
Ci sarà qualche macchina che potrà fare la sorpresa a Sakhir?

Per il podio credo che combatteranno solo Mercedes e Red Bull. La Ferrari e la McLaren potranno essere subito dietro, a rivaleggiare per i piazzamenti successivi.
Un giudizio su questo circuito? E’ un bel circuito, una bella struttura, ma si presenta come una gara molto noiosa. Chi parte primo arriva primo. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori