Michael Schumacher / News e condizioni di salute, indiscrezioni sul furto della cartella clinica (Notizie e aggiornamenti 7 e 8 luglio)

Michael Schumacher news e condizioni di salute al 7 luglio. Nuove indiscrezioni sul furto della cartella clinica di Schumi, che potrebbe essere collegato a una società svizzera che…

07.07.2014 - La Redazione
schumacher_occhiali
Michael Schumacher (Infophoto)

Secondo la stampa francese, l’indirizzo IP dal quale sarebbe partita la proposta di vendita della cartella clinica di Michael Schumacher corrisponderebbe a quello di un computer situato nella sede di una società svizzera di elitrasporto. Emergono quindi nuovi dettagli su questa inquietante vicenda legata al coma del sette volte campione del Mondo di Formula 1 dopo l’incidente del 29 dicembre scorso. Potrebbe trattarsi della società che in un primo tempo avrebbe dovuto occuparsi del trasferimento di Schumi – poi avvenuto via terra – dal centro ospedaliero universitario di Grenoble alla clinica riabilitativa di Losanna dove l’ex pilota della Ferrari si trova da tre settimane, anche se queste supposizioni non hanno ancora trovato alcuna conferma. I dati sensibili contenuti nella cartella sarebbero stati messi a disposizione di un medico incaricato dalla società di elitrasporto allo scopo di adattare il mezzo prescelto alle esigenze specifiche del caso. Il responsabile del furto potrebbe essere una persona di conoscenza del medico stesso, oppure un dipendente della società di elitrasporto o comunque qualcuno con libero accesso agli uffici della stessa, ma non vi sono ancora elementi per una ricostruzione attendibile. Gli inquirenti francesi non hanno commentato queste indiscrezioni che solleverebbero da qualsiasi responsabilità l’ospedale di Grenoble ma hanno fatto intendere di voler trasferire l’intero dossier alle autorità svizzere per la prosecuzione dell’inchiesta.

Ha ospitato un importante concorso ippico, cioè i Campionati europei juniores di reining, nel ranch sul lago di Ginevra in Svizzera, durante questo fine settimana. Una notizia importante, anche perché le foto che la ritraggono sorridente fanno pensare che il peggio sia passato per il marito. Anzi, per Corinna è la prima apparizione pubblica dopo mesi vissuti al capezzale di Michael, che per molti mesi è stato ricoverato in coma presso l’ospedale di Grenoble in seguito all’ormai tristemente celebre incidente sciistico dello scorso 29 dicembre. Ricordiamo invece che da qualche settimana Schumi è stato trasferito a Losanna per continuare la riabilitazione dopo essersi risvegliato dal coma. Da più di dodici Paesi europei sono arrivati i migliori giovani di questa disciplina (una forma di monta western) con i loro cavalli. Si è fatto vedere anche il figlio Mick, e pure questo può essere considerato un buon segno sull’umore e la fiducia della famiglia per il futuro del sette volte campione del Mondo di Formula 1. Inoltre i partecipanti hanno voluto sottolineare il calore con cui sono stati accolti da Corinna, che ha avuto per tutti “una parola gentile”. Per lei d’altronde il reining è più di una semplice passione, dal momento che nel 2010 si è laureata campionessa europea di questa specialità equestre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori