Formula 1/ Gran Premio d’Italia Monza, il pronostico di Giancarlo Minardi (esclusiva)

Formula 1, Gran Premio d’Italia 2014 a Monza: parla GIANCARLO MINARDI. Il suo pronostico e la presentazione della gara sul circuito brianzolo: Mercedes favorite, la Ferrari…

05.09.2014 - int. Giancarlo Minardi
Monza_F1
Infophoto

Gran Premio d’Italia a Monza, uno degli appuntamenti più attesi del Mondiale di Formula 1. Il circuito più veloce del calendario iridato è pure la gara di casa per la Ferrari, che con Fernando Alonso e Kimi Raikkonen proverà a regalare una gioia ai propri tifosi in una stagione però difficile. E’ dal 2010 che la macchina di Maranello non riesce a cogliere il successo sulla pista brianzola, ed è difficile che le cose cambino quest’anno, con una Mercedes che dovrebbe ancora essere protagonista con Nico Rosberg e Lewis Hamilton, i due duellanti per il titolo mondiale. Poi c’è Daniel Ricciardo, vincitore degli ultimi due Gran Premi con la Red Bull che proverà a recitare ancora da terzo incomodo, e la Williams, altra possibile outsider di questa gara. Sul circuito più veloce del Mondiale ci si attende tanto spettacolo e tanto pubblico, per tre giornate stupende di Formula 1. Per parlarne abbiamo sentito Giancarlo Minardi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Cambierà qualcosa a Monza dopo il Gran Premio del Belgio? Non credo, penso che vedremo ancora la Mercedes protagonista, favorita davanti a tutte le altre monoposto tra cui la Red Bull potrebbe fare molto bene. Del resto la macchina austriaca ha vinto tre Gran Premi ed è stata l’unica a battere i tedeschi in questa stagione. Poi ci sarà la Williams, che con la power unit Mercedes potrebbe fare molto bene. E’ una macchina molto buona, che sta facendo un ottimo Mondiale: si sta rivelando una delle migliori monoposto.

Ricciardo sarà ancora protagonista? Ricciardo ha vinto gli ultimi due Gran Premi, è un pilota in crescita, sta mettendo in difficoltà anche Vettel. A Monza potrà fare molto bene, per un giudizio definitivo su Ricciardo comunque aspetterei.

La Mercedes comunque dovrebbe essere superiore alle altre macchine? Sulla carta avrà sempre qualcosa in più rispetto alle altre macchine, su questo non ci sono dubbi.

E il duello Rosberg-Hamilton come lo vede? Dopo Spa la situazione sembra essersi tranquillizzata. Ci sono ancora tanti Gran Premi alla fine del Mondiale, a vincere il titolo sarà chi sbaglierà meno.

La Ferrari cosa farà sul circuito di casa? Purtroppo il pubblico non è decisivo in Formula 1 e sarebbe già bello se la Ferrari andasse sul podio. Non sarà facile, magari con una grande gara di Alonso…

Potrebbe esserci un suo exploit clamoroso?

Certo può sempre succedere di tutto, ma dovrebbero succedere tante cose…

Ci può descrivere il circuito? E’ il circuito più veloce del Mondiale, dove sono fondamentali il motore e i freni. Ci sono poi le insidie delle curve, che sono molto difficili. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori