Formula 1/ Video Ferrari 2015 SF15-T: presentazione, le foto della nuova Rossa. Malagò: forza Ferrari, ho fiducia (oggi 30 gennaio 2015)

- La Redazione

Presentazione Ferrari 2015: video e foto della nuova SF15-T svelata dalla Scuderia di Maranello su Internet, Facebook e Twitter. La monoposto di Formula 1: muso più lungo e basso

Ferrari_Cina
Immagine d'archivio

Anche Giovanni Malagò, presidente del Coni, non ha fatto mancare il suo commento alla presentazione della , chiamata ora alla sfida della pista nel campionato mondiale di Formula 1. “La nuova Ferrari?” ha detto Malagò, come riportato da Ansa, a margine della commemorazione dei calciatori caduti durante la Prima Guerra Mondiale. “Nel calcio se fai una campagna acquisti puoi dire che uno è favorito perchè ha comprato questo o quel giocatore, o perchè è campione in carica. Nella Formula 1 ci sono fattori che i non addetti ai lavori comprendono con più difficoltà. Bisognerà attutire e accorciare un gap tecnico esistente, che si è visto nella scorsa stagione; ma sono fiducioso e sono un grande tifoso della Rossa”. La conclusione infatti è stata un “forza Ferrari, viva Ferrari”

A presentare la nuova , vale a dire la nuova Ferrari che oggi è stata ufficialmente svelata in attesa del debutto nel campionato di Formula 1, è stato James Allison. Il direttore tecnico della Rossa, uno dei pochi uomini dello staff a essere confermato (anzi, i suoi poteri sono stati aumentati), ha parlato della nuova monoposto – come riportato dalla Gazzetta dello Sport – dandoci alcune spiegazioni tecniche. “Abbiamo provato a dare più potenza alla macchina, la maggiore potenza possibile. Abbiamo voluto realizzare un pacchetto aerodinamico che garantisca buone prestazioni in tutte le condizioni, mentre le sospensioni dovranno garantire un giusto compromesso”. Per quanto riguarda l’assestamento dei punti deboli che della scorsa stagione, vale a dire le prestazioni, Allison ha spiegato che “abbiamo cercato di correggere i difetti di quella macchina. Il retrotreno per esempio è più snello e compatto, i radiatori sono più efficaci e possono effettuare un maggiore raffreddamento. Basterà per garantire quelle due vittorie che la Ferrari ha indicato come obiettivo minimo della stagione 2015?

Oggi abbiamo scoperto la nuova Ferrari 2015, la  che affronterà il prossimo Mondiale di Formula 1. Sarà anche la stagione del debutto di Maurizio Arrivabene nel ruolo di team principal. Ecco dunque come Arrivabene ha presentato la nuova monoposto: “Come diveva Enzo Ferrari la macchina bella è quella che vince. Quella dello scorso anno era brutta e perdeva. Questa però è molto molto bella, è una Ferrari veramente sexy. Due vittorie sarebbero già una soddisfazione? Tanti pensano vogliamo mettere le mani avanti, ma siamo più realisti del re. Ci troviamo in una certa situazione, la macchina non si contruisce in tre secondi e c’era già. Alcune modifiche sostanziali sono state fatte in base ai tempi molto ristretti. Ci stiamo muovendo nella direzione giusta, ma confermo quello che abbiamo detto. Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel dovranno integrarsi lavorando insieme, il mio compito sarà evitare che si formino gruppi e gruppetti ma si lavora tutti in una direzione che è quella della Ferrari. Non penso che lo scorso anno c’erano gruppetti, ma se ci fossero stati quest’anno non ci saranno. La squadra lavorerà per loro e con loro, ma sopratutto per la Ferrari”. Arrivabene però ha parlato anche più in generale del futuro della Formula 1: “La nostra voce è importante, ma non ci devono essere diktat per tutti. Ci vuole innovazione, anzi una rivoluzione. Bisogna tornare tra la gente e far appassionare la gente. Questo significa avere macchine belle, competitive, far divertire il pubblico e per noi possibilmente vincere. La nostra filosofia resta invariata e parte dal fondatore Enzo Ferrari. Tutti dobbiamo fare il nostro dovere, non c’è una filosofia di serie A o di serie B ma deve essere chiara per tutti. Dobbiamo ricostruire il team, dare fiducia alle persone e andare avanti a testa bassa. L’obiettivo, inutile che lo ripeti, è chiaro per tutti”.

Oggi abbiamo scoperto la nuova Ferrari 2015, la  che affronterà il prossimo Mondiale di Formula 1. Uno dei pochi reduci dalla scorsa stagione è Kimi Raikkonen, ecco come ha commentato il ‘battesimo’ della nuova Rossa il pilota finlandese: “È sempre bella. Diversa da quella dello scorso anno. Sembra essere una buona monoposto, anche se bisogna aspettare di scendere in pista per i test per capire quanto sia valida, ma la prima impressione è buona. La posizione in abitacolo sembra migliore dello scorso anno. Bisogna aspettare di vederla in pista. Solo dopo averla provata capiremo cosa c’è da cambiare, per ora tutto sembra ok. Abbiamo imparato molto dalle difficoltà dello scorso anno, in certe stagioni tutto va storto. Abbiamo capito molte cose e pensiamo di poter capovolgere la situazione come squadra, passo dopo passo”. 

Oggi abbiamo scoperto la nuova Ferrari 2015, la che affronterà il prossimo Mondiale di Formula 1. L’uomo più atteso è ovviamente il nuovo arrivato Sebastian Vettel, che proverà a rinverdire i fasti dell’epoca del suo connazionale Michael Schumacher. Ecco le parole del quattro volte campione del Mondo: “La vettura mi sembra bellissima. Vedere le cose come prendono forma è sempre qualcosa di speciale. Non vedo l’ora di scendere in pista per vedere come si comporta. Sappiamo che non saremo subito al top – ammette l’ex Red Bull – ma la vittoria è l’obiettivo, non siamo qui per arrivare secondi. Ovviamente per me c’è un cambio di colore, è una nuova esperienza, ma la nuova monoposto sembra bellissima. E’ particolare vedere i primi pezzi e poi via via la monoposto assemblata”. Le novità non mancano, come spiega lo stesso Vettel: “Ci sono molte differenze, ma non tanto per la posizione di guida, perché tutto viene fatto su misura. La strategia è un po’ diversa, si parla delle stesse cose ma si usano lingue diverse, si usano parole differenti. C’e’ molto da imparare, con i test invernali si può prendere confidenza. Mi sto ambientando, passare tanto tempo nel team aiuta. Capisco abbastanza bene l’italiano, sta riemergendo. Mi piace l’idea di tenere un piccolo vocabolario per tornare a parlarlo da solo”.

La nuova Ferrari 2015 è stata svelata. Su Internet abbiamo scoperto com’è la Ferrari SF15-T che affronterà il Mondiale 2015 di Formula 1. Per ora possiamo dire che è esteticamente bella, anche se naturalmente conterà quanto sarà veloce in pista fra le mani di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, ma per scoprirlo ci vorrà ancora tempo. Allora, per adesso andiamo a vedere com’è la nuova Rossa di Maranello…

In diretta streaming video ecco la nuova Ferrari 2015, la  che è stata svelata con un video e le foto pubblicate sul sito Internet ufficiale di Maranello. Allora eccola, con il muso più lungo e basso che spicca visivamente come la novità esteriormente più appariscente in una vettura che esteticamente è sicuramente bella, e naturalmente con Sebastian Vettel al fianco di Kimi Raikkonen a formare la nuova coppia di piloti della Rossa.

In attesa di scoprire in diretta streaming video come sarà la nuova Ferrari 2015, la che sarà svelata con un video questa mattina sul sito Internet di Maranello, ci sono già alcune indiscrezioni sulla monoposto. Ad esempio si può già dare per certo l’abbandono del muso a formichiere a vantaggio di uno più piatto, ma non ci sarà una rivoluzione totale, pur con un grande lavoro per eliminare i difetti della deludente F14 T. D’altronde la gran parte delle novità è arrivata quando il lavoro sulla macchina del 2015 era già abbondantemente iniziato. Naturalmente la gran parte delle novità non saranno visibili ad occhio nudo, a partire dalla power unit: ma ormai l’attesa sta per finire, alle ore 12.00 scopriremo come sarà la nuova Rossa…

In attesa di scoprire in diretta streaming video come sarà la nuova Ferrari 2015, la  che sarà svelata con un video questa mattina sul sito Internet di Maranello, ricordiamo che Kimi Raikkonen è appena diventato papà. Il pilota finlandese del Cavallino Rampante ha dunque iniziato nel migliore dei modi l’anno che dovrà essere del riscatto anche in pista dopo un 2014 semplicemente disastroso. La sua compagna, Minttu Virtanen, ha dato alla luce il loro primogenito nella sera di martedì 27 gennaio: un maschietto di 3,7 chili, come ha annunciato lei stessa sul proprio blog personale e poi Kimi tramite Twitter. A dire il vero, Enzo Ferrari sosteneva che la nascita di un figlio faceva andare più piano un pilota: l’auspicio dei tifosi della Rossa è che il campione del Mondo 2007 lo smentisca…

In attesa di scoprire in diretta streaming video come sarà la nuova Ferrari 2015, la  che sarà svelata con un video questa mattina sul sito Internet di Maranello, accogliamo il nuovo pilota del Cavallino Rampante Sebastian Vettel. I numeri parlano chiaro sulla sua carriera: a soli 27 anni ha già vinto quattro titoli mondiali, con 39 Gran Premi vinti su 139 disputati, 67 podi, 1614 punti, 45 pole position e 24 giri veloci. Eppure la stagione 2014 è stata molto deludente per il campione tedesco, che non ha finito bene la sua gloriosa avventura alla Red Bull: quinto posto in classifica, nessuna vittoria e soltanto quattro podi – comunque il doppio di quelli che ha conquistato la Ferrari. Ma ora inizia una nuova epoca, si spera sulla scia del suo idolo e connazionale Michael Schumacher: Seb saprà emulare Schumi? Il tempo dirà…

In attesa di scoprire in diretta streaming video come sarà la nuova Ferrari 2015, la  che sarà svelata con un video questa mattina sul sito Internet di Maranello, facciamo un tuffo nella passata stagione, che a dire il vero i tifosi del Cavallino Rampante vorrebbero dimenticare al più presto. Tuttavia, è fondamentale ricordare qual è la base di partenza della nuova stagione: dunque, l’anno scorso la Ferrari chiuse con un anonimo quarto posto nella classifica Costruttori con 216 punti, a distanza siderale dai 701 punti della Mercedes campione. Solo nel 2009 la Ferrari aveva chiuso l’anno non fra le prime tre scuderie negli ultimi venti anni, ma anche in quell’anno deludente ci fu almeno una vittoria, mentre nel 2014 ci sono stati solo due podi di Fernando Alonso – ora sostituito da Sebastian Vettel – che ha chiuso la stagione con 161 punti al sesto posto, mentre Kimi Raikkonen non è andato oltre il dodicesimo posto con 55 punti.

Oggi è il giorno in cui la Ferrari svelerà al mondo la sua , cioè la monoposto con cui la Scuderia di Maranello affronterà il Mondiale 2015 di Formula 1 con i piloti Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Diciamo subito che non si tratta di una presentazione vera e propria: nessun evento, ma in diretta streaming video la Scuderia metterà sul proprio sito Internet ufficiale (formula1.ferrari.com), sulla propria pagina Facebook Scuderia Ferrari e sul proprio profilo Twitter @ScuderiaFerrari foto e video dell’ultima nata, che sarà la sessantunesima monoposto del Cavallino Rampante nella storia del Mondiale di Formula 1, anello di congiunzione fra due epoche molto diverse. Infatti la SF15-T è stata concepita da tante persone che oggi non ci sono più, vista la rivoluzione voluta dal nuovo presidente Sergio Marchionne. Gli anelli di congiunzione sono due: il direttore James Allison e in pista Raikkonen. Questa dunque è una vettura di Allison ma anche di Rory Byrne, il progettista dell’epoca d’oro di Michael Schumacher, che da qualche tempo è tornato a Maranello come consulente e dunque ora si mette a disposizione anche del nuovo tedesco di Maranello, che cercherà di ripercorrere le orme di Schumi. Nei giorni scorsi sono già arrivate alcune anticipazioni, come il nome e anche il rumore del nuovo motore: sarà però presumibilmente una Ferrari di transizione. Difficile infatti pensare che possa essere annullato in tempi brevi il gap che nel 2014 separava la Ferrari dallo strapotere della Mercedes. Lo hanno detto anche lo stesso Marchionne e il team principal Maurizio Arrivabene – un altro dei volti nuovi per questa stagione – che hanno parlato dell’obiettivo di vincere qualche gara e naturalmente di avvicinarsi alla Casa di Stoccarda quanto a prestazioni sia sul giro secco sia sulla distanza, per pensare di lottare per il titolo nel 2016. Nel confronto fra i due tedeschi, Schumacher ci mise cinque anni, ma già dal secondo (1997) fu in corsa fino all’ultimo Gran Premio. Vettel saprà fare meglio? Una cosa è certa: siamo all’inizio di una nuova era, dunque l’interesse sarà altissimo, come d’altronde succede ogni anno quando viene svelata – anche se solo virtualmente – una Ferrari di Formula 1. Per vederla fisicamente e per avere i primi responsi sulla sua competitività, bisognerà invece attendere i test di Jerez, che cominceranno domenica 1° febbraio. Da segnalare lo speciale che Sky Sport dedicherà all’evento: “Ferrari 2015 – La presentazione”, in programma su Sky Sport F1 HD (canale numero 207 della piattaforma satellitare) alle ore 11.45. In studio Federica Masolin con Leo Turrini, Fabiano Vandone e Carlo Vanzini per commentare il ‘battesimo’ della nuova Ferrari. (Mauro Mantegazza)

La nuova Ferrari SF15-T

La nuova Ferrari SF15-T

La nuova Ferrari SF15-T

La nuova Ferrari SF15-T

La nuova Ferrari SF15-T

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori