Test Jerez 2015 Formula 1/ Tempi finali terzo giorno: Nasr primo davanti a Raikkonen. Diretta, cronaca e info streaming (martedì 3 febbraio 2015)

- La Redazione

Test Jerez 2015 Formula 1; info streaming diretta terzo giorno, cronaca e tempi (oggi martedì 3 febbraio 2015). Per la Ferrari in pista Kimi Raikkonen, primo giorno sulla nuova SF15-T

raikkonen_ciao
Kimi Raikkonen (Infophoto)

E’ terminata ufficialmente la giornata di test ufficiali Formula 1 a Jerez de la Frontera. Nel finale altra bandiera rossa: Pastor Maldonado si è fermato tra curva 5 e curva 6. E’ stato un intenso martedi; ben tre piloti si sono issati sopra i 100 giri, tra questi il vice campione in carica Nico Rosberg, e due sopra i 90. Tra chi ha girato, soltanto Fernando Alonso e Kimi Raikkonen (che nel 2010 si erano passati il testimone in Ferrari) sono rimasti sotto i 50 passaggi; sono 71 invece quelli di un Felipe Massa. La velocità più alta in pista è stata toccata da Felipe Nasr: il pilota della Sauber ha fatto registrare una punta di 291,1 Km/h, ed è anche stato il più veloce nella giornata odierna con 1’21’’545, precedendo di due decimi un Kimi Raikkonen già apparentemente a suo agio con la SF15-T. Bene anche Nico Rosberg che ha chiuso in terza posizione; Fernando Alonso invece ha ottenuto l’ottavo tempo ma si è detto soddisfatto del lavoro svolto. Per il finlandese della Ferrari nel finale anche un long run che probabilmente sarà ripetuto domani.

Ci sono degli stakanovisti in questi test ufficiali di Jerez de la Frontera, primo appuntamento con la Formula 1 2015. Nico Rosberg ha percorso 125 giri, che sono oltre i trenta in più di quanto avesse fatto ieri il suo compagno di squadra, e campione in carica, Lewis Hamilton. Sono invece 101 quelli di Carlos Sainz jr; va segnalato l’ultima posizione di Fernando Alonso con la McLaren, ma lo spagnolo sembra comunque essere molto soddisfatto dei progressi che è riuscito a fare con la sua nuova monoposto.

Proseguono i test ufficiali di Jerez de la Frontera; la Formula 1 2015 inizia a svelarsi ma in questo momento va segnalato che il tempo sta peggiorando. La pista rimane asciutta ma nuvoloni neri si fanno minacciosi all’orizzonte; intanto Kimi Raikkonen con gomma media è riuscito a migliorare la sua prestazione precedente, girando in 1’22’’351. In testa però c’è Felipe Nasr, che è riuscito a spingere la Sauber a proseguendo il duello a distanza con il finlandese della Ferrari. Bene anche Felipe Massa, sceso in pista con la sua Williams. Poco dopo le 14:30 periodo di pausa per quasi tutte le scuderie: soltanto Pastor Maldonado e lo stesso Nasr stanno continuando a girare.

Proseguono senza sosta i test di Jerez de la Frontera, primo appuntamento ufficiale con la stagione 2015 di Formula 1. La notizia è che Nico Rosberg ha fermato la sua macchina in curva 10; il tedesco aveva appena completato il suo 92esimo giro (Hamilton ieri ne ha percorsi 91 in tutto il giorno) ma si è fermato con qualche problema che ora al box Mercedes si cercherà di analizzare. Intanto Kimi Raikkonen è sceso in pista e con la Ferrari SF15-T ha fatto segnare il miglior tempo: 1’24’’257, poco più di 4 decimi più veloce di Nico Rosberg. In terza posizione è salito Carlos Sainz jr con la Toro Rosso, quasi 6 decimi da Raikkonen. Molto staccati tutti gli altri, a cominciare da Pastor Maldonado che paga un secondo e quattro decimi.  Clicca qui per il tweet

Ha vinto due titoli Mondiali di Formula 1 al volante della Ferrari, ma oggi è alla Mercedes; da dominatore della scorsa stagione l’austriaco ha però iniziato a prendere visione della nuova SF15-T qui a Jerez de la Frontera e dei miglioramenti effettuati dalla Rossa; “voglio che al box si rendano conto di quanto la Ferrari viaggia veloce in curva” ha detto – si legge su formulapassion.it. “Al momento però non abbiamo dati per compararla alla Mercedes. Arrivano quindi i primi complimenti alla nuova Ferrari; siamo ancora ai primi test ufficiali ed è ancora presto per bilanci definitivi, ma sicuramente questo attestato di stima è da prendere in considerazione. Nel frattempo c’è anche stata la prima bandiera rossa di giornata: è toccato a Felipe Nasr, che ha insabbiato la sua Sauber in curva 9. Il pilota brasiliano, che è stato in pista molto più degli altri, ha anche interrotto il secondo stint della McLaren che aveva programmato cinque giri ma si è dovuta fermare. Dopo 16 minuti si è acceso il semaforo verde e le monoposto hanno ripreso a girare.

Conclusa la prima ora di questa terza giornata di test a Jerez de la Frontera, arrivano i primi tempi ufficiali fatti registrare dai piloti. Il più veloce in pista è Nico Rosberg; il tedesco della Mercedes, secondo nel Mondiale di Formula 1 dello scorso anno, è più determinato che mai a prendersi la corona e ha girato in effettuando al momento 16 giri. Staccato di un secondo e 7 decimi Daniel Ricciardo, che però con la sua Red Bull ha all’attivo solo 5 giri; in terza posizione Felipe Nasr, che si candida ad essere una delle rivelazioni della stagione al volante della Sauber. Ha girato anche Fernando Alonso; per lui 14 giri sulla McLaren e un tempo . Attendiamo ancora il tempo di Kimi Raikkonen che oggi gira con la Ferrari, va detto anche che al momento le condizioni della pista sono peggiori di quelle di ieri (come si evince dai tempi).

Mentre prende il via il terzo giorno di test ufficiali a Jerez de la Frontera e il circus della Formula 1 si avvicina sempre più al primo Gran Premio della stagioine 2015, sono arrivate anche le spiegazioni di Chris Horner in merito al fatto più curioso della giornata di ieri: l’alettone mancante della Red Bull. Come si legge sul sito ufficiale della Formula 1, il team principal delle Lattine Volanti ha spiegato che Daniil Kvyat stava cambiando qualcosa al volante tra curva 2 e curva 3, ha toccato leggermente e questo gli ha fatto perdere l’alettone. Al momento è l’unico che abbiamo qui a Jerez; non è inusuale in questo periodo della stagione, e quindi abbiamo corso senza. Ad ogni modo alcune componenti arriveranno domani (oggi, ndr) e dunque tutto dovrebbe tornare alla normalità”. Sul tracciato spagnolo sarà Daniel Ricciardo, che aveva già girato il primo giorno, ad affrontare i test.

Terzo giorno di test ufficiali a Jerez de la Frontera. La Formula 1 ha iniziato ufficialmente la stagione 2015 domenica sul circuito andaluso. Per qualcuno però tutto deve ancora cominciare: ad esempio Kimi Raikkonen, che si metterà oggi per la prima volta al volante della sua Ferrari, la nuova che nelle prime due giornate di prova è stata guidata con ottimi risultati da Sebastian Vettel, primo sia domenica sia lunedì. I tempi contano ben poco per il momento, ma servono se non altro come iniezione di fiducia e per dimostrare che la scuderia di Maranello è sulla buona strada per il recupero, lavoro che si annuncia comunque ancora molto lungo. Da oggi inizieremo anche a capire se il pilota finlandese si troverà meglio con la nuova macchina rispetto a quella utilizzata nel 2014, come ha promesso il team principal del Cavallino Rampante, Maurizio Arrivabene. A dire la verità non dovrebbe essere un’impresa particolarmente difficile, dal momento che rispetto al flop dell’anno scorso si può solo fare meglio, ma naturalmente è importante che il miglioramento sia netto, dunque si attendono segnali già da questi due giorni di Jerez (Raikkonen girerà anche domani, l’ultima giornata di questa prima sessione di test 2015). Invece nei team che hanno scelto l’alternanza giorno per giorno torneranno in pista i piloti già visti domenica: attesa soprattutto per il duro lavoro che attende la McLaren e quindi Fernando Alonso, mentre in Mercedes si rivedrà Nico Rosberg e in Red Bull sarà nuovamente al volante Daniel Ricciardo. I risultati di queste giornate vanno sempre presi con grande cautela, ma le indicazioni sono comunque molto preziose per il lavoro delle varie squadre. Purtroppo però questi test di Jerez non saranno trasmessi in diretta tv e di conseguenza nemmeno in diretta streaming video. Per avere aggiornamenti in tempo reale, vi potrete affidare ai siti Internet ufficiali della Formula 1 (formula1.com) e delle varie scuderie, e anche ai loro riferimenti ufficiali sui social network, in particolare su Facebook e Twitter.

 

1. Felipe Nasr (Sauber-Ferrari) 1’21”545

2. Kimi Raikkonen (Ferrari) 1’21”750

3. Nico Rosberg (Mercedes) 1’21”982

4. Felipe Massa (Williams) 1’22”276

5. Pastor Maldonado (Lotus) 1’22”713

6. Carlos Sainz jr (Toro Rosso) 1’23”187

7. Daniel Ricciardo (Red Bull) 1’23”901

8. Fernando Alonso (McLaren) 1’35”553



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori