Formula 1/ Van der Garde-Sauber, caso chiuso: indennizzo di 15 milioni

- La Redazione

Formula 1, accordo fra Giedo Van der Garde e la Sauber. Ci sarà un indennizzo di circa 15 milioni di euro per il pilota olandese al quale sono stati preferiti Nasr ed Ericsson

sauber2015_2-w550
La Sauber 2015

Accordo raggiunto tra la Sauber e il pilota olandese Giedo Van der Garde. Si chiude così almeno una delle tante vicende tormentate che hanno caratterizzato l’inizio del Mondiale di Formula 1. Van der Garde infatti aveva intrapreso un’azione legale contro la scuderia elvetica per la quale l’anno scorso era stato collaudatore. Infatti Van der Garde riteneva di avere un accordo anche per il 2015, mentre la Sauber gli aveva preferito Felipe Nasr e Marcus Ericsson. Da qui la vicenda che ha messo in dubbio anche la partecipazione del team al Gran Premio di Melbourne. È stato lo stesso ex collaudatore a far sapere di aver chiuso con soddisfazione la sua disputa contrattuale con la Sauber avendo ricevuto un “significativo indennizzo”, la cui entità esatta non è nota ma dovrebbe essere di circa 15 milioni di euro. “I miei diritti sono stati finalmente riconosciuti, e giustizia è stata fatta” ha commentato il giovane pilota. La stagione della Sauber proseguirà con Nasr ed Ericsson, entrambi capaci di andare a punti in Australia regalando una grande gioia alla scuderia motorizzata Ferrari, che l’anno scorso invece aveva vissuto il peggior Mondiale della sua storia, chiuso senza nemmeno un punto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori