Calendario Formula 1/ F1, Gp Germania: Hockenheim in bilico anche per il futuro? Bocciata l’alternanza con il Nurburgring

- La Redazione

Calendario Formula 1 F1: il Gp Germania cancellato quest’anno è in programma di nuovo nel 2016, ma la gara di Hockenheim è ancora rischio. Servirà il pienone di tifosi oppure…

VettelSalto
Sebastian Vettel (Foto Infophoto)

All’origine dei problemi che hanno portato a cancellare il Gran Premio di Germania dal calendario del Mondiale di Formula 1 per quest’anno e che lo mettono in dubbio anche per il futuro (come potete leggere qui sotto) c’è dunque anche la difficile coesistenza fra Hockenheim e il Nurburgring, che fino al 2006 ospitavano un Gran Premio a testa. Dal 2007 si è passati ad una sola gara tedesca e già quell’anno ci furono problemi, tanto che la gara – che si disputò al Nurburgring – si chiamò Gran Premio d’Europa e non di Germania, che dunque formalmente era saltato anche quell’anno. Dal 2008 è iniziata l’alternanza: Hockenheim negli anni pari e Nurburgring in quelli dispari, ma alla lunga l’idea non ha funzionato. Che sia un monito anche per chi pensa che per salvare il Gran Premio d’Italia possa essere una buona idea alternare Imola e Monza?

Questa settimana si sarebbe dovuto disputare il Gran Premio di Germania di Formula 1, che invece è stato annullato per il mancato accordo tra gli organizzatori e la FOM (Formula One Management) dovuto a problemi economici causati anche dall’alternanza fra Hockenheim e Nurburgring che non ha fatto bene ai conti dei due impianti. Paradossale nella locomotiva d’Europa nonché paese della Mercedes, di Nico Rosberg e Sebastian Vettel, eppure questi problemi potrebbero ripercuotersi anche sulle prossime stagioni.

Settimana scorsa era arrivata la buona notizia dell’inserimento del Gp Germania nel calendario del Mondiale 2016, in data domenica 31 luglio. Insomma, la Federazione e Bernie Ecclestone certamente non vogliono perdere una gara così prestigiosa, ma i nodi economici sono ancora da sciogliere. Il promotore della pista di Hockenheim Georg Seiler ha ammesso che solo attraverso un’enorme affluenza di pubblico nel fine settimana di gara del prossimo anno il Gran Premio tedesco potrà rimanere in calendario per le edizioni successive: “Abbiamo bisogno di impianti ben riempiti il prossimo anno. E’ l’unico modo per fare in modo che la Formula 1 abbia ancora futuro qui. Dobbiamo parlare ai tifosi e incitarli per venire in autodromo a vedere prove, qualifiche e gara”. Parte dei problemi nasce dal fatto che non c’è più il sostegno finanziario aggiuntivo garantito negli anni passati dalla regione e dal Governo nazionale: “La situazione in cui siamo è molto triste perché la Formula 1 ha visibilità in tutto il mondo. Per gli altri paesi il Gran Premio è parte della loro promozione per attirare il turismo e il denaro che entra nelle casse da tifosi che provengono da ogni parte del mondo aiuta di certo la ripetizione dell’evento negli anni a venire”, ha concluso Seiler.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori