RENAULT F1 2017/ RS17: novità e dettagli della monoposto di Hulkenberg e Palmer. Livrea inedita e Power Unit innovativa (Presentazione ultime notizie)

- La Redazione

Renault F1 2017: ecco le novità e i dettagli della nuova RS 17 di Nico Hulkeberg e Jolyon Palmer, presentata oggi a Enstone in vista dellaprossima stagione della Formula 1. 

Joylon_palmer_reanult
Joylon Palmer,pilota della Renault (LaPresse)

La Renault ha finalmente tolto i veli dalla nuova RS 17, l’ultimo gioiello della scuderia francese impegnata nella prossima stagione 2017 della Formula 1. Sono stati i due piloti ufficiali del team Hulkenberg e Palmer a presentare oltre ai dirigenti la nuova monoposto, che nutre grandi ambizioni in vista del possimo mondiale del 2017. La Renault RS 17 vanta una livrea inedita, con tanto nero (nella parte postieriore) e oco giallo nella parte anteriore, con un cofano a pinna di squalo come già visto sulla Sauber C36, soluzione bandita fino a questa stagione. Nello sviluppo della monoposto si notano diversi dettagli che richiamano le lenee della nuova Sauber presentata al pubblico solo ieri: l’ala posteriore richiama anche le linee della Williams FW 40, con un musino che richiama le soluioni giàù adottate dalle due scuderie già citate. Tra le novità più importanti c’è la nuova Power Unite soprannominata RE 17 che presenta un ERS totalmente rinnovato grazie alla proficua collaborazione con il gruppo Infiniti. Come detto le ambizioni in casa Renault non mancano come ha dichiarato lo stesso dr della scuderia francese Jerome Stoll:” Ci aspettiamo di concludere il campionato costruttori in quinta posizione”,mentre  il dr della Renault sport Abiteoul si augura di poter vincere un mondiale di F1 entro i prossimi tre anni. 

Verrà presentata oggi a Enstone in Francia la nuova Renault RS 17, la monoposto della scuderia francese per la prossima stagione della Formula 1, che presto si vedrà nelle mani dei due piloti ufficiali Nico Hulkenberg e Joylon Palmer, ai prossimi test della di Barcellona che avranno inizio soltanto tra pochi giorni. A poche settimane dall’inizio ufficiale del mondiale 2017 della Formula 1 e ancora meno dai primi test anche la Renault alza i veli sulla sua nuova monoposto con la speranza che questa stagione possa portare successi più soddisfacenti. Anche in casa della Renault nella progettazione della nuova l’obbiettivo primario è stato quello di aderire in maniera più fedele alle richieste ed esigenze del nuovo regolamento della F1: l’obbiettivo per la prossima stagione rimane chiaramente non la vittoria ma almeno il superamento del nono posto iridato ottenuto nel 2016. Tanta la curiosità sulla nuova Renault: le novità principali però dovrebbero riguardare appena le modifiche e gli sviluppi fatti in ottica del rispetto del nuovo regolamento e al momento pare difficile che tutti gli appassionati vedranno oggi dei dettagli davvero innovativi. Oltre al fondo necessariamente più largo bisognerà però vedere come gli ingegneri della scuderia francese hanno deciso di profilare l’alettone anteriore per ottenere dei miglioramenti in aerodinamica, contando che la Fia per questa stagione ha imposto delle gomme molto più larghe. E poi, anche la Renault copierà il musino a tridente della Williams, come ha giù fatto ieri la Sauber? Per scoprire tutto questo e anche se la livrea prescelta si manterrà sul giallo intenso oppure virerà sul gialloazzurra già visto in Formula E dobbiamo però attendere la presentazione ufficiale attesa comunque in giornata. 

Nella giornata di oggi verrà presentata ufficialmente la nuova Renault RS 17 per la stagione della Formula 1 2017: tanta l’attesa per conoscere le novità e i dettagli della monoposto francese, che presto avremo modo di vedere anche in pista sotto le mani di Nico Hulkenberg e Joylon Palmer,i piloti ufficiali per la prossima stagione della F1 2017.in attesa di conoscere i dettagli tecnici della nuova monoposto francese andiamo a dare un occhio ai protagonisti che la faranno correre tra pochi giorni ai test di Barcellona: anche per questa stagione è stato confermato in Renault il britannico Joylon Palmer, figlio d’arte. Palmer approdato alla F1 nel 2015 come terzo pilota della Lotus, approda alla guida della Haas nell’ottobre dello stesso anno, per poi passare in Renault nella stagione seguente: l’anno scorso il pilota britannico ha però chiuso il suo mondiale di F1 al 8^ posto con appena un punto, riuscendo a raggiungere al massimo il decimo piazzamento in Malesia. Al suo fianco salutato Magnusson andato alla Haas è approdato l’ex force India Nico Hulkenberg: uomo di grande esperienza ha chiuso la stagione 2016 con il nono posto a 72 punti, con 14 piazzamenti nella top ten e  un quarto posto nel Gp del Belgio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori