Ferrari SF 70H 2017/ F1: ecco la nuova macchina di Maranello della prossima stagione di Formula 1: novità e dettagli tecnici (oggi 24 febbraio)

- La Redazione

Ferrari SF 70 H: ecco la nuova rossa di maranello per la prossima stagione 2017 della Formula 1: novità e dettagli tecnici della monoposto di f1, oggi 24 febbraio. 

Ferrari_Hockenheim
(LaPresse)

Questa mattina al circuito di Fiorano sono stati finalmente alzati i veli sulla nuova Ferrari per la prossima stagione della Formula 1: il nome tenuto top secret fino alla cerimonia ufficiale a Maranello è Ferrari SF 70 H in onore ai 70 anni di storia della scuderia rossa e sarà sotto questa sigla che la scuderia quest’anno proverà a tornare da vera protagonista nella prossima stagione della Formula 1. Ma andiamo subito a vedere qualche dettaglio tecnico messo a punto dagli ingegneri e meccanici della Ferrari nello sviluppo del telaio della SF 70 H in ossequi anche alle nuove esigenze e regole imposte dal nuovo regolamento della Fia. Come già detto da tempo, le gomme più larghe hanno costretto tutte le case a investire su un nuovo sistema di gestone dell’aerodinamica della monoposto, con l’obbiettivo di trovare il compromesso più efferente tra deportanza e resistenza aerodinamica. Le soluzioni trovate hanno portato a un amento di peso della vettura, che ora mostra un fondo più largo che assieme alla maggiore impronta delle gomme  sull’asfalto rende le vetture più veloci in curva oltre che aumentare la stessa aderenza. Le nuove regole hanno chiaramente imposto nuove modifiche al telaio: la nuova Ferrari SF 70 H appare in questo senso molto semplice e pulita nelle linee con soluzioni che portano una leggera somiglianza con altre monoposto di F1 già presentate in questi giorni. Si nota infatti il muso allungato, le ali  a freccia una vistosa pinna sul cofano motore (molto più grande rispetto a quanto visto ieri sulla nuova Mercedes W08). Le prese d’ara delle fiancate sono state rese più complesse socialmente nella appendici per meglio convogliare i nuovo flussi di aria che le gomme anteriori più grandi comportano. Di conseguenza è stato rivisto anche l’alloggiamento delle sospensioni, oltre che l’archetto di protezione alle spalle del piloti. Si registra anche uno sviluppo di mozzi e dadi ruota per rendere più agevole il lavoro dei meccanici, oltre alcuni sviluppi dell’impianto frenante.

Tra le novità più importanti che la Ferrari ha messo nella sua nuova SF il nuovo gioielli della casa di Maranello con la quale Vettel e Raikkonen puntano a tornare tra i protagonisti assoluti nella prossima stagione della vi è la power unit. Croce più che deliziai della stagione passata della Formula 1,i meccanici e gli ingeneri della Ferrari hanno lavorato molto sullo sviluppo della propulsione possibile anche grazie alle ben poche innovazioni introdotte dalla Fia nel regolamento per la stagione F1 2017. La principale novità introdotta dai regolamenti riguarda la quantità di benzina, utilizzabile in gara: si è infatti passati da 100  a 105 kg totali, mantenendo però la stessa portata massima ovvero 100 kg/ora. In questo senso il motore 062 della Ferrari SF 70 H rappresenta decisamente un passo avanti fatto dalla casa di Maranello. È stata infatti rivista la disposizione di alcuni componenti meccanici chiaramente top secret, mentre l’abolizione dei tokens per lo sviluppo del motore premetterà alla rossa di continuare lo sviluppo anche dopo i primi gp. 

(Michela Colombo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori