Test F1 Barcellona 2017/ Tempi e classifica: Raikkonen è il più veloce in pista (4^giorno oggi Montmelò)

- La Redazione

Test F1 Barcellona 2017. la quarta e ultima giornata di prove per la Formula 1 in corso a Montmelò. Tempi e classifica, diretta tv e info streaming video della sessione di oggi.

MonzaF1_alberi
(LaPresse)

Si sono finalmente conclusi i test della Formula 1 per la stagione 2017 a Barcellona: è scesa per l’ultima volta in questa 4giporni di prove la bandiera a scacchi che ha di fatto incoronato la Ferrari di Raikkonen come la vettura più veloce della giornata, oltre che tar le più affidabili, visto che in finlandese oggi ha messo a tabella 91 giri, mentre altre scuderia come Toro rosso e Mercedes, hanno registrato diversi problemi, le frecce d’argento infatti hanno praticamente corso sulla posta di Montmelò con Bottas solo nel pomeriggio mentre la Toro di Kvyat dopo la posizione del motore è dovuta ancora stare ferma ai box per dei problemi ancora non rivelati. Molto vicino ai tempi del ferrarista anche la redbull di Verstappen che però registra quasi un secondo di ritardo alla bandiera a scacchi: terzo posto del podio immaginario per Joylon Palmer e la Renault, con Grosjean e Giovinazzi nella top 5 della giornata.  Solo l’8 posto per Bottas e la Mercedes che è apparsa sottotono rispetto a quanto visto negli altri tre giorni di test. Ci rivediamo sempre qui a Barcellona per la seconda sessione di test ufficiali della F1martedi prossimo il 7 marzo.  

A un’ora sola dalla bandiera a scacchi che terminerà questa 4 giorni di test a Barcellona per la F1, sono davvero pochi i piloti ancor in pista a Montmelò, ormai completamente asciutta dopo le prove da bagnato messe in programma per oggi. Al momento è incorso un arduo duello di crono tra la Ferrari di Raikkonen e la Redbull di verstappen: entrambi i piloti stanno provando diversi compound di gomme portati  a Barcellona dalla Pirelli, raggiungendo pian piano giro dopo giro i tempi che sono stati segnati nella giornata di ieri. Nel frattempo però sta segnando ottimi tempi anche Perez sulla Force Indiia, mentre appaiono decisamente sottotono le prestazioni della Mercedes di Valtteri Bottas, impegnato a recuperare il tempo perduto questa mattina.ma andiamo a vedere la classifica aggiornata dei tempi: il testa come detto ritroviamo ancora una volta Raikkonen, dopo che per breve tempo aveva lasciato la leadership a Max Verstappen, con Perez terzo seguito da Grosjean e Vandoorne nella top five.  

Siamo all’avvio della seconda ora della sessione pomeridiana della quarta giornata di test a Barcellona per la F1: come da previsione la pista di Montmelò, bagnata nuovamente nl primo pomeriggio per dare la possibilità di testare l’assetto da bagnato, si è asciugata in fretta e sta dando l’opportunità ai piloti di montare il compound di gomme slick e mettere a tabella diversi giri veloci.  Piloti in pista ora  a Barcellona infatti sono divisi tra gomme soft e supersoft per trovare il giro più veloce nell’ultima occasione di questa tranche di testa  Barcellona in vista della stagione 2017 della F1. I più veloce rimane ancor auna volta Kimi Raikkonen che con la sua Ferrari SF 70 H questa mattina a messo in classifica il crono 1.22:305: a farsi sempre più vicino però è il pilota della Mercedes Valtteri Bottas che monta le gomme supersoft e in appena 1un ora e 30minuti ha già messo a bilancio 40 giri: un programma davvero intenso quello del finlandese che deve recuperare da solo quanto perso questa mattina ai box delle frecce d’argento per via di un non specificato problema elettrico. 

Come si immaginava sono state Toro rosso e Mercedes le prime questo pomeriggio a inaugurare la sessione di test sulla pista bagnata di Montmelò, sede del Gp di Barcellona e delle prime prove ufficiali della F1 per il 2017: entrambe le scuderie infatti questa mattina hanno messo a bilancio poco meno di 10 giri, per problemi elettronici in casa delle frecce d’argento e per la sostituzione del motore per la monoposto di Kvyat. Sono state indi Mercedes e Toro rosso a effettuare i primi giri di pista in condizione di bagnato, entrambe con le gomme da Wet della Pirelli, mentre le altre scuderie hanno approcciato la pista di Barcellona solo negli ultimi minuti pista  già in fase di asciugatura. Avendo raccolto già i dati utili nel corso della mattinata gli altri team pare preferiscano concentrarsi sulla messa a punto del set up con le gomme intermedie, le cosiddette verdi, che nel corso della prima sessione di test a Barcellona in questa 4^ e ultima giornata avevano riscontrato qualche difficoltà. Al momento non si registrano giri veloci, ma via via  che l’asfalto di Montmelò si asciugherà si effettuerà il crossover delle mescole, per ottenere performance migliori.    

Sta per avere inizio la sessione pomeridiana della quarta e ultima giornata di test in vista della prossima stagione della Formula !: la bandiera verde questo pomeriggio potrebbe farsi attendere un poco più del previsto visto che sull’asfalto di Montmelò le autocisterne incaricate di allagare la pista sono ancor all’opera. Come da programma infatti la quarta giornata di est è stata dedicata alle prove sul bagnato, dove le scuderie metteranno a punto i loro set da bagnato oltre che provare per la prima volta in via ufficiale  comune il compound previsto per il ,maltempo dalla Pirelli nella stagione 2017 della F1 2017. Guà questa mattina si era provveduto a bagnare la pista di Montmelò, ma purtroppo complice il sole spagnolo la pista si era asciugata molto in fretta, dando poco spazio alle scuderie per mettere alla prova il set Wet e il crossover tra le varie mescole per simulare le reali condizioni verificabili in gara in caso di maltempo. Come già annunciato questo pomeriggio in Mercedes non ci sarà Hamilton, che ha deciso di non correre, mentre sarà alla guida delle frecce d’argento Bottas, che già negli ultimi minuti della mattinata aveva realizzato un primo crono facendo però solo 6 giri di pista. 

Come previsto la pista di Montmelò, presso cui sta per terminare la sessione mattutina della quarta giornata di test della F1 2017, si è progressivamente asciugata, permettendo ai piloti presenti sull’asfalto di Montmelò di passare al compound slick dove al momento sono proprio le soft le gomme più performanti sul circuito spagnolo che si sta progressivamente scaldando sotto al sole. Non ci sorprende quindi che negli ultimi minuti quasi tutti i politi hanno realizzato dei veri crono, i primi in sostanza, di questa giornata di test a Barcellona. Va però segnalata, oltre all’assenza annunciata della Williams, anche quella di Lewis Hamilton: la  Mercedes come già annunciato è alle prese con un problema di origine elettrica che di fatto ha impedito alla freccia d’argento di scorrazzare sul circuito di Montmelò. Per questo motivo il tre volte campione del mondo della F1 ha annunciato tramite il suo profilo Twitter di non voler girare  in questa 4^ giornata, lasciando quindi al compagne di quadra Bottas il compito di testare l’asset da bagnato nel pomeriggio. la commissione tecnica ha infatti annunciato che nel corso della pausa pranzo si provvederà nuovamente a bagnare l’asfalto di Montmelò per permettere la prosecuzione dei test sul bagnato. In attesa della nuova bandiera vedere ricordiamo che la classifica dei tempi vede in testa Raikkonen e la sua Ferrari, fermi a 1.22:305, seguito da Grosjean, Vandoorne, Verstappen e Perez, con Hulkenberg, Giovinazzi e Kvyat a chiudere.   

Ondizioni ancora incerte sulla pista di Barcellona, che sta vivendo momenti di stanca per la quarta e ultima giornata di test per la F1 2017: a Montmelò al momento i piloti hanno messo a segno al massimo una trentina di giri a tre ore dalla bandiera vedere che questa mattina a Montmelò ha dato il via alle prove. La pista spagnola presenta già diversi tratti asciutti e al momento i piloti in pista stanno valutando se utilizzare ancora per qualche tempo le gomme intermedie (con la banda verde) oppure se già optare per il compound di slick. Va però notato che al momento sia la Ferrari di Raikkonen che la Redbull di Verstappen stanno segnando diversi crono interessanti ancora con le gomme intermedie, anche se il momento del cross over potrebbe essere molto vicino. Proprio il ferrarista ha appena migliorato il suo giro più veloce di questa mattina fermando il crono sul 1.27:131, ancora però superiore di almeno 8 secondo rispetto q quanto realizzato nella terza giornata di test a Barcellona. Dando un occhio alla classifica dei tempi, va segnalato che al moemtno Perez ha messo a segno meno di 5 giri mentre la Williams è al lavoro ai box ma non parteciperà alla giornata di prove per la F1 2017: la casa sta infatti provvedendo a riparare la monoposto che ieri Stroll ha distrutto alla curva 6 in vista della prossima sessione in programma martedì prossimo. Clamorosa assente la Mercedes, che alcune indiscrezioni ci riportano nei guai con un problema elettrico che sta impedendo ai piloti di prendere parte alla sessione mattutina. 

Momento di grande crossover sulla pista di Barcellona, che ospita questa 4^ e ultima giornata di test della F1 2017: come da programma infatti la pista di Montmelò è stata questa mattina opportunamente allagata per permettere alle scuderie attese di testare i proprio assetti da bagnato. Dopo qualche giro effettuato con le gomme Wet portate della Pirelli in vista della prossima stagione 2017 della Formula 1, l’asfalto ha cominciato subito a drenate molto bene l’acqua, mostrando una vertiginosa tendenza ad asciugarsi, tanto che sta facendo pensare alla direzione di gara di optare per una nuovo “bagno” della pista di Montmelò prima di pranzo. Date le condizioni miste la maggior parte dei piloti in pista ora  a Barcellona stanno optando per il crossover, dal bagnato al set up che prevede il montaggio delle gomme intermedie quelle con la banda verde, con le quali sui stanno cominciando a mettere in classifica tempi piuttosto interessanti. Chiaramente i crono raccolti al momento sono abbastanza ininfluenti visto che dipendono pesantemente dalle condizioni della pista, che sta ancora drenando l’acqua, anche se è apparso evidente il netto miglioramento nelle performance che le gomme intermedie stanno dando. In questo senso va letto il primo posto nella classifica dei tempi di Raikkonen su Ferrari, che ha fermato il cronometro sul 1.36:041, superando così il secondo posto di Giovinazzi su Sauber. 

E’ passata solo un’ora dalla bandierai verde che ha dato avvio alla quarta e ultima giornata di test per la formula 1 in corso sulla pista di Barcellona: come è facile prevedere e visto che alla sua conclusione mancano ancora 7 ore abbondanti le nove scuderie che parteciperanno a questa sessione di prove in vista della stagione 2017 della f1 hanno effettuato solo alcuni giri, che possiamo definire tranquillamente dell’installation lap, giusto per avere un primo feedback immediato sulle condizioni reali della pista di Montmelò. Al momento hanno fatto solo pochi giri non completando però alcun crono valido Toro Rosso, Renault e Haas, mentre Force India e Mercedes non si sono ancor a fatte vedere fiori dai box. Al momento solo la Ferrari di Raikkonen, Vandoorne con la sua McLaren  e Giovinazzi con la Sauber hanno messo a bilancio qualche giro in più ma i tempi chiaramente sono ancora molto alti. Come sappiamo per la quarta giornata di test per la F1 2017 la pista di Montmelò è stata opportunamente bagnata per mettere alla prova gli assetti da bagnato e per il crossover con le gomme intermedie, ma notando la velocità con cui l’asfalto di Barcellona si sta asciugando si sta valutando l‘opportunità di allagare di nuovo il tracciato ancora prima della solita pausa pranzo prevista dalle ore 13.00 alle ore 14.00. 

Sta per avere inizio la 4^ e ultima giornata dei test della Formula 1 2017 sulla pista di Barcellona: come preannunciato già nei giorni scorsi questa mattina e nel pomeriggio di effettueranno i test da bagnato, che metteranno sotto grande pressione il nuovo compound da Wet che la Pirelli ha studiato per la prossima stagione 2017 della F1.  Viste le condizioni particolare ci aspettiamo che entrambi i piloti ufficiali provino almeno qualche giro sulla pista di Montmelò, ma al momento finché non vedremo i caschi nelle monoposto non possiamo esserne sicuri. Secondo le ultime indiscrezioni sembra che in casa Sauber sarà il nostro Antonio Giovinazzi a girare almeno nella sessione mattutina di test di F1 a Barcellona, mentre in Force Inizia il primo a scendere in pista dovrebbe essere Sergio Perez. La giornata di oggi sarà davvero decisiva in vista della prossima stagione della F1 2017: oltre alla nuova misura di gomme imposta da Pirelli e Fia per il prossimo mondiale si notano ampie differenze tra i penumatici da bagnato della stagione 2016 e la prossima, con grandi vuoti sul battistrada per agevolare lo smaltimento dell’acqua. E’ stato invece appena annunciato il ritiro dai test di Barcellona della F1 della Williams: i meccanici hanno infatti trovato alcuni seri danni riportati sulla scocca da Stroll, che ieri ha impattato violentemente in curva 5-6- un vero problemi per la scuderia che perderà quindi la possibilità, cerco unica di mettersi alla prova sulla pista bagnata di Montmelò. 

Siamo giunti alla 4^ giornata, l’ultima della prima sessione di test ufficiali che la Fia ha messo in programma a Barcellona, sul circuito di Montmelò in vista dell’ormai sempre più prossima stagione 2017 della Formula 1. E’ ormai ora di fare i conti nelle dieci scuderie impegnate sulla pista spagnola, per comprende al meglio i dati raccolti in queste intense se giornate e metter a punto gli ultimi set up prima di affrontare una nuova pausa. Ricordiamo che però questi 4 giorni di test non sono stati gli ultimi prima dell’inizio ufficiale della dal 6 al 10 marzo infatti è prevista la seconda e ultima sessione di test per il 2017 della fomrula1 prima dell’inizio del mondiale e si terranno proprio qui a Barcellona.

Ma ricordiamo per l’ultima volta il programma ufficiale di questa 4^ giornata di prove della F1 a Montmelò: come le altre volte la bandiera verde che darà avvio alla sessione mattutina è attesa alle ore 9.00, mentre la bandiera a scacchi sventolerà per l’ultima volta alle ore 18.00, con la solita pausa pranzo prevista dalle ore 13.00 alle ore 14.00. Curiosità della quarta giornata di prove, oggi la pista di Barcellona dovrebbe risultare allagata per permettere ai piloti presenti a Barcellona per questa intensa sessione di test della F1 di fare le consuete prove sul bagnato: già qualche giorno prima i responsabili di pista avevano fatto apposta delle prove di allagamento, ma al momento non è noto se la pista resterà bagnata per tutta la durata dei test oppure no. Senza dubbio sarà molto interessante tenere d’occhio la classifica dei tempi che le monoposto protagoniste metteranno a segno anche in queste condizioni così incerte, che spesso hanno condizionato il Mondiale della Formula 1 scorso.  Sarà in questo senso interessante vedere come si comporteranno i compound portati dalla Pirelli che fino ad oggi pare abbiano convinto le diverse scuderie, che hanno dovuto affrontare la novità imposta della Fia di gomme molto più larghe. Come al solito non è stata fornita la star list ufficiale della quarta giornata di prove, visto che è possibile per i team presenti a Montmelò di schierare una sola vettura: inoltre va considerata che con la pista in condizioni di bagnato potrebbe essere “messa alla prova” da entrambi i piloti ufficiali.

Ricordiamo infine che le tutte le giornate di test Formula 1 2017 a Barcellona non saranno visibili in diretta tv nella loro interezza: la piattaforma satellitare di Sky ha però promesso ampia copertura sul proprio canale Sky sport 24 (numero 200) che su Sky Sport F1 (numero 207) con numerosi collegamenti dalla pista di Barcellona e momenti di approfondimento previsti durante tutto l’arco della giornata. In questo senso ricordiamo l’appuntamento con Speciale Race Anatomy Test su Sky sport F1 in programma alle ore 20.30. Sarà confermata anche la diretta streaming video degli appuntamenti sopra citati tramite l’applicazione SkyGo. Consigliamo pertanto di rimanere collegati sul sito ufficiale della Formula 1 all’indirizzo www.formula1.com, per avere molte importanti informazioni ufficiali circa le prove in corso di svolgimento nei dintorni di Barcellona.

1 Raikkonen Ferrari 1.20:872

2 Verstappen Redbull 1.21:769

3 Palmer Renault 1.21:778

4 Grosjean Haas 1.22:309

5 Giovinazi Sauber 1.22:401

6 Perez Froce India 1.22:534

7 Vandoorne McLaren 1.22:576

8 Bottas Merceds 1.23:443

9 Hulkenberg Renault 1.24:974

10 Kvyat Toro Ross *

*nesaun crono valido

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori