CLASSIFICA FORMULA 1/ Mondiale piloti e Costruttori: Seb e Lewis in fuga! Gp Spagna 2017 (oggi Barcellona)

- Michela Colombo

Classifica Formula 1: mondiale piloti e costruttori in vista del Gp Spagna 2017, che si svolgerà questa domenica 14 maggio a Barcellona sul circuito di Montmelò.

sebastian_vettel_1_ferrari_lapresse_2017
Video Formula 1, highlights Gp Canada 2018 (Foto LaPresse)

Complice l’esito infausto del Gp di Spagna 2017 per Raikkonen e Bottas, entrambi out prima della bandiera a scacchi sulla pista di Barcellona, si può notare come nella classifica del mondiale piloti della Formula 1,i primi due nomi siano di fatto scappati in avanti, registrando un notevole gap rispetto gli inseguitori. I fuggitivi nella classifica piloti della Formula1 al Gp di Spagna 2017 sono Sebastian Vettel e Lewis Hamilton, che  già da tempo occupano i primi due posti della graduatoria, e che dopo il successo del britannico in pista a Barcellona paiono ancor più vicini. Alle loro spalle però diventa enorme il gap con il terzo e quarto classificato, che curiosamente sono anche i rispettivi compagni di squadra. Bottas, infatti non ha aggiunto punti ai suoi 63 a bilancio, ma ha aumentato il distacco dalla testa della classifica a 41, mentre Raikkonen, quarto, registra ora un gap rispetto al compagno di squadra di 55 lunghezze.

La vittoria di Lewis Hamilton su Mercedes al Gp di Spagna 2017 non ha però cambiato di molto la situazione nella classifica del mondiale piloti della Formula1 al termine di una prova eccezionale sul circuito di Barcellona. Alla bandiera a scacchi il successo del pilota britannico delle frecce d’argento, tre volte campione del mondo della F1 è stato seguito da un ottimo secondo posto della Ferrari di Sebastian Vettel: proprio il tedesco della rossa con questo risultato è riunito a difendere la posizioni di leadership nella classifica del mondiale pioti. Stando alla classifica aggiornata dopo il Gp di Spagna 2017 Vettel è ancora primo con 104 punti seguito da Hamilton fermo a quota 98: il britannico è quindi riuscito a ridurre l’inziale gap senza però riuscire nell’intento di superare in graduatoria il suo avversario di questa stagione 2017. Al terzo e al quarto gradino troviamo ancora rispettivamente Bottas e Raikkonen, che rimangono a quota 63 e 49 punti, avendo entrambi chiuso la propria prova a Barcellona ai box: il primo in seguito all‘avaria della sua Mercedes, il secondo per incidente (causato proprio dal connazionale della scuderia anglo tedesca). Il podio del Gp di Spagna 2017 è stato poi completato dalla Redbull  di Daniel Ricciardo che ora  vola alla quinta posizione della classifica del mondiale piloti a quota 37 punti, superando così il compagno di squadra Max Verstappen, vittima di un incidente occorso alla partenza della prova europea. Ricordiamo poi che nella classifica costruttori la Mercedes già capolista ora vola  quota 161 punti, seguita dalla Ferrari a 153 punti, mentre la Redbull rimane terza con 72 a bilancio. (agg Michela Colombo) 

Sta per avere inizio il Gp di Spagna 2017, il quinto appuntamento del mondiale della Formula 1, che a minuti tornerà in pista a Barcellona: che cosa aspettarci dunque da questo appuntamento della F1 per la classifica del mondiale piloti e costruttori? Fedele a quanto visto fino a oggi in questa movimentata stagione della Formula 1 2017 anche questo Gp di Spagna 2017 si annuncia caratterizzato dal duello tra Hamilton e Vette, oltre che tra Mercedes e Ferrari: la pole position del britannico tre volte campione del mondo della F1 e la prima fila a Barcellona completata dal tedesco della Rossa infatti ben spiega anche quanto sta succedendo nelle varie graduatorie. Prima che i semafori rossi si spengano ricordiamo infatti che è proprio Sebastian Vettel il leader attuale della classifica del mondiale piloti della formula 1 a 86 punti  e a +13 del rivale inglese: mentre la Mercedes di Hamilton è prima in quella dei costruttori, ma qui la casa delle frecce d’argento segnala un vantaggio di appena un punto.Cosa succederà? 

Il campionato 2017 della Formula 1 torna protagonista questa domenica 14 maggio con il Gp di Spagna, nuovo capitolo nella lotta per la Classifica del Mondiale piloti e per quello dei costruttori. Si farà quindi tappa a Barcellona sulla pista di Montmelò, che quest’inverno in occasione dei test invernali ha decisamente arriso alla Ferrari e soprattutto a Sebastian Vettel, leader attuale della classifica piloti: il tedesco sorriderà di nuovo in Spagna? Prima di scoprire quale sarà il responso della pista andiamo a riepilogare cosa sta accadendo invece nelle due classifiche relative ai piloti e i costruttori per la stagione 2017 della Formula 1. Come detto in testa alla graduatoria per il Mondiale piloti troviamo il tedesco della rossa, ovvero Sebastian Vettel a quota 86 punti dopo il secondo gradino del podio ottenuto al Gp di Russia, seguito a 9 lunghezze dal tre volte campione del mondo della Formula 1 Lewis Hamilton, con il quale il tedesco ha ingaggiato fin dalle prime battute della stagione una strenua lotta. La battaglia tra Ferrari e Mercedes però non è relegata ai primi due gradini: al terzo posto troviamo infatti Bottas per le Frecce d’argento a 63 punti, distante 14 lunghezze dall’altro ferrarista il connazionale Kimi Riakkonen. Nella classifica del mondiale piloti paiono invece davvero distanti i due alfieri Redbull: Verstappen ricopre la quinta piazza a quota 35 punti, mentre Ricciardo condivide il sesto posto a 22 punti con il pilota della Force India Sergio Perez. Nella top ten rientrano anche Massa a quota con la Williams a 18 punti, Sainz della Toro Rosso a quota 11 e Ocon per la Force India con 9 punti. Rimangono fuori Hulkenberg, Grosjean, Magnussen, e Kvyat. Rimangono invece a quota 0 i due piloti McLaren (Vandoorne, e Alonso) e Sauber (Ericsson, Wherlein) oltre che Palmer su Renault.  

Il duello tra le Ferrari e le Mercedes che ha animato questa prima parte della stagione della Formula 1 continuerà presumibilmente anche in questo Gp di Spagna 2017, specialmente se diamo un occhio alla classifica del mondiale costruttori. Alla vigilia della prova sul circuito di Montmelò infatti vediamo come leader della classifica riservata alle scuderie proprio la casa delle frecce d’argento, a quota 136 punti ad appena una lunghezza di distacco dalla Rossa di Maranello: troppo poco perché l’esito del Gp di Spagna non smuovi ulteriormente la situazione. Come nella classifica del mondiale piloti, anche nei costruttori le Redbull paiono davvero lontane: terzo posto per la casa austriaca delle lattine con appena 57 punti a bilancio, seguita a quinta 31 dalla Force India e dalla Williams che è ferma alla quinta piazza con 18 punti. A chiudere la graduatoria troviamo la Toro Rosso con 13 punti, la Haas a otto e la Renault a quota 6: 0 punti ancora per Sauber e McLaren invece. 

1 Vettel (Ferrari) 104

2 Hamilton (Mercedes) 98

3 Bottas (Mercedes) 63

4 Raikkonen (Ferrari) 49

5 Ricciardo (Redb Bull) 37

6 Verstappen (Red Bull) 35

7 Perez (Force India) 34

8 Ocon (Force India) 19

9 Massa (Williams) 18

10 Sainz (Toro Rosso) 17

11 Hulkenberg (Renault) 14

12 Grosjean (Haas) 5

13 Magnussen (Haas) 4

14 Kvyat (Toro Rosso) 4

15 Wehrlein (Sauber) 0

16 Stroll (Williams) 0

17 Palmer (Renault) 0

18 Vandoorne (McLaren) 0

19 Alonso (McLaren) 0

20 Ericsson (Sauber) 0

1 Mercedes 161 punti

2 Ferrari 153 punti

3 Red Bull 72 punti

4 Force India 53 punti

5 Toro Rosso 21 punti

6 Williams 18 punti 

7 Renault 14 punti 

8 Haas 9 punti

9 Sauber 2 punti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori