Formula 1 / Streaming video SkyGo e Raiplay gara del Gp Spagna 2017 Barcellona: le repliche previste (oggi)

- Mauro Mantegazza

Formula 1 streaming video Sky Go e Raiplay gara del GP di Spagna 2017 Barcellona: gli orari tv, come seguire la quinta corsa del Mondiale (oggi, domenica 14 maggio)

formula1_generica_gomma_lapresse_2017
Streaming Formula 1 Gp Spagna 2019 - LaPresse

Arà importante andare a vedere quali saranno gli orari delle repliche prima della differita che avverrà su Rai Due alle 21.00. Sky Sport propone un servizio veramente completo con la possibilità anche di seguire il Gran Premio di Formula 1 in diretta streaming, grazie all’applicazione Sky Go, sui nostri dispositivi mobili come pc, tablet e smartphone. Si parte immediatamente dalla fine della gara con la possibilità di seguire la replica alle ore 17.00 su Sky Sport Formula 1 HD. Alle ore 20.15 invece sullo stesso canale andrà in onda una sintesi ampia che porterà a diverse situazioni interessanti con degli highlights prolungati delle emozioni vissute in pista. Sintesi che sarà poi riproposta anche alle ore 23.15. Ovviamente chi avrà a disposizione il servizio On Demand potrà poi riguardare la gara quando vuole. (agg. di Matteo Fantozzi) 

Chi non è abbonato a Sky purtroppo non potrà seguire alle ore 14 il Gran Premio di Spagna 2017 di Formula 1, ma si dovrà accontentare della differita sulla Rai che offrirà anche lo streaming su RaiPlay. La gara vedrà la sua partenza come già detto alle ore 14.00 al Circuit de Barcelona-Catalunya, lungo un tracciato che prevede 66 giri per un totale di 307.1 chilometri (un giro sarà lungo 4.6). Su Rai Due invece la differita partirà alle ore 21.05, con grandi emozioni che comunque si potranno vivere anche in alta definizione sul numero 502 del digitale terrestre. Sarà quindi importante, per gli appassionati che vogliano gustarsi la replica sulla televisione di stato, provare a non scoprire cosa accadrà in pista per goderselo sulla Rai in pieno. Certo in un mondo social come il nostro sarà difficile non sapere chi si troverà a vincere questa incredibile gara che sicuramente ci dirà qualcosa di importante anche sulla classifica generale del Mondiale di Formula 1. (agg. di Matteo Fantozzi) 

La gara del Gran Premio di Spagna 2017 di Formula 1 sul circuito di Montmelò, oggi domenica 14 maggio, segna il quinto atto del Mondiale 2017: la corsa sul tracciato del Circuit de Catalunya, che sorge a poca distanza dal capoluogo Barcellona, sarà trasmessa come di consueto su Sky Sport F1 HD, il canale tematico numero 207 della piattaforma satellitare Sky che per il quinto anno consecutivo detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1, mentre per chi segue la F1 sulla Rai bisognerà accontentarsi della differita perché questa gara è una di quelle che si possono seguire in tempo reale solo sul satellite. Ecco dunque quali saranno gli appuntamenti che ci attendono in questa giornata: alle ore 14.00 – naturalmente il classico orario delle gare in Europa Occidentale – sarà il momento della partenza della gara che si svilupperà sulla distanza di 66 giri ed emetterà verdetti assai attesi in quello che è già un duello Ferrari-Mercedes e Vettel-Hamilton.

Anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi sarà affidata a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené. Inviata ai box sarà Mara Sangiorgio mentre la rubrica Paddock Live, che farà da filo conduttore alla giornata, sarà affidata come di consueto a Federica Masolin. Confermate anche le grafiche tridimensionali di Fabiano Vandone. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire il Gran Premio anche in streaming video tramite l’applicazione Sky Go. Per quanto riguarda la tv in chiaro, l’appuntamento sarà alle ore 21.00 su Rai Due con la telecronaca di Gianfranco Mazzoni e il commento tecnico di Ivan Capelli. Lo streaming di questa differita pomeridiana sarà naturalmente garantito dal sito Internet ufficiale della tv di Stato www.raiplay.it. Ricordiamo anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, gli account @Formula 1 e @F1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori